Tags Posts tagged with "@Prima Categoria"

@Prima Categoria

0 148

20190427_190500Oggi pomeriggio alle ore 19.00 nelle vicinanze dello stadio Moccia agli ordini del Signor Armando Tortoriello si è giocata la trentesima giornata del campionato di Prima Categoria girone A tra Virtus Afragola Soccer -Lokomotiv Flegrea. Si è visto poco spettacolo, in un match condizionato dal campo di terreno. Al 6′ Carrella conclude di poco al lato. All’11’ ospiti in vantaggio. Punizione di Guitto con autorete di Sorvillo. Al 26′ pericolosa l’ Afragola con la punizione di Ranieri con la sfera che finisce di poco al lato. Verso la  fine
del primo tempo primo cambio forzato per la Lokomotiv FlegreaEsce il portiere Pugliese per infortunio ed entra Buonocore. Non succede più nulla e si rientra negli spogliatoi con questo punteggio. La Lokomotiv Flegrea ha fatto più il gioco con la palla a terra, l’ Afragola si è limitata alle ripartenze.

la ripresa inizia con una punizione di Guitto bloccata senza problemi dal portiere dei padroni di casa Marino. Al 55′ primo cambio per gli ospiti. Entra Nocerino al posto di Pauciullo con il cambio di modulo dal 4-3-3 al 4-4-2. Al 55′ Silvestro sfiora il pareggio con un bel destro da posizione defilata.Al 63′ primo cambio per gli ospiti. Entra Nocerino al posto di Pauciullo con il cambio di modulo dal 4-3-3 al 4-4-2.  Subito dopo cambio pure nell’ Afragola entra Angiolino al posto di Morlando. Al 65′ tira da fuori Nicolella per la Lokomotiv Flegrea respinge  Marino. Poi negli ultimi quindici minuti secondo cambio negli ospiti. Esce Borges entra Polizzy con il passaggio alla difesa a tre. Poi succede un parapiglia e vengono allontanati dal terreno di gioco i due Mister  SicuranzaPalmieri. All’80’ quarto cambio negli ospiti. Esce Carrella entra Gaudino. All’82’ rischio frittata per il portiere dell’Afragola Marino che si fa sfuggire dalle mani una punizione innocua di Guitto, ma riesce a salvare e a deviare la sfera in calcio d’angolo. Sul seguente calcio d’angolo Marino si riscatta  respingendo il colpo di testa da parte di Nicolella. Verso il 90′ ultimo cambio per la Lokomotiv Flegrea. Esce Monda ed entra Di Mattia. Nei sei di recupero gli ospiti non ce la fanno più e l’ Afragola preme alla ricerca del pareggio. Nel secondo minuto di recupero Nocerino si guadagna un rigore, ma Marino devia in corner il penalty calciato da Guitto e gli ospiti non riescono a chiudere la partita. nei restanti quattro minuti con un poco di sofferenza la Lokomotiv Flegrea espugna Afragola con il punteggio di 0-1. Partita equilibrata decisa dal miglior tasso tecnico della formazione sopite. Successo prezioso in chiave play Off il terzo consecutivo che porta gli uomini di Mister Palmieri al quarto posto a quota 52 punti sfruttando il pareggio della Boys Pianurese in casa contro il Loggetta. La Virtus Soccer Afragola momentaneamente fuori dalla zona Play Out. Prossimo turno per la Lokomotiv Flegrea in casa contro l’Interpianurese il prossimo weekend, dove varrà la contemporaneità delle partite come deciso dalla FIGC per gli ultimi 4 match.

Formazioni: Virtus Soccer Afragola 4-4-2: Marino- De Martino-Ferrara-Sorvillo-Flauto;  Capasso-Ranieri-La Cava- Mazzucchiello- Silvestro-Morlando. A disp: Boemio-Paparo- Wosa-Angolino-Castaldo-  Chianese-Nunziata-Schiano. All. Sicuranza. Dirigente accompagnatore  De Stefano.

Lokomotiv Flegrea: 4-3-3: Pugliese-G. Sorrentino-Marotta-Borges-De Grezia-M. Sorrentino-Guitto-Carrella- Nicolella-Pauciullo-Monda. A Disp: Buonocore- Polizzy-Nocerino-Palombo- Guadino- Di Mattia-De Tommaso-Perillo-Foglia. All. Palmieri, massaggiatore Pellone, dirigente accompagnatore Morè.

Claudio Gervasio

0 217

20190407_103931Stamattina al centro Ester Barra alle ore 10.40 agli ordini del signor Mastrullo  Salvatore di Benevento si è giocata l’undicesima giornata del campionato di Prima Categoria Girone A tra  Real Barrese-Lokomotiv Flegrea. Primi minuti di studio,  dopo dieci minuti occasione di testa per i padroni di casa con ScopitelloFigliolia sfera di poco al lato. Al ventesimo si fanno vedere gli ospiti con Laudiero che dopo una ribattuta su punizione impegna dalla distanza Apreo che devia la sfera in corner. Al quarantesimo minuto Barrese vicinissima alla rete del vantaggio con Polizzy che di testa sulla linea di porta salva il risultato. Alla fine del primo tempo Borges con un’azione personale porta in vantaggio la Lokomotiv Flegrea con il primo tempo che si chiude sullo 0-1. Partita molto gradevole e combattuta con le due squadre che non si risparmiano.

Nel secondo tempo al cinquantacinquesimo minuto traversa di Laudiero. Dopo cinque minuti sempre per la Lokomotiv Flegrea Carrella pericoloso su punizione respinge Apreo. In seguito inizia la girandola dei cambi. Entra per la Barrese D’amore al posto di Seno e al sessantasettesimo minuto per gli ospiti entrano Magurno e M. Sorrentino per Polizzy e Laudiero. In seguito punizione di poco al lato calciata dai padroni di casa con Frascadore. Al settantacinquesimo minuto terzo cambio per la Lokomotiv Flegrea. Mister Palmieri decide per un cambio conservativo. Fuori Di Mattia dentro Palombo con Nicolella che va a fare la seconda punta al fianco di Monda. Dopo altro cambio nella Barrese entra Angeloni per Scarpitella.  Al settantasettesimo minuto Carrella ancora pericoloso su punizione para Apreo. All’ ottantesimo altro cambio per gli ospiti. Esce De Grezia entra  Gaudino che mostra subito il suo valore sul rettangolo verde di gioco. Poi il risultato. Poi ultimi cambi per entrambe le squadre. Nella Barrese escono Cocozza e De Simone entrano Boccia e Conti. Proprio su quest’ultimo Buonocore salva il risultato. All’ottantacinquesimo minuto la Lokomotiv Flegrea chiude la partita. Palombo si invola sulla fascia e serve un delizioso assist a Monda che sigla lo 0-2. Subito dopo esce per far posto a Perillo. Proprio quest’ultimo nel recupero procura un fallo da rigore che Figliolia trasforma per il definitivo 1-2. Colpo importante in chiave Play Off per gli ospiti che non vincevano in trasferta da due mesi e mezzo mantenendo il quinto posto a quota 46 punti. Barrese sempre a centro classifica a quota 35 punti. Successo meritato per gli uomini di Mister Palmieri che hanno gestito bene il match. Prossimo turno per la Lokomotiv Flegrea il weekend prossimo contro la Real Grumese che sta lottando per non retrocedere in seconda Categoria.

Formazioni: Lokomotiv Flegrea 3-5-2 Buonocore-Polizzy,G. Sorrentino, Marotta; Laudiero, Carrella, Borges,De Grezia, Nicolella; Monda-Di Mattia. panchina: Longobardo- Magurno, Gaudino, Di Gennaro,-Palombo,M. Sorrentino,Cioce, Foglia,Perillo. All.Palmieri, massaggiatore Pellone, assistente dell’arbitro Morè.

Real Barrese: 3-4-3 Apreo, Russo, Cocozza, Sena, Boria, Sena, Perna, Scarpitella, De Simone: Veneruso, Frascadore, Figiolia. panchina: Acciarino, Celentano, Otero, Angeloni, Conte, D’Amore, Boccia. All.Matino, massaggiatore Masseroni, assistente dell’arbitro Siminuole.

Claudio Gervasio

0 167

IMG-20190323-WA0052Oggi allo stadio Vittorio Papa di Cardito alle ore 18.45 agli ordini del signor Diego Coraggio di Napoli , si è giocata la nona giornata del campionato di Prima Categoria Girone A tra Cardito-Lokomotiv Flegrea scontro diretto in Zona Play Off. Iniziano subito bene gli ospiti che hanno un’occasione con Monda che calcia di pochissimo al lato sbilanciato per da una trattenuta in area di rigore che forse avrebbe potuto causare un rigore. Subito dopo pericolosi i padroni di casa, ma Buonocore è bravo ad anticipare l’avversario al  15′ è bravo Malasomma a raccogliere un cross di Coppeta per battere Buonocore per l’1-0.  Subito dopo ci prova il rientrate Nicolella per la Lokomotiv Flegrea, palla di poco al lato. Al 23′  Garofalo in contropiede è bravo a sfruttare un assist di Malasomma per il 2-0. Monda al 32′  calcia e para  Buonocore. Verso il 45′ gli ospiti accorciano le distanze grazie al rigore segnato da Guitto per il 2-1. Non c’è altro a segnalare e si va negli spogliatoi con questo punteggio. Nel primo tempo da sottolineare l’ottima disposizione in campo del Cardito con un 4-3-3 ordinato e con un ottimo pressing alto.

La ripresa inizia con un bel tiro dalla distanza di M. Sorrentino respinge in corner Bunocore. Al 51′ sugli sviluppi di una punizione tirata da MugioneAversano si fa trovare pronto per il 3-1. A questo punto iniziano i primi cambi. Esce per il Cardito Coppeta entra Esposito, poi esce  Aversano ed entra Centanni. Per gli ospiti esce Martusciello ed entra Frascogna. Dopo questa sostituzione, Mister palmieri alza di nuovo Di Mattia nel ruolo naturale di punta e non di difensore per fare la spalla di Monda. In seguito a metà del secondo tempo viene espulso Marotta per fallo da ultimo uomo. In seguito si crea un flipper in area di rigore del Cardito in seguito ad un calcio d’angolo e para Buonocore. Al 65′ per gli ospiti esce M.Sorrentino ed entra CarrellaGli ospiti si scoprono e verso il 70′ Carrella è costretto a salvare il risultato su una conclusione di Malasomma. Subito dopo esce  Onorato entra EspositoP. Al 70′ Garofalo sempre in ripartenza sfiora il poker. Al 73′ Monda accorcia le distanze per il 3-2. Nei minuti successivi gli ospiti si scoprono per cercare il pareggio e su un errore in fase di impostazione da parte di capitan Sorrentino si mangia nuovamente il colpo del K.o. All’80 esce proprio Garofalo ed entra Ambrosio. All’83 i flegrei sfiorano la rete del pareggio con una conclusione di pochissimo al lato da parte di Carrella. Verso il 90′ l’arbitro Coraggio tra le vibranti proteste dei padroni di casa assegna il secondo calcio di rigore agli ospiti per un fallo in area di rigore e Guitto trasforma con freddezza per il definitivo 3-3. La chiave di questo pareggio sicuramente è dipesa dalla mancanza di cinismo del Cardito che non ha chiuso la partita e dal cuore della Lokomotiv Flegrea che non ha smesso mai di credere al pareggio nonostante ‘inferiorità numerica. Alla luce di questo risultato aspettando i risultati di domani, Lokomotiv Flegrea sempre quarta a quota 43 punti e Cardito appena fuori la zona Play Off a quota 40 punti. Prossimo impegno per la Lokomotiv Flegrea altro scontro diretto questa volta in casa contro il Quarto domenica 30 marzo.

Formazione Cardito: 4-3-3.Buonocore- Rivetti-P. Brianese-Capasso- Bassolino; Mugione-Onorato-Aversano; Coppeta-Garofalo-Malasomma. In panchina: Ambrosio- Brianese A. Catalano-Centanni-Esposito M- Esposito P- Milano-Severino. Dirigente accompagnatore: Silvestro, allenatore  Dello Margio,  massaggiatore Duca.

Formazione Lokomotiv Flegrea 3-5-2:  Buonocore- Marotta-Di Mattia- G. Sorrentino-M. Sorrentino-Guitto-Martusciello-Della Monaco- Borges; Monda-Nicolella. A disposizione:  Gaudino-Palombo-Frascogna; Cioce-Carrella; Foglia-Perillo.   Massaggiatore Pellone, assistente dell’arbitro Morè, allenatore Palmieri.

Claudio Gervasio

 

0 170

20190316_182140Sabato pomeriggio  alle ore 18.20 ad Agnano all’ex Scarfoglio ora Green Sport  si è giocata l’ottava giornata del campionato di ritorno di Prima Categoria girone A tra  Lokomotiv Flegrea-Montecalvario. Match arbitrato dal signor Bruno Tierno  di Sala Consilina(Sa). Iniziano meglio gli ospiti e al 5′ De Chiara tira, con Pugliese che è costretto a deviare in corner. Al 20′ l’ex Foglia conclude in porta, para Bile. Cinque minuti più tardi ancora una volta Lokomotiv Flegrea pericolosa, con il colpo di testa di Martusciello che va di poco al lato. Al 30′ Grillo per la Montecalvario si invola sulla fascia e mette in area di rigore un cross insidioso, sul quale nessun attaccante interviene. Al 35′ ospiti che si fanno ancora vedere con una punizione di poco alta del suo fantasista Trito. Al 37′ Bile devia una punizione in corner di Guitto. Il risultato non cambia e si va al riposo sul risultato di 0-0. Partita molto tattica, con le due squadre che si conoscono a memoria disputando gli stessi gironi e le stesse categorie da tre anni la Montecalvario ha impostato la partita difendendosi in dieci e puntando solo al contropiede.

Nella ripresa i padroni di casa iniziano il match con un piglio diverso e  Di Mattia sfiore la rete, poi è Martusciello che impegna Bile che devia la sfera in angolo. Al 15′ Pugliese per la Lokomotiv Flegrea salva il risultato in uscita. In seguito primo cambio. Per la Lokomotiv Flegrea esce Polizzy entra Carrella. Negli ospiti esce il fantasista Trito, entra l’attaccante Vessella. Poi secondo cambio per i verde  nero. Esce Foglia entra Gaudino  al 65′. In seguito per gli ospiti entra in campo l’attaccante Bagnoli per cercare di sfruttare la sua velocità.Verso l’80 Lokomotiv Flegrea in vantaggio. Della Monaco sfrutta un contropiede partito dalla difesa, servendo un pallone a  Di Mattia solo da depositare in rete per l’1–0. Per l’attaccante flegreo è il dodicesimo gol in campionato. Subito dopo la rete l’attaccante flegreo esce per far posto a Palombo. In seguito la Montecalvario prova a pervenire al pareggio, ma la difesa flegrea fa buona guardia e rintuzza tutti gli attacchi degli ospiti. Ultimo cambio verso il finale per la Lokomotiv Flegrea. Esce  Guitto entra Frascogna. Nel recupero Della Monaco con una splendida azione solitaria in velocità chiude la partita sul 2-0. Dopo questo successo la Lokomotiv Flegrea  momentaneamente è solitaria al quarto posto in classifica generale a  quota 42 punti. La Montecalvario invece resta in zona Play Out a quota 18 punti. prossimo turno  della Lokomotiv Flegrea contro il Cardito .

Formazioni: Lokomotiv Flegrea 3-5-2. Buonocore-G. Sorrentino, Marotta, Polizzy; Borges, Guitto, M. Sorrentino, Martusciello, Della Monaco; Di Mattia, Foglia. A disp: Buonocore, Palombo, Frascogna, Gaudino, Cioce, Perillo. All. Palmieri, massaggiatore Zofra, assistente di linea Morè.

Montecalvario: 4-4-2. Bile, Grillo, Tramontano, Trapanese, Cioffi; Romano, Frattini; De Chiara, Prisco, Trito, Panfili. A disp: Pacia, Rizzo, Vessella, Nocerino, De ChiaraF, Battaglia, Bagnoli. All. Valentino, assistente arbitro Morelli,  massaggiatore Criscuolo.

Claudio Gervasio

 

0 174

Sabato  pomeriggio alle ore 16.00 in pieno  Rione Traiano  e sotto un bel sole, si è disputata la settima giornata di ritorno del campionato di Prima Categoria Girone A Loggetta-  Lokomotiv Flegrea negli ospiti esordio in panchina di Mister Palmieri al posto dell’esonerato Cuomo. Arbitro dell’incontro signor Gianmarco Saulino di Ercolano. Dopo i primi minuti di studio, Della Monaco tira con il sinistro in mezzo alla’rea di rigore, para Peluso . Al 29′ ancora ospiti pericolosi con il tiro di Monda respinto da un difensore dei padroni di casa. Al 36′ pericolosa la Loggetta con una conclusione dal limite dell’area di rigore. Respinge Buonocore. Al 38′ Lokomotiv Flegrea in vantaggio. Di Mattia raccoglie l’assist perfetto di Della Monaco per lo 0-1. Verso lo scadere del primo tempo raddoppio degli ospiti in contropiede con Di Mattia che firma la sua doppietta personale ribadendo in rete un passaggio di Monda. Il primo tempo termina sul risultato di 0-2.

Nella ripresa la Loggetta entra con un altro piglio in campo e al 49′ Iuliano accorcia le distanze con una conclusione deviata da Guitto per l’1-2. Al 53′ Sammartano finalizza una grande azione palla a terra per il 2-2. Al 59′ esce proprio l’autore del pareggio per lasciare spazio a Pavia. Al 65′ tra le file degli ospiti entrano Foglia e il nuovo acquisto Pauciullo, per Borges e Di Mattia. Al 69′ succede di tutto: Buonocore in uscita blocca Battaglia, poi nel susseguirsi dell’azione l’ex Scherma colpisce la traversa di testa con la palla spalancata.  In seguito esce Carrella entra Gaudino. Al 72′ esce Guitto entra M. Sorrentino. Al 74′ Pavia segna il rigore per il 3-2 sfruttando un fallo di G. Sorrentino ai danni di Mattera. nei minuti finali di gioco altri tre cambi nei padroni di casa: Esce Alterio entra Pagano, esce Battaglia entra Riccio, esce l’ex Scherma entra Gentile. Nel finale la Lokomotiv Flegrea tenta di pareggiare, rischiando però di subire il 4 gol pure in contropiede. Durante i 9 minuti di recupero Monda perde la testa e viene espulso dall’arbitro Saulino. Il punteggio non cambia più e la Lokomotiv Flegrea perde la sua seconda partita consecutiva in trasferta per 3-2. Dopo questa sconfitta la Lokomotiv Flegrea si mantiene con 39 punti in classifica al quinto posto in   zona Play Off. Un vero peccato che ci sia stata questa flessione   dopo aver dominato il campionato per tutto il Girone d’andata.

Ecco le formazioni Loggetta 4-5-1: Peluso, Iuliano, Caruso,  Attolini, Interlandi;  Alterio, Pisa, Mattera, , Battaglia,Sammartano; Scherma. A Disp:  Gentile, Liguori, De Martino, Pagano, Riccio, Pavia, Brandi, Esposito. All. Cotugno. Assistente arbitro Iorio, massaggiatore Imparato.

Lokomotiv Flegrea 3-5-2: Buonocore, Polizzy G. Sorrentino, Marotta; Borges, Magurno, Guitto Carrella, Della Monaco; Monda, Di Mattia. A Disp: Longobardo-palombo, Gaudino, Nocerino, M. Sorrentino, Pauciullo, Perillo, Foglia. All Palmieri. Assistente arbitro Cioce, allenatore in seconda Zofra, massaggiatore Moré.

Fonte Immagini: Fabio D’Auria

Claudio Gervasio

0 511

52596377_2027248274032478_8130769100197593088_nOggi  pomeriggio alle ore 15.00  si è giocata agli ordini del signor Luigi Di Sauro di Torre del Greco la quinta giornata di ritorno del Campionato di  Prima Categoria Girone A tra  Real Frattaminore e Lokomotiv Flegrea. Partita condizionata dal forte vento che soffiava sullo stadio  Vittorio Papa di Cardito e che ha messo pure in dubbio il fischio d’inizio. I primi venti minuti iniziano con le due conclusioni di parate da Pugliese e con il tiro alto di  De Tommaso. Al 22′ Ciocia porta in vantaggio i padroni di casa con un colpo di testa in seguito ad una punizione. Subito dopo  Della Monaco  colpisce una traversa. Al 29′  Pugliese compie una papera sul tiro di Loto. Al 38′ per gli ospiti conclusione dalla distanza di  Nocerino respinge Giallaurito. Al 40′ Parrella sigla il 3-0.Non succede più nulla e il primo tempo termina sul 3-0 per il Real Frattaminore. Prestazione davvero incolore della seconda in classifica. Nel primo tempo la Lokomotiv Flegrea per cercare di cambiare tono alla partita, ha cambiato modulo passando dal 4-3-3 al 3-4-3.

Nella ripresa subito un cambio per la  Lokomotiv Flegrea. Esce Polizzy entra Magurno. Altra novità il sole che fa capolino nell’Hinterland napoletano e il vento che diventa leggermente meno fastidioso. Il secondo tempo inizia con una nuova verve della Lokomotiv Flegrea che inizia a premere e con il tiro a botta sicura di  Della Monaco che viene slavato sulla linea di porta da un avversario. Al 55′  Guitto con un tiro dal limite della distanza sigla il gol della bandiera per il 3-1. Al 72′ secondo cambio per gli ospiti. Entra  Palombo al posto dell’infortunato  Nocerino. Un minuto dopo ci prova De Tommaso dalla distanza para Giallaruito. Al 77′ dopo un numero pazzesco in area di rigore Monda sfiora il gol di testa. Al 78′ entra Perillo ed esce  Laudiero una punta in più per i verde nero per cercare il tutto per tutto. Al 79′ rovesciata di Monda e Giallaurito respinge in corner. Sul seguente calcio d’angolo lo stesso attaccante flegreo manda da buona posizione la sfera di testa. Non succede più nulla e la  Lokomotiv Flegrea perde 3-1 a Cardito, rischiando di piombare a -4 dal Pianura in testa alla classifica generale, che in questo weekend ha riposato e il prossimo weekend sfiderà la  Loggetta in casa. A riposarsi la prossima  la prossima settimana sarà proprio la  Lokomotiv Flegrea. Unica buona notizia per gli ospiti, la buona reazione avuta nella ripresa. Bello pure il clima sugli spalti tra le tifoserie

Formazioni Real Frattaminore 4-4-2: Giallaurito, CiociaR, Golino, Mormile, Ianieri;Belardo, Parrella, Lucaioli, Ciocia C;, Loto, D’Ambra. A disp Setola, Spena, Arena, Laurenza, Di Silvestro, Costanzo, Canciello. All. Giacomo Pezzullo. Cambi: Esce Loto entra Laurenza, Esce D’Ambra entra  Canciello, esce  Lucaioli entra Arena, esce per infortunio Ciocia C entra Spena.

Lokomotiv Flegrea  4-3-3: Pugliese-Marotta,Sorrentino-Polizzy,Nocerino; Guitto, Carrella-Laudiero-De Tommaso-Della Monaco-Monda. A disp: Buonocore, Longobardo; Magurno,Palombo;Perillo.

Claudio Gervasio

Immagini:Fabio D’Auria

0 474

IMG-20190113-WA0106Ieri mattina alle ore 10.00 si è disputata in uno degli impianti più belli a livello dilettantistico della Campania il Vallefuoco  di Mugnano la sedicesima giornata del campionato di Prima Categoria girone A tra Città di Marano-Lokomotiv Flegrea. Arbitro dell’incontro il signor Alessandro Argenziano di Avellino. La  partita è stata giocata con una temperatura di 7° con un cielo coperto dalle nuvole. Dopo le prime fasi di studio, al settimo minuto pericoloso per il Marano con Grobelna che prende di imbucata la difesa centrale ospite in contropiede e da fuori area scavalca Pugliese colpendo la traversa. Al 10′ Nicolella di testa porta in vantaggio la Lokomotiv Flegrea sfruttando al meglio una punizione di Guitto. Dopo sei minuti ancora Nicolella dalla distanza impegna Credentino che respinge la sua conclusione. Al 22′ Grobelna trova di nuovo impreparata la difesa ospite, ma calcia altissimo da buona posizione. Quattro minuti più tardi ci prova Guitto su punizione sfiorando la rete con la sfera che finisce di poco al lato. Non succede più nulla con la Lokomotiv Flegrea che con un gioco spettacolare controlla il match e il primo tempo termina sul risultato di 0-1.

Nella ripresa al 53′ Borges crossa in mezzo e Guitto segna con una splendida sforbiciata per  lo 0-2.  A metà secondo tempo per proteste viene espulso Scarpellini. Al 60′ Guitto sempre su punizione si rende pericoloso con una bella punizione bloccata da Credentino. Al 75′ Monda si destreggia bene in area di rigore, ma il suo tiro termina di poco al lato. All’89’ Guitto sigla per la Lokomotiv Flegrea il definitivo 0-3 sfruttando la ribattuta di Credentino sul tiro di Della Monaco siglando pure la sua personale doppietta. Ottimo riscatto della Lokomotiv Flegrea dopo il rotondo 0-6 subito in casa contro il Plajanum Chiaiano nel turno infrasettimanale. Da segnalare nella ripresa la seconda traversa consecutiva di Groblena. Il frutto di questa vittoria è stato senza dubbio l’ottimo gioco mostrato, la prestazione super di Monda in area di rigore, Nicolella  schierato per la prima volta dal primo minuto in questo campionato dove ha mostrato di essere  tornato sui suoi standard  abituali e i   due autentici treni sulle loro fasce di competenza BorgesDella Monaco. Da menzionare pure la prestazione di Di Mattia nel ruolo inedito di centrale difensivo.  Con questo successo la Lokomotiv Flegrea mantiene il primato in classifica generale a quota 33 punti   con due punti di vantaggio sul Pianura. Il prossimo weekend ci sarà lo scontro al vertice per decidere pure quale squadra sarà campione d’inverno.

Ecco il tabellino: Marano 4-4-3: Credentino, Scarpellini, Mattiello, Biglietti, Piscopo; Massolino, Esposito, Lotti; Finizio, Abbatiello, Orbelina. Panchina: Polverino, Tarallo, Riccio, Aliu, Regina, Mauriello, Di Bernardo, Riccio, Lombardi. Dirigente accompagnatore Zoccolella, allenatore Pelliccia, massaggiatore Di Maro. Assistente arbitro Lisetti.

Cambi: Aliu per Finizio, Lombardi per Abbatiello, Di Bernardo per Grobelna.

Lokomotiv Flegrea: Pugliese, Sorrentino, Di Mattia, Marotta, Borges;  Guitto, Carrella: Martusciello, Nicolella  Della Monaco, Monda. Panchina: Buonocore, Polizzy, Frascogna, Nocerino, Polombo, Foglia, Perillo. Allenatore Cuomo, dirigente accompagnatore Morè, massaggiatore Zofra, assistente arbitro Gaudino.

Cambi:Al 83′ Perillo per Nicolella e al’89’ Foglia per Monda.

Immagini: D’Auria

Claudio Gervasio

0 590

IMG-20190109-WA0106Oggi pomeriggio alle ore 18.10 all’ex Scarfoglio(Green Sport di Agnano)davanti ad una cinquantina di irriducibili che hanno sfidato l’inverno gelido del 2019 con una temperatura di 7° e un tasso di umidità molto alto agli ordini del signor Raffaele De Magistris di Caserta si è giocata la quindicesima giornata del campionato di Prima Categoria girone A tra Lokomotiv Flegrea-Plajanum Chiaiano. Dopo una prima fase di studio al 15′ minuto Lettera direttamente da calcio d’angolo porta in vantaggio gli ospiti. In seguito il Chiaiano si difende in dieci dietro la linea del pallone e riparte in contropiede. Al 23′ Foglia in piena rea di rigore si mangia il gol del pareggio calciando a lato di sinistro. Verso la mezz’ora del primo tempo uno-due micidiale degli ospiti con le marcature di Chianese e di Manco  di testa e da un cross proveniente dalla fascia. Poco dopo viene allontanato un dirigente ospite-Al 39 il Chiaiano sfiora il poker con Chianese che calcia di poco alto sulla traversa approfittando dello spazio lasciato dalla difesa della Lokomotiv Flegrea. Non succede più niente e il primo tempo termina sul risultato d 0-3 con i padroni di casa irriconoscibili.

La ripresa si apre con l’allontanamento di Sansone dirigente della Lokomotiv Flegrea. Al 60′ il Chiaiano cala il poker con la rete di Pignalosa. Manco cinque minuti più tardi sul filo del fuorigioco dopo una respinta del palo batte Pugliese in uscita firmando la sua doppietta personale. Al 71′ Galasso entrato nella ripresa sfiora la rete.  Al 73′ Di Mattia prova a realizzare la rete della bandiera, ma colpisce il palo. Al 75′ Lettera chiude il set sullo 0-6 siglando la sua personale doppietta su calcio di rigore. Negli ultimi minuti i padroni di casa tentano la rete della bandiera senza fortuna e il punteggio termina in stile tennis sullo 0-6. Una sconfitta incredibile che la squadra prima in classifica non si può certo permettere, bella però la lezione di maturità che hanno dato i tifosi verde nero che hanno applaudito i giocatori in campo. Visto il risultato sembrava di stare a Melbourne dove si stanno giocando le qualificazioni degli Australian Open primo slam stagionale ATP di tennis. Con questo successo il Plajanum Chiaiano sale al quarto posto in classifica generale a quota 24 punti. La Lokomotiv Flegrea  mantiene il primato in classifica a quota 30 nonostante la sconfitta, ma con il Pianura secondo che si avvicina a quota 28 punti. Ora prossimo impegno al Vallefuoco  di Mugnano contro il Marano  domenica 13 gennaio ore 10.00 per un altro match d’alta classifica. La Lokomotiv Flegrea è chiamata a riscattare la seconda sconfitta stagionale in casa e la seconda più brutta della sua storia dopo quella subita contro l’ Interpianurese per 1-7.

Ecco il tabellino Lokomotiv Flegrea: (4-2-3-1) Pugliese, Polizzy, Sorrentino, Marotta, Magurno; Guitto, Carrella, Costantino, De Tommaso, Di Mattia, Foglia. Panchina: Buonocore, Frascogna, Paolombo, Nicolella, Della Monaco, Perillo, Monda. All.Cuomo, vice allenatore Zofra, dirigente accompagnatore Sansone,  assistente dell’arbitro Nocerino. Cambi nella ripresa: Monda per Foglia, Della Monaco per De Tommaso, Perillo per Guitto e palombo per Di Mattia.

Plajanum Chiaiano: (4-3-3): Di Guida, Galiano, Esposito, Sbrescia,Vastarella; Di Pauli, manco, Chianese, Pignalosa, Procentese, Lettera. Panchina: Canetti, Cuomo C, Marzocchi M, Galasso,  Marzocchi E, Sansò, Florio, Marocchi M. All. Carasta, assistente arbitro Esposito, vice allenatore Caiazzo. cambi: Sansò per Pignalosa, Galasso per Sbrescia.

Claudio Gervasio

immagini: Fabio D’Auria

 

0 366

IMG-20181226-WA0012Domenica 23 dicembre alle ore 19.30 davanti ad un centinaio di spettatori al Green Sport di Agnano, si è giocata la  tredicesima giornata agli ordini del signor Pasquale Verolino di Napoli del campionato di Prima Categoria Girone A tra  Lokomotiv Flegrea-Virtus Soccer Afragola. I padroni di casa si schierano con il 4-2-3-1, gli ospiti con un 3-5-2 in fase passiva e con una difesa a 4 in fase attiva. la partita inizia con la Lokomotiv Flegrea che attacca  e gli ospiti che si difendono con rodine cercando di ripartire in contropiede. Dopo qualche minuto, Monda protesta per un possibile rigore per una trattenuta. A metà primo tempo punizione di Costantino, para Izzo senza problemi. Alla mezz’ora conclusione di Guitto per i flegrei, para Izzo. Al 35′ Lokomotiv Flegrea in vantaggio assist di Monda dall’ esterno per De Tommaso che in scivolata sigla l’1-0. Dopo cinque minuti raddoppio per i padroni di casa grazie al colpo di testa di Monda che raccoglie un cross perfetto da parte di Guitto. Non succede più nulla e si va al riposo con questo punteggio.

Ad inizio ripresa per i verde nero De Tommaso colpisce un palo. Al 60′ Izzo pare in uscita su un tiro di Di mattia, nell’azione seguente Guitto si fa respingere il suo tentativo dalla difesa della Virtus Soccer Afragola. Al 64′ la Lokomotiv Flegrea cala il tris con la rete di Di Mattia in piena rea di rigore su assist di De Tommaso. Al 67′ con un’azione personale Costantino segna il 4-0  per i padroni di casa. In seguito inizia la girandola dei cambi per la Lokomotiv Flegrea entrano Nicolella e Martusciello per Di Mattia e De Tommaso Al 70′ la Virtus Soccer Afragola segna il gol della bandiera grazie a Mazzuchiello che è bravo a ribadire in rete una ribattuta di Pugliese su un cross dalla fascia destra. In seguito entra Cioce al posto di Monda e appena entrato da prima punta sfiora la rete di testa, ma a portiere battuto un difensore ospite slava sulla linea. In seguito ultimi due cambi per i padroni di casa. Esce Carrella entra Perillo ed esce Magurno per Paolombo. Nel finale di gara da registrare Nicolella che sfiora la rete con una conclusione dalla distanza, il quinto gol di Borges Perillo che ci prova da lontano con una conclusione centrale sul quale Izzo si fa trovare pronto e dopo tre minuti di recupero la partita termina con il successo della Lokomotiv Flegrea per 5-1. Bene i verde nero con tutto il fronte dell’attacco in gol I padroni di casa terminano il 2018 così come l’avevano finito in vetta alla classifica a quota 27 punti frutto di 8 vittorie , 3 pareggi e una sola sconfitta in casa. prossimo impegno dopo la sosta natalizia contro il Plajanum Chiaiano al campo La Paratina della migliore scuola calcio napoletana Mariano Keller dove sono cresciuti due giocatori che militano in Serie A. Armando Izzo e Rolando Mandragora.

Ecco il tabellino Lokomotiv Flegrea 4-2-3-1: Pugliese, Sorrentino, Borges, Magurno, Guitto, Carrella, De Tommaso, Costantino, Di mattia, Monda. Panchina: Buonocore, Polizzy, Palombo, Frascogna, Cioce, Nicolella, Martusciello, Perillo. All Cuomo.

Virus Soccer Afragola: 3-5-2: Izzo, Sorvillo, De Martino,Flauto,  Boemio,Ferrara, Ranieri, La Cava, Mazzucchiello, Silevstro,  Galiano. Panchina: Castaldo, Castaldo l, Paparo, Brancaccio, Morlando, De Stefano, Giordano, Nunziata. All. Sicuranza.

Ammoniti: Ferrara, Morlando. Cambio: Morlando per Ranieri.

Claudio Gervasio

Fonte foto immagini: Fabio D’Auria

 

0 481

36427885_10157536728766040_3929674413305233408_nStamattina alle ore 10.45 nelle vicinanze di un parco giochi si è giocata la dodicesima giornata del Campionato di Prima Categoria girone A tra Real Grumese-Lokomotiv Flegrea agli ordini del signor Gennaro Emanuele Rispoli. Trasferta verso Grumo Nevano percorrendo l’asse mediano per i sostenitori flegrei.  Padroni di casa con il 3-5-2, Lokomotiv con il 4-2-3-1Al 9′ sugli sviluppi di un corner vantaggio della Real Grumese con un bel tiro al volo da parte di Di Marzio. Al 15′ pronta reazione della Lokomotiv Flegrea con un tiro al volo di Carrella deviato in angolo da Manco. Al 35′ ospiti ancora pericolosi con una punizione di Guitto di poco al lato. Verso la fine del primo tempo De Tommaso calcia addosso a Manco, sul contropiede seguente Buonocore bravo in uscita su Lauro evitando in questo modo il raddoppio alla Grumese. Al 45′ espulso di Donato per doppia ammonizione per un fallo ai danni di Nocerino.

Nella ripresa gli ospiti complice la superiorità numerica, pigiano sul piede dell’acceleratore e riescono a pareggiare al 50′ con Di Mattia. Subito dopo primo cambio tra le fila degli ospiti con Magurno che entra al posto di Nocerino In seguito la Lokomotiv Flegrea prova ad attaccare e la Real Grumese punta tutto sulla difesa e a ripartire.   Al 72′ cambio per i verde nero entra Nicolella al posto di Costantino per sfruttare la sua inventiva. Subito dopo Magurno tenta una conclusione dalla distanza e Manco respinge, sulla respinta si avventa Di Mattia, ma ancora una volta l’estremo dei padroni di casa è bravo. All’83’ punizione di Guitto per gli ospiti che finisce di poco al lato. Verso il 90′ la Grumese prova a sfruttare un contropiede approfittando della difesa alta della Lokomotiv Flegrea ma si mangia una rete sull’uscita di Buonocore. Nei cinque minuti di recupero decretati dall’arbitro Gennaro Emanuele Rispoli di Nocera Inferiore gli ospiti non riescono a pareggiare e a sfiorare la rete del vantaggio sono i padroni di casa con la conclusione di poco al alto da parte di Ricciardiello entrato nella ripresa. Il risultato non cambia e a fine partita la Grumese esulta per aver fermato la capolista in inferiorità numerica.  A penalizzare gli ospiti è stato pure il campo che non permetteva lo scorrimento veloce del pallone.A fine partita i giocatori ospiti salutano il pubblico flegreo accorso al Comunale di Grumo Nevano nonostante la sveglia presto. Per la Grumese è il secondo risultato utile consecutivo. La Lokomotiv Flegrea con questo risultato si conferma in testa alla classifica a quota 24 punti. Prossimo impegno il prossimo weekend contro il Virttus Soccer Afragola.

Ecco il tabellino Real Grumese 3-5-2:Manco, Puca, Spada, Iavarone, Vituzzi, Mizietev, Ciotola, Lauro, Di Marzio, Di Lorenzo, Di Donato. Panchina:Landolfo, Salomone, Ricciardiello, Pao, Persico, Del Prete, Pinco. All. Chiariello Paolo

Lokomotiv Flegrea 4-2-3-1:Buonocore, Polizzy, Marotta, Nocerino, Borges, Guitto, Carrella, Di Mattia, Costantino, De Tommaso, Monda. Panchina: Palombo, Magurno, Martusciello, Cioce, Nicolella, Perillo, Foglia. All.Cuomo Roberto.

 

Claudio Gervasio