Tags Posts tagged with "struffoli"

struffoli

0 889
Fonte: sscnapoli.it - (photos di Italo ed Alessandro Cuomo)

Gli struffoli si mangiano con le mani. Non si mettono nel piatto, secondo me non dovrebbero neanche essere portati a tavola.
Gli struffoli devono stare su un mobili, nel loro piatto e tu quando vuoi vai là e te ne pigli un paio, poi continui a pigliarli finchè non ti è passato lo sfizio, ti lecchi le dita per eliminare il miele, te le asciughi sul pantalone e te ne vai.
Ma anche se non ne hai voglia, se semplicemente passi di lì, li guardi e la voglia ti viene lo stesso, te ne pigli  qualcuno e ti fai passare lo sfizio. Perchè lo struffolo, non è impegnativo come il roccocò, non dà quell’idea di ipercaloricità che ti dà un mustacciuolo, non ha bisogno di essere zuppato nel latte per avere un minimo di senso come quelle fetenzie industriali di pandoro e panettone, no lo struffolo è perfetto sempre, è nel posto giusto al momento giusto. Lo struffolo è meraviglioso proprio per questo, quando pensi di essere sazio, quando non hai fame, quando ti sei ripromesso che fra natale e capodanno mangiavi di meno lui è lì e ti regala una gioia senza senso di colpa che nessun altro dolce natalizio può darti.
Se dovessi fare un paragone calcistico con lo struffolo direi che è un difensore centrale che al 95° si trova nell’area avversaria e segna il goal decisivo il giorno del suo esordio con una nuova maglia. Una magia di Mertens, un numero di Callejon, una perla di Marek sarebbero state bellissima, preziose, ma vulit’ metter’ con lo sfizio del goal di Tonelli?

Cattivi: Mertens dopo cenoni e pranzi vari, dopo la calza della befana teneva ancora appetito e si è mangiato pure dure goal p’apparà o stommac’… suona strano vederlo fra i cattivi ma oggi ha sprecato troppo. Chiriches non ha giocato male, ma sul goal ha colpe enormi, poi si è ripreso. Il peggiore di oggi è sicuramente, Jorginho oggi ha corso appresso ai capitoni, si è visto poco e male, nel secondo tempo è migliorato ma comunque la prova rimane molto al di sotto delle sua capacità.

Buoni: Strinic ha fatto un partitone, e l’assist al 95° è stato la papaccella sull’insalata di rinforzo (la ciliegina sulla torta lasciamola ad altri). Gabbiadini ha risolto un altra partita, in questi giorni di gelo evidentemente lui si sente a suo agio, il suo ingresso è determinante, entra subito in partita e trova il pareggio. Migliore in campo? Tonelli aveva comunque giocato bene, ma il suo goal ha qualcosa di epico, probabilmente ne parleremo ancora per molto, forse nell’immaginario di molti sostituirà il goal di Milanese al verona, fatto sta che l’eroe di oggi è sicuramente lui.

Paolo Sindaco Russo

0 1034
Fonte: sscnapoli.it

Ci risiamo, come ogni dicembre torna nelle sale il Film di Natale e, nonostante Aurelio De Laurentiis sia il presidente del Napoli da più di dieci anni, continua a spopolare il termine Cinepanettone.

Se da una parte il presidente continua a vantarsi delle sue origine campane dall’altra insiste a mettere da parte la nostra splendida cultura culinaria a favore del dolce milanessissimo, ignorando la vastissima scelta delle dolcezze natalizie nostrane.

Cineroccocò, cinemustacciulo, cineraffiuolo ocinesusamiello? Tutti nomi bellissimi, ma quando si parla di dolci di natale gli struffoli la fanno da padrona, se poi consideriamo che su web il termine Cinestruffolo è stato già utilizzato (Qui un blog che raccoglie film comici napoletani sotto questo nome, qui un divertente video)  non abbiamo dubbi: il film di Natale sarà il cinestruffolo.

Il Cinestruffolo è sicuramente più simpatico e accattivante di cinepanettone e soprattutto è napoletano, e il buon De Laurentiis non può non tenerne conto, deve onorare gli struffoli!

Se siete d’accordo con Noi e anche voi volete combattere questa ingiustizia firmate la nostra petizione!

FIRMA QUI LA PETIZIONE!!!