Buoni & Cattivi – Shaktar Napoli e venire dopo il pireto

Buoni & Cattivi – Shaktar Napoli e venire dopo il pireto

0 1085
Quando il San Paolo è una bolgia

Vien’ aropp’ o pireto!
Fra i tanti modi di dire a scopo offensivo della nostra lingua vien’ aropp’ o pireto è uno di quelli che mi ha sempre affascinato di più. Perchè, sarà la mia formazione accademica, ma adoro riflettere bene sul significato delle parole e su tutte le infinite possibilità che una parola, un’espressione, una frase può avere.
Vieni dopo il peto, non è difficile capire cosa si intende, mediamente viene dopo in ordine di digestione: dopo lo stato gassoso c’è quello solido e insomma  dopo se vieni dopo il pireto sei una merda, detto in modo un po’ più elegante ma sei una merda… ma non sempre, ed è un grande poeta come Ferdinando Russo a dircelo.

Si uno, per esempio,
tene delure ‘e panza,
facenne quatto pérete
fernesce ogne lagnanza.

Il mio cognonimo da bravo poeta rende meravigliosa la normalità e ci ricorda come alle volte, dopo il pireto, viene un meraviglioso stato di rilassatezza e benessere, il pireto è liberatorio, un bella scoreggia alle volte porta via i dolori, i malesseri e si ricomincia da zero in splendida forma.

Il Napoli stasera è stato un grandissimo pireto, anzi a tratti è sembrato proprio una loffa, hanno sbagliato in tanti, non c’è stato un unico colpevole è stata una grande orchestra di sfinteri che appestato di mefitici gas intestinali la nostra serata Champions... dopo un po’ di avvisaglie è accaduto quello che doveva accadere, adesso tutto sta nel capire cosa viene aropp’ o pireto, io credo che possa avere ragione Ferdinando Russo nel frattempo però è bene arieggiare un po il locale.

Cattivi: Io stravedo per Milik, credo che abbia qualità importanti e spero di non secciarlo con queste affermazioni ma oggi ha sbagliato tanto, bravissimo nel trasformare il rigore un po” meno a sfruttare l’occasione per pareggiare sul finale. Hamsik è ancora nella sua fase grigia, oggi un suo errore poteva costarci carissimo, ha bisogna di fiducia e tornerà con i suoi numeri sempre decisivi. Reina? un paio di partite e oggi inevitabilmente qui, forse qualcuno non sarà d’accordo ma io penso meglio che certe cose le faccia in Champions che in campionato.

Buoni: i miei complimenti più grandi vanno ai tifosi del “Te l’avevo detto” quello che passano l’estate a dire che Hamsik non è decisivo, che Reina non va bene, che Koulibaly per 60 milioni lo porto io in braccio al Chelsea, quelli che il presidente non compra un terzino destro quelli che Il Napoli gioca però non vince ma se poi vince non ha giocato, quelli che se vanno allo stadio cantano solo quando il Napoli è in vantaggio e fischiano gli errori… Insomma quelli che provano un piacere sessuale nel dire “io ve l’avevo detto”, godono più di questo che della vittoria del Napoli, sono quelli che stasera per l’eccitazione stanno scrivendo sui social con una sola mano… Bravi, voi siete veramente Buoni! Voi veramente venite aropp’ o pireto… e non secondo Ferdinando Russo!

Paolo Sindaco Russo (non parente di Ferdinando)