Buoni & Cattivi – Juventus Napoli e chi va a mare tutto...

Buoni & Cattivi – Juventus Napoli e chi va a mare tutto l’anno

0 681
Fonte: sscnapoli.it - (photos di Italo ed Alessandro Cuomo)

Sono almeno due estati che per un motivo o per un altro non vado in vacanza. Non è che non vado in ferie, perchè sono obbligatorie è che semplicemente non parto, sono a Napoli e vado un po’ in giro, organizzo al massimo qualche scampagnata.

Non è un problema per me non andare in vacanza a scalea, Sharm o non so bene dove, faccio parte di quel gruppo di persone sempre in aumento che appena legge sul meteo che non piove e che magari c’è un po’ di sole si fionda sulla spiaggia più vicina. Ma non per andare a fare l’aperitivo vicino al mare, vado, anzi andiamo visto che vado con tutta la famiglia, proprio a mare con gli asciugamani le frittate e i bambini si portano palette e secchiellini, facciamo il bagno, i castelli di sabbia, mangiamo le marenne e ci pigliamo un po’ di sole, anche se è il sole freddo di gennaio. Non importa che sia inverno, noi se c’è il sole andiamo a mare e quando arrivano le vacanze che le spiagge sono piene fino all’inverosimile, l’acqua un brodo di sudore e la sabbia si mischia ai mozziconi di chi non sa stare a mere, noi facciamo altro, e non fare le vacanze diventa un problema solo per chi non vive come noi.

Oggi stiamo festeggiando come i pazzi per una partita, una partita importante ma non una finale e neanche una sfida definitiva, ma noi festeggiamo ogni volta che c’è da festeggiare e godiamo come i pazzi, godiamo tanto… non abbiamo bisogno delle “vacanze” per festeggiare, se poi vengono viva a Dio… ma nel frattempo godiamo, alla faccia chiavica di chi non capisce perchè non vive come noi.

Cattivi – Nessuno, senza se e senza ma il Napoli ha fatto una partita perfetta contro una squadra incredibilmente pericolosa anche quando dorme. Cercare qualcosa di negativo nel Napoli di stasera si può fare solo in malafede.

BuoniCallejon secondo tutti e fuori forma, ma tre assist fondamentali in due partite di cui uno per una vittoria storica non sono da poco, Mario Rui è stato quadrato e caparpio e nonostante avesse di fronte avversari di tutto rispetto si è fatto vedere parecchio anche in avanti. Eroe della serata è ovviamente Koulibaly, parliamo di un gigante, sontuoso in ogni anticipo, non sbaglia nulla e segna un goal destinato a restare nei ricordi di molti tifosi.

Paolo Sindaco Russo