La Canottieri Napoli vince lo storico derby negli ultimi secondi contro il...

La Canottieri Napoli vince lo storico derby negli ultimi secondi contro il Posillipo

0 572

20161123_180159_resizedIeri pomeriggio alle ore 18.00  davanti a circa 300 persone si è giocato lo storico derby tra Posillipo-Canottieri Napoli. Bell’atmosfera creata dai ragazzini appartenenti alle due società che hanno creato due coreografie con i colori sociali delle rispettive  squadre e tifando vicini facendo vedere una bella immagine di Sport. La formazione del Posillipo:                                       1  Sudomlyak

2Cuccovillo

3 Rossi S

4 Foglia

5Klikovac

6 Mattiello

7 Renzuto Iodice

8Subotic

9 Vlachopoulos.

10 Marziali

11 Dervisis

12 Saccoia

13 Negri all’Occhiello.

Formazione Canottieri Napoli: 

1 Rossa

2 Buonocore

3 Maccioni

4Baviera

5 Giorgetti

6 Borrelli

7 Dolce

8Campopiano

9 Gitto

10 Velotto

11 Baraldi

12 Esposito

13 Vassallo All Zizza.

Inizio di partita molto combattuto e nei primi due minuti il punteggio non si schioda dallo 0-0. La Canottieri Napoli sfrutta al meglio la sua superiorità numerica segnando la prima rete con Giorgetti a 5.11 dal primo intervallo. Nel corso del primo quarto  grande difesa degli uomini di Paolo Zizza che intercettano tutte le conclusioni del Posillipo. Nel secondo quarto pareggio del Posillipo in apertura  con Rossi che sfrutta la superiorità numerica causata da Esposito per l’1-1. A 5.21 dalla fine la squadra di Occhiello ribalta il risultato con Vlachopoulos per il 2-1. A 4.27 dalla  fine del primo tempo Klikovac colpisce il palo.  A 4.05 Campopiano pareggia per la Canottieri 2-2. Ma con una palombella Saccoia  riporta i neroverdi in vantaggio sul 3-2 con il quale si va al riposo. Merito di questa rimonta va dato pure al portiere del Posillipo Negri salito in cattedra in questo quarto. Al ritorno in vasca Velotto a 5.14 dall’ultimo intervallo pareggia nuovamente per la Canottieri Napoli. Subito dopo ancora il numero 10 del sodalizio di Mergellina prova la conclusione da fuori area, bravo  Negri a parare. A 3.37 dalla fine del quarto Posillipo nuovamente in vantaggio con Saccoia. Risponde prontamente la Canottieri con il pareggio di Campopiano. A due minuti dal termine bravo Marziali a salvare il risultato. Sul capovolgimento di fronte è bravo Vassallo a deviare la sfera in corner. A 1.04 dal termine la formazione di Occhiello nuovamente in vantaggio con Renzuto Iodice. Negli ultimi secondi di gioco Giorgetti colpisce la traversa con un bel pallonetto. Si va all’ultimo quarto con il Posillipo in vantaggio 5-4. In apertura dell’ultimo quarto pareggio Canottieri con Baraldi per il 5-5. A metà dell’ultimo quarto il sodalizio di Mergellina completa la rimonta con Velotto 5-6. Il Posillipo in seguito sfrutta la superiorità numerica dell’ex Dolce, segnando proprio con l’ex dei cugini Mattiello la rete del momentaneo pareggio 6-6. A questo punto negli ultimi cinque minuti di gioco la Piscina Scandone diventa un vero e proprio catino. A 2.54 dal termine l’ex Mattiello completa la rimonta 7-6. A 2.16 doppia espulsione per Marziali Buonocore per limiti di falli. A 1.40 dal termine Velotto pareggia nuovamente con un bel tiro da fuori area. A 36 secondi dal termine questa volta è Vassallo che si erge a saracinesca . Subito dopo scoppia una mini rissa con Giorgetti che viene espulso per un colpo proibito a Klikovac costretto a terminare la sua partita steso in panchina con il ghiaccio in faccia per farsi suturare la ferita. A 11 secondi dal termine Baraldi segna il 7-8 e Vassallo blinda la vittoria a tre secondi dal termine, permettendo al festa così al pubblico giallorosso. la chiave del match è stata soprattutto la bravura nell’ultimo quarto di due Nazionali Velotto Baraldi del Ct di Pallanuoto Sandro Campagna. Alla luce di questo risultato la Canottieri Napoli formazione di tutti giocatori italiani sale al quarto posto a quota 12 punti, Posillipo Acquachiara fermi a metà classifica a quota 7. Prossimo turno sabato 26 novembre. La Canottieri Napoli giocherà in trasferta contro Genova Quinto ore 15.00, L’Acquachiara in casa contro Bogliasco ore 18.00 e sempre alla Scandone impegno proibitivo per il Posillipo alle ore 19.00 contro i pluricampioni in carica della Pro Recco.

Claudio Gervasio