Tags Posts tagged with "@SoldatoInnammorato"

@SoldatoInnammorato

0 120

52825983_2121921348120701_1339883591370276864_nIeri sera al Palazzetto  di Casalnuovo si è giocato il recupero valido per il campionato di basket B1 Old West Girone D Gevi Seleco Napoli-Luiss Roma. La squadra di Coach Lulli ha vinto il match con i punteggio 94-92 dopo un overtime.  Nono successo prezioso che ha permesso alla squadra di Coach Lulli di raggiungere e i capitolini in classifica issandosi a quota 28 punti al quinto posto.

Claudio Gervasio

Fonte foto:NapoliBasket.it

0 543

IMG-20181013-WA0077_resizedOggi pomeriggio alle ore 15.30 allo stadio Comunale di Lacco Ameno si è disputato il secondo match valevole per il campionato di Prima Categoria Girone A Lacco Ameno-Lokomotiv Flegrea arbitrato dal signor Coraggio di Napoli. Tutte e due le tifoserie presenti sugli spalti. La tifoseria ospite è partita assieme alla squadra alle ore 12.00 da Pozzuoli con il traghetto Medmar per Casamicciola. Ecco le due formazioni Lacco Ameno: 4-4-2 Petrone-Boccia-Calise- Abbandonato-Resituito- Fermo-barile- Varchetta- Migliaccio-Iovene-Tessitore. Panchina: Fluido-Giulietti- Schiano-Capauano- Barr-D’Anna-Lista. All. Fontanella assistente arbitro Castagna. Lokomotiv Flegrea: Buonocore-G.Sorrentino-Marotta-Borges-Magurno-Guitto-Laudiero-Carrella-De Tommaso-Costantino- Di Mattia. panchina:Palombo- Polizzy- Frascogna- Gaudino-Nocerino- Grazioso-Perillo-Foglia-Monda. All. Cuomo Roberto. Vice allenatore Cioce Marco, guardalinnee Morè Riccardo. Dopo la prima fase di studio, al 15′ la Lokomotiv Flegrea passa in vantaggio con un colpo di testa di De Tommaso che si inserisce in maniera perfetta dalla sinistra mettendo in rete un cross partito dal piede di Guitto. Verso la  metà primo tempo pericolosi i padroni di casa con il tiro di Varchetta, bravo Buonocore a respingere in corner di piede.  Al 27′ cross dalla destra di Costantino per l’inserimento di Carrella ma il suo tiro  finisce di poco al lato. Verso la fine del primo tempo gli ospiti hanno l’occasione per raddoppiare ma le due punizioni calciate da Guitto Costantino terminano di poco alte sulla traversa. Non succede più nulla e il primo tempo termina sullo 0-1. Buona partita in fase passiva dei due attaccanti esterni De Tommaso Costantino.

Nella ripresa un doppio cambio tra le file del lacco Ameno. Escono Abbandonato e Migliaccio entrano Lista e Barr. Al 55′ minuto l’arbitro Coraggio nega un possibile rigore per fallo ai danni di Costantino. Al 60′ primo cambio pure tra le file della Lokomotiv Flegrea. Esce Laudiero entra Monda con Carrella che arretra sulla linea dei centrocampisti e con Monda che va a rinforzare l’attacco sfruttando la sua stazza fisica. Due minuti dopo Borges ha al palla del raddoppio, ma Petrone è bravo a respingere la sua conclusione. A metà ripresa  entra Giulietti ed esce Tessitore. Poco dopo proteste dei padroni di casa per un presunto fallo di mani di G. Sorrnetino, che viene spintonato da Lista e viene espulso. Subito dopo protesta Varchetta e viene espulso con Laccco Ameno che resta in nova uomini. La Lokomotiv Flegrea a questo punto può controllare il match e al 70′ Di Mattia sfiora un grande gol con la palla che sibila il palo. Al 75′ esce  Fermo entra D’Anna. Un minuto più tardi esce Di Mattia ed entra Grazioso. Due minuti più tardi a mangiarsi il gol del raddoppio è De Tomamso che calcia alto da buona posizione. All80′ è Costantino che prova a siglare il raddoppio, ma ancora una volta Petrone si fa trovare pronto e respinge la sua conclusione. All’85’ esce Magurno per crampi e al suo posto entra Nocerino. Proprio mentre sembra che la partita possa indirizzarsi verso la vittoria ospite, al 90′  sugli sviluppi di una punizione pareggia Giulietti che batte Buonocore in uscita. Nell’esultanza esagera l’allenatore del Lacco Ameno Fontanella che viene espulso dall’arbitro coraggio. Negli ultimi minuti doppio cambio. Esce Giulietti l’ autore della rete per un infortunio alla spalla e al suo posto entra Barr che si fa subito ammonire. Nella Lokomotiv Flegrea esce per infortunio  Carrella e al suo posto entra Foglia un altro attaccante per cercare di sfruttare la doppia superiorità numerica. Alla fine il forcing ospite nei sette minuti di recupero non produce niente e la partita termina 1-1 con tanta delusione tra le file dei flegrei palesata sul traghetto di ritorno da Ischia Porto delle ore 18.40 che arriva a Pozzuoli alle ore 19.40. Alla luce di questo risultato Lacco Ameno in classifica generale e a due punti, Lokomotiv Flegrea a 4. La chiave del pareggio è stata la mancanza di cinismo da parte della Lokomotiv Flegrea. Ammoniti lacco Ameno: Fermo, barile. Lokomotiv Flegrea: Laudiero, Magurno, G.Sorrentino. Prossimo turno domenica 21 ottobre Lokomotiv Flegrea-Casavatore Calcio.

Claudio Gervasio

0 1379

IMG-20180409-WA0042_resizedIeri pomeriggio alle ore 19.10 allo stadio Green Sport (ex Scarfoglio) agli ordini del signor Vincenzo Perna di Torre Del Greco si è giocata la ventiduesima giornata valevole per il campionato di Calcio di Seconda Categoria Girone A tra Campania Fuorigrotta-Lokomotiv Flegrea. Ecco la formazione die padroni di casa: (3-4-3)Casmara, Serdillo, A. Pone, Condemi, Imbimbo(Sosia di Marek Hamsik), Scognamiglio, Costagliola, Monteiro, Lafragola, Prudele, Castellano. In panchina: Lombardi, ScognamiglioE, Brino, Biondi, Cinquegrano, Liccardi. All. Gaetano Pone che vedeva la partita dagli spalti perché squalificato. Lokomotiv Flegrea: (4-2-3-1). Pugliese, G.Sorrentino, Cimmino, Magurno, Borges, Carrella, Laudiero, Nicolella, Costantino, Martusciello, Di Mattia. In panchina: Palombo, Franco, Grazioso, Minopoli, De Tommaso,. Scherma. All. Cuomo. Inizia a premere sull’acceleratore la Lokomotiv Flegrea con una bella coclsuioen di Di Mattia al volo respinta da Casmara. Al 18′ Lokomotiv Flegrea in vantaggio con uno splendido destro al volo di Costantino nell’angolino basso imparabile per Casmara. Nella parte centrale del tempo i flegrei mostrano di essere padroni del campo, soffrendo però una leggera mancanza di filtro a centrocampo. Durante il primo tempo  l’ex di turno A. Pone trova il tempo di litigare con un sostenitore della Lokomotiv Flegrea. Costantino verso la mezz’ora ha un’altra buona occasione. Da posizione decentrata tenta il destro, ma Casmara ancora una volta è bravo a repsingere. Verso il 40′ Martusciello dalla distanza tenta un eurogol con la palla che va di pochissimo alta sulla traversa. Nei minuti finali del primo tempo Pugliese compie un vero e proprio miracolo sulla conclusione di Lafragola. Verso il quarantacinquesimo minuto Costantino finalizzando un contropiede firma la sua doppietta personale e il quattordicesimo gol stagionale. Prima del fischio dell’arbitro, Di Mattia con un pallonetto ha l’occasione per triplicare, ma la sua conclusione va sopra il montante. Il primo tempo termina con il risultato di 2-0 e con l’ ammonizione comminata a A. Pone.

Il secondo tempo inizia con la Lokomotiv Flegrea in controllo, ma al 55′ la difesa ospite compie una frittata. Passaggio di testa avventato di Magurno con Pugliese in uscita, la palla va verso la porta e il portiere nel tentativo di evitare l’autogoal fa sbattere la sfera sul corpo di Cimmino per l’1-2. A questo punto i padroni di casa ci credono e tentano di pervenire al pareggio, con la difesa flegrea che sbanda leggermente per qualche minuto. In seguito viene ammonito Laudiero e l’arbitro Perna annulla un gol per fuorigioco a Di Mattia. Al 70′ lo stesso attaccante ospite sfiora il gol di testa  colpendo la traversa. Subito dopo da posizione angolata Nicolella calcia di poco fuori. Alla mezz’ora viene ammonito Cimmino. Poi inizia la girandola dei cambi. Dopo aver subito l’ammonizione, esce Scognamiglio ed entra Cinquegrano, poi esce Di Mattia ed entra De Tommaso. Poi si fa male Imbimbo e al suo posto fa l’ingresso in campo Brino. Al 76′ Per doppia ammonizione viene espulso Serdillo. All’ 80′ Nicolella sigla l’1-3 con una bella conclusione. In seguito esce Costagliola ed entra ScognamiglioE. Per la Lokomotiv Flegrea esce Laudiero ed entra Grazioso. Verso la fine della partita la Lokomotiv Flegrea cala il poker con Nicolella  che realizza la sua doppietta personale. In occasione della rete viene espulso Condemi per proteste lasciando il Campania Fuorigrotta in 9 uomini. Nei minuti finali fanno il loro ingresso in campo Minopoli per Costantino uscito tra gli appalusi del pubblico. Palombo per Martusciello e Scherma per Nicolella. Il risultato non cambia più e la Lokomotiv Flegrea vince 1-4 avvicinandosi ancora di più alla promozione diretta in Prima Categoria. La classifica a quattro giornate dal termine e con lo scontro diretto da giocare recita Lokomotiv Flegrea in testa alla classifica a quota 58 punti e Domitiana seconda a quota 51. Prossimo turno in contemporanea come deciso dalla FIGC Campania Lokomotiv Flegrea- Sacro Cuore cancello Arnone e Pianura-Domitiana. Se la squadra di Castel Volturno dovesse perdere a Napoli e in caso di successo della Lokomotiv Flegrea, i calciatori di Cuomo conquisteranno la Promozione matematica. A fine partita Cuomo dichiarava come il Campania Fuorigrotta fosse una squadra rognosa e su come si avvertisse l’aria del Derby. Durante l’intervista poi si è avvertito l’entusiasmo dei ragazzi, con il Mister che predicava ancora calma perché l’obiettivo non è stato ancora raggiunto. A fine partita poi da sottolineare la festa con i giocatori vecchi della rosa giù negli spogliatoi compresi i bambini della Scuola Calcio popolare della Lokomotiv Flegrea.

IMG-20180409-WA0041_resized

Claudio Gervasio

 

0 1787

29261923_10157225761401040_1142988795734392832_oIeri pomeriggio a Scampia  alle ore 17.10 si è giocato il Derby di calcio popolare valevole per la ventesima giornata del campionato di Seconda Categoria Girone A tra Stella Rossa-Lokomotiv Flegrea allo stadio Antonio Landieri di Scampia ex Hugo Pratt. In settimana la dirigenza della squadra  di casa si è impegnata molto per avere l’agibilità dello stadio dopo 3 mesi e mezzo. Infatti da quando sono stati fatti i lavori di ristrutturazione all’impianto dell’ Area Nord compreso il terreno di gioco, la Stella Rossa non aveva avuto l’agibilità. Solo a dieci minuti dal fischio d’inizio del signor Marco Bencivenga di Frattamaggiore il Comune di Scampia ha dato l’autorizzazione alle medesime tifoserie di salire sugli spalti. Appena è iniziata la partita si è creato il solito gemellaggio tra le due tifoserie presenti in un centinaio di unità con i supporters della Lokomotiv Flegrea che hanno manifestato la loro solidarietà ai tifosi della Stella Rossa per il problema avuto al campo. Formazioni: Per la Stella Rossa 4-4-2 Porpora, Caputo, Merola, De Mata, Ferrara, Piscopo, Figliolia, De Luca, Formisano, Lombardi, Merola R. Panchina, Viviani, Santaniello, Maahucci, Sorrentino, Andronic, Greggio. All Orabona. Lokomotiv Flegrea: Pugliese, Franco, G.Sorrentino, Cimmino, Magurno, Laudiero, Carrella, Nicolella,M. Sorrentino, De Tommaso, Di Mattia. Panchina: Buonocore, Palombo, Minopoli, Grazioso, Scherma, Capano, Costantino. All Cuomo. La partita è iniziata con la Stella Rossa che difendeva basso puntando tutto sul contropiede e la Lokomotiv Flegrea che attaccava. Dopo cinque minuti Franco sugli sviluppi di una punizione si rendeva pericoloso, respinge Porpora e sulla ribattuta Nicolella sparava la palla sull’esterno della rete. Al decimo minuto Cimmino sempre sugli sviluppi di un calcio d’angolo sfiora il vantaggio di testa con la palla che finiva di poco al lato. Laudiero al ventunesimo minuto calciava una punizione di poco alta. Primi pericoli per i verde nero verso la mezz’ora della ripresa. Formisano con un tiro dalla distanza sfiorava il gol, subito dopo è bravissimo Pugliese ad intercettare la sua conclusione in’ uscita. Al trentaduesimo minuto Di Mattia portava in vantaggio la Lokomotiv Flegrea trasformando un rigore per un atterramento in area di rigore subito da Nicolella. Non succede più nulla e il primo tempo termina sul risultato di 0-1.

Nella ripresa pronti via e De Tommaso con una splendida conclusione raddoppia. Per tutto il resto del match la Lokomotiv Flegrea controllava il risultato con la Stella Rossa che si rendeva pericolosa solo con le conclusioni di Formisano e con un gol sfiorato sugli sviluppi di un calcio piazzato da parte di Lombardi. Ecco i cambi: Viviani per De LucaMahiucci per Piscopo, Sorrentino per Merola e Andronic per Caputo per tentare di aumentare il peso in attacco. Ciò non bastava e la Lokomotiv Flegrea vinceva il suo primo storico Derby a Scampia 0-2 portandosi in vetta alla classifica a più cinque sul Domitiana.  Cambi Lokomotiv Flegrea: Costantino per Laudiero, Grazioso per Nicolella, Minopoli per De Tommaso e Capano per Carrella.  A fine partita i giocatori in campo andavano a raccogliere gli appalusi da entrambe le tifoserie.  Davvero splendido il clima di oggi allo stadio con le due tifoserie unite verso le proprie squadre che hanno progetti simili di Sport popolare. Queste partite ti riconciliano con il pallone. A fine partita capitan Sorrentino esprimeva tutta la sua soddisfazione per una vittoria importantissima ottenuta su un campo difficile ed elogiava il bellissimo clima di due realtà napoletane che hanno come punti cardine del loro progetto l’ antifascismo e l’antirazzismo. Prossimo turno Lokomotiv Flegrea-Virtus Baia domenica 25 marzo ore 19.00 ad Agnano. Per la Stella Rossa prossimo turno contro il Lusciano

Ecco la Foto Gallery: 29313185_10157225743921040_3203892667620524032_n

Claudio Gervasio

0 560

20170521_211646_resized Ieri sera a Telese alle ore 21.15 si è disputata la quattordicesima giornata di ritorno del campionato di Promozione Girone A tra All Mix Basket-Lokomotiv Flegrea. Il quintetto dei padroni di casa: Buontempo,  Django, Jans, Del Basso, Campagnano. All Coach Santoro. Per la Lokomotiv Flegrea: Di Francia, Cipollaro, Ariante, Imparato, Salerno. All Coach De Martino.

Inizio ottimo dei padroni di casa con un parziale di 4-0 grazie alle penetrazioni di Campagnano BuontempoDi Francia per il primo canestro ospite (4-2). A 8.14 dal primo intervallo primo vantaggio della Lokomotiv Flegrea grazie al contropiede finalizzato da Cipollaro 7-8. Alfè per i verde nero  dopo un’ottima circolazione di palla impatta sul 10-10. Prima della fine del primo quarto, per Telese entra in partita Buontempo che mette a referto due triple siglando il primo break dell’incontro facendo chiudere il primo quarto sul punteggio di (17-10)

Il secondo quarto inizia con il canestro da due di D’Angelo per il 17-12. A 8. 22 dall’intervallo lungo, D’Alicandro con un gioco da sotto per il (19-12). In seguito Del Basso con un contropiede dà il massimo vantaggio ai sanniti  21-12. A metà quarto diventano protagonisti gli arbitri che danno due tecnici a Coach De Martino e a Di Francia con Telese che sfrutta questa situazione ai liberi portandosi avanti 25-16. A questo punto si scaldano gli animi per alcune chiamate arbitrali sbagliate, Cipollaro Salerno esagerano nelle proteste e vengono espulsi dal parquet. I fratelli  Del Basso segnano altri liberi portando All Mix al più dieci di vantaggio (28-18). Alfè con due liberi sigla il 11 33-22. Nella parte finale del quarto i padroni di casa incrementano il vantaggio sul più 15( 40-25). Il primo tempo si chiude 40-29 grazie ai due liberi messi a referto da Ariante.

Il secondo tempo inizia con 4 punti di Del Basso e con i canestri da due di ImparatoAlfè. Poco dopo Di Francia si prende un altro tecnico per non aver lasciato il pallone dopo un canestro e viene espulso lasciando la Lokomotiv Flegrea sul parquet con un solo Play a disposizione. Nella parte centrale del match inizia il duello dal perimetro tra ImparatoBuontempo con gli ospiti che riducono lo svantaggio al -6 (47-41).  A questo punto nuovo break di Telese con Del Basso G che sigla un contropiede riportando i punti di distacco a 10 51-41. Nella parte finale del terzo quarto, la Lokomotiv Flegrea non ci sta e mette a referto due bombe con ImparatoDel Gais per il nuovo -5(54-49), ma Buontempo e  Del Basso F ricacciano indietro i flegrei chiudendo il penultimo quarto in vantaggio 60-49.

L’ultimo quarto inizia con due liberi segnati da Ariante 60-51. Imparato  con altri due liberi per il -7 (64-57).  A metà tempo altro tecnico chiamato a Bordi  in seguito a delle proteste per un contatto con Buontempo. Lo stesso cestista a 5.16 dal termine segna un libero per il più 9 68-59. A 59 secondi dal termine la Lokomotiv Flegrea prova a riaprire la partita con Ariante Imparato tornando nuovamente al – 6 (71-65). I verde nero avrebbero pure l’occasione di tornare seriamente nel match, ma la tripla di Del Gais termina sul ferro. I quattro punti consecutivi ai liberi di Pagnozzi terminano la contesa con il punteggio di 75-67.  A fine partita ancora leggere scamaruccie tra i tesserati delle due squadre.Con questa sconfitta la Lokomotiv Flegrea è matematicamente terza a quota 38 punti. Telese invece con questa vittoria può sperare ancora di ottenere il quarto posto utile in chiave Play Off a quota 32 punti.

I parziali: (17-10); (23-19); (18-20); (17-18).

I tabellini:

All Mix Basket: Buontempo 19, Del Basso F. 12, Del Basso 10, Campagnano 10, Jans9, Django 9, Pagnozzi 4, Romano2, Di Mauro, D’Alicandro2. All. Re Santoro

Lokomotiv Flegrea: Imparato 27, Alfè 11, Ariante 8, Del Gais 7, Cipollaro 6, Di Francia 4, D’Angelo 2, Bordi 2, Guadagnino, Volpicelli. All. Re De Martino.

1o arbitro: Leggiero Luca di San Tammaro (CE)
2o arbitro: D’Aiello Antonino di Caserta (CE) Ulteriori informazioni su: Play Basket.it

0 1026

20170319_170920_resized

Ieri pomeriggio alle ore 17.00 al campo Scarfoglio di Agnano si è disputata  la quindicesima giornata di ritorno tra Lokomotiv Flegrea-Montecalvario scontro diretto al vertice della classifica  valevole per il campionato di terza categoria girone A. La Lokomotiv Flegrea si è schierata con il 3-5-2 con Pugliese-G.Sorrentino-Cimmino-Guida-Cioce-Laudiero-Grazioso-Magurno-M.Sorrentino- Landolfi-Foglia. Panchina Moretti-Rinforzi-Caifasso-Gentile-Palombo-Minopoli-Barbaro. All Pizzo. Per gli ospiti hanno figurato Manna-Rizzo-Tramontano-Romano-Imperatrice-Romano.P-De Chiara-Cioffi-Atteo-Cascella-Panfili. Panchina Russo-Troise-Farina-Autieri-Prudele- De Chiara- Mastroianni. Dopo una prima fase di studio, al decimo minuto il Montecalvario  passa in vantaggio con Panfili che batte Pugliese sfruttando un errore di Laudiero in fase di disimpegno. Al quindicesimo minuto Foglia spreca l’occasione per l’immediato pareggio.Nella fase centrale del primo tempo partita molto bloccata a centrocampo con poche occasioni da rete per tutte e due le squadre. Al trentacinquesimo minuto da calcio d’angolo Cioce sciupa l’occasione dell’1-1 calciando male verso la porta difesa da Manna. Prima della fine del primo tempo Romano sfiora lo 0-2 su calcio di Punizione bravo Pugliese a parare, mandando al riposo le squadre con il punteggio di  0-1 per gli ospiti.

La ripresa incomincia  con un doppio cambio per la Lokomotiv Flegrea. Entrano Rinforzi-Barbaro al posto di Laudiero-Landolfi. Cambi pure nel Montecalvario Rizzo-Atteo fuori dentro Farina- Prudele. Al sessantesimo minuto pareggio dei verdenero con un preciso colpo di testa di Foglia da un calcio d’angolo  battuto da Magurno. Al sessantacinquesimo minuto entra Gentile al posto di Grazioso. Quest’ultimo appena entrato spreca l’occasione per la rimonta due minuti più tardi. A questo punto il match diventa interessante con una partita molto combattuta . Al settantesimo minuto esce Cascella entra Mastroianni. Cinque minuti più tardi Pugliese compie un vero e proprio  miracolo sulla punizione tirata da Cioffi. Due minuti dopo cambio per i padroni di casa esce Magurno per infortunio entra Moretti. All’ottantatreesimo minuto ultimi cambi. Per i padroni di casa entra  Caifasso al posto di M. Sorrentino infortunato. Nelle fila ospiti fanno il loro ingresso in campo De Chiara- Troise per PanfiliDe ChiaraP. Nei miunti finali uno-due micidiale della Lokomotiv Flegrea. Barbaro con un’azione personale porta in vantaggio i padroni di casa. Al novantesimo minuto i padroni di casa calano il tris  con una punizione di Cioce grazie alla complicità del portiere Manna. Nel  finale incandescente  espulso Cioffi. Alla fine il risultato non cambia e la Lokomotiv Flegrea vince 3-1. Con questo prezioso successo i padroni di casa si portano a quota 30 punti, ad un solo punto di distacco dal secondo posto occupato proprio dal Montecalvario. Prossimo impegno il weekend prossimo contro Marano.

I tabellini Lokomotiv Flegrea: ammoniti Rinforzi-Gentile-Sorrentino

Montecalvario ammoniti :Imperatrice- Cascella. Espulso Tramontano

Claudio Gervasio

0 397

20170225_211242 Ieri sera si è disputata la    diciannovesima giornata del campionato di Pallanuoto A1.        Alla Scandone sconfitta inattesa per il Posillipo che ha perso 13-14 contro Bogliasco. Decisivo il terzo parziale per la vittoria dei liguri. I due protagonisti principali sono stati Vlachopoloulos con sei reti e Gandini con quattro. I parziali: (4-1), (3-4) (4-6), (2-3). La Canottieri Napoli invece ha perso contro Verona per 12-7. Dopo l’ inizio promettente degli ospiti, i padroni di casa hanno ribaltato il match chiudendo in vantaggio 3 parziali su quattro. Per i padroni di casa protagonista Luongo con 4 reti, per gli ospiti Velotto con tre. I parziali: (2-3),(3-0), (4-2),(3-2). L’ Acquachiara ha vinto 9-8 contro Savona. Decisiva la rimonta degli uomini di Pino Porzio nell’ultimo quarto. I parziali: (3-2), (3-2), (1-4), (2-0). Alla luce di questi risultati Canottieri quarta con 38 punti, Posillipo quinto con 37 punti e Acquachiara settima in classifica a quota 21 punti. Prossimo turno Canottieri Napoli-Genova  sabato 25 marzo alla Scandone ore 15, Bogliasco-Acquachiara ore 18.00 e il big match di giornata Pro Recco-Posillipo ore 20.30.

Claudio Gervasio

 

0 378

20170225_211242 Ieri pomeriggio alla piscina Scandone di Napoli si è giocata la diciassettesima giornata del campionato di Pallanuoto. Alle ore 18.00 è sceso in vasca il Posillipo che ha battuto Ortigia 10-9. La differenza l’ha fatta il terzo parziale chiuso dai rossoverdi in vantaggio (4-3). Ecco i parziali: (3-3), (1-1), (4-3), (2-2). In evidenza per i posillipini Subotic e Vlachopolulos con 3 reti a testa. Per gli ospiti due reti a testa per Di LucianoCamilleriIvovicDanilovic. Alle ore 20.30 sono scese in vasca per il derby Acquachiara-Posillipo davanti ad  un centinaio di spettatori con questi schieramenti:

Acquachiara

1 Lamoglia

2Del Basso

3Tozzi

4 Steardo

5 Sanges

6 Robinson

7 Barroso

8 Cupic

9 Lapenna

10 Krapic

11 Confurto

12 Lanzoni

13 Cicatiello.

Canottieri Napoli:

1 Rossa

2 Buonocore

3 Maccioni

4 Baviera

5 Giorgetti

6 Borrelli

7 Dolce

8 Campopiano

9 Gitto

10 Velotto

11 Baraldi

12 Di Martire

13 Vassallo. Primo parziale di marca Canottieri che va avanti 2-4, il primo tempo si chiude sul 3-5. Nel terzo quarto la Canottieri aumenta in vantaggio 5-8, con ottima gestione del match. Prima di dominare l’ultimo quarto grazie a BaraldiGitto  e all’ultima rete di Velotto a 39 secondi dal termine con  un gran tiro dalla distanza. Nell’ultimo quarto il sodalizio di Piscinola ha tentato fino all’ultimo di segnare, ma è andata a sbattere sul muro eretto dal sodalizio di Mergellina. Questi i parziali: (2-4), (1-1), (2-3), (0-3). Alla luce di questi risultati Canottieri quarta a  quota 35 punti, Posillipo quinto a quota 31 punti e Acquachiara a quota 15 punti a metà classifica. prossimo turno Canottieri- Pallanuoto Trieste ore 15.30 sabato 4 marzo, Savona-Posillipo ore 15.00, Ortigia- Acquachiara sabato ore 15.00.

Claudio Gervasio

 

0 392

20170108_180243_resized_1 Ieri pomeriggio alle ore 18.00 si è disputata la ventunesima giornata del campionato di Basket B1 girone C in Sicilia tra Cefalù- Cuore Napoli Basket. La squadra di Coach Ponticiello ha sempre chiuso in vantaggio tutti i parziali, salvo poi impattare sul punteggio di 67-67 nell’ultimo quarto mandando le squadre al supplementare. Alla fine i siciliani hanno vinto 84-75 fermando la capolista partenopea.

Zannella Basket Cefalù 84 – Cuore Napoli Basket 75 (d.t.s)

Parziali: 14 – 20; 30 – 39; 48 – 56; 67 – 67; 84 – 75.

Tabellini:
Cefalù: Mollura 25, S. Paparella 16, Sodero 15, Florio 13, Tinto 9, Malagoli 4, Biordi 2, E. Paparella, Brusca, Terrasi.
Napoli: Visnjic 18, Barsanti 12, Maggio 12, Nikolic 10, Mastroianni 8, Marzaioli 5, Matrone 5, Murolo 3, Ronconi 2, Rappoccio.

Claudio Gervasio

0 435

20170219_162907_resized Ieri pomeriggio alle ore 16.30 ad Ischia  si è disputata la sedicesima giornata del campionato di promozione girone A tra Forio Basket-Lokomotiv FlegreaI due quintetti Forio: Russelli-Polito- Buono- Giardina-Iacono.  Per la Lokomotiv Flegrea: Cipollaro- Di Francia-Salerno-Imparato- Alfè All Coach Nigriello. La partita dopo un minuto sigla 2-2, primo canestro ospite di Imparato. In seguito primo allungo ospite con Alfè Imparato 2-6, interrotto subito dalla tripla di Russelli per il 5-6. A 4.00 dal termine del primo quarto canestro di Polito 13-10. Risponde per la Lokomotiv Flegrea Salerno 13-12 a due minuti dal termine. Nell’azione successiva tripla di Russelli 16-12. Replica Imparato con un ‘altra bomba 16-15. Il primo quarto finisce 18-17 con Seta che per gli ospiti non concretizza un tiro supplementare. Il secondo quarto inizia con una tripla dello stesso Seta 18-20. In seguito Forio allunga con Buono 23-20. Pronta reazione degli ospiti con Conte che concretizza il tiro supplementare 23-23 dopo due minuti di gioco. Nella parte centrale del quarto più 4 dei padroni di casa grazie a Buono. 29-25. Alfè a circa tre minuti dall’intervallo lungo realizza un canestro da due 29-27, subito dopo Forio chiama un Time out. A questo punto partita che scorre punto a punto, con Di Francia che segna il canestro da due del pareggio, ma Buono  conferma il più due di vantaggio 31-29, nel finale di secondo quarto parziale di 0-5 firmato dalla Lokomotiv Flegrea con Imparato che chiude il primo tempo con un canestro da due 31-34. Il terzo quarto si apre con l’allungo ospite grazie alle triple di Imparato e al libero di Di Francia 37-46. Tre minuti di black Out della Lokomotiv Flegrea permette a Forio di riavvicinarsi grazie alla tripla di Iacono e al canestro di Russelli 46-48 a 3.12 dall’ultimo intervallo. A questo punto gli ospiti ricacciano indietro i padroni di casa chiudendo in vantaggio il quarto 48-53. L’ultimo quarto inizia con un canestro di Russelli e di Alfè 50-55. A 6.50 dalla fine della contesa vantaggio di Forio che mette a referto un parziale di 8-0 58-55. A 4.17 dal termine del match i padroni di casa chiamano un time out. Dopo tre minuti senza segnare , Imparato con una penetrazione per il -2 58-57 a 3.15 dalla fine, da registrare pure uno splendido recupero di Di Francia a centrocampo. Negli ultimi minuti di gioco il duo Di Francia-Cipollaro permette l’allungo decisivo portando il punteggio ad un minuto dalla fine sul 58-64. Match che si conclude 60-66. Gli ospiti contro la Zona avversaria avrebbero potuto pure vincere con un divario più ampio.  Alla luce di questa vittoria la Lokomotiv Flegrea mantiene il primato della classifica a quota 24. Nonostante gli ospiti siano stati carenti a rimbalzo, per il  successo finale  è stato determinante Imparato con le sue triple nel terzo quarto. Prossimo turno contro Nuovo Basket Marcianise. I parziali: (18-17), (31-34), (48-53), (60-66)

Tabellino Forio Basket: Russelli14, Buono14, Polito11, Regine10, IaconoF 6,Lodato 4 IaconoA 1,Calise

Tabellino Lokomotiv Flegrea: Imparato 22, Cipollaro 11, Alfè 8, Salerno 7, Seta 5, D’Angelo 5, Di Francia 3, Volpicelli 2, Guadagnino.

Claudio Gervasio