Il Corriere e il rifugio russo che non c’è

Il Corriere e il rifugio russo che non c’è

0 1526
L'avviso di cui parla il Corriere: errori grammaticali, niente intestazioni...

Dal nostro inviato a Mosca:

Ieri sera, prima di dormire, ho dato la solita occhiata su Facebook, e vedo una foto di un avviso messo da una portiera a Kuzminki, un quartiere della periferia di Mosca. Il foglio, scritto in un russo improbabile con tanti errori grammaticali e d’ortografia, chiedeva di lasciare 500 rubli (ben 8 euro) alla portiera in vista della costruzione di un rifugio antiaereo, così da assicurarsi un posto in caso di bombardamento. “Classico scherzo, della serie: che si fa per campare”, penso, e mi addormento.

Stamattina, sul Corriere della Sera, a firma di Fabrizio Dragosei, conosciuto come esperto giornalista di esteri, c’è un articolo. Il titolo? “Clima di guerra in Russia“. Eppure vivo al centro di Mosca, non un carro armato, non un aereo in volo, nessuna pattuglia dell’esercito per strada… ma ecco che il caffè mi risale alla bocca: “L’amministrazione del quartiere Kuzminki, nella periferia sud di Mosca, ha rotto gli indugi e ha già lanciato una raccolta di fondi tra gli abitanti per costruire un nuovo rifugio anti-atomico: «Ogni contribuente avrà un pass nominativo per entrare. Affrettatevi, i posti sono limitati».” Cioè, un avviso senza: a. numero di protocollo; b. scritto in modo sgrammaticato; c. senza timbri, intestazioni… e su cui ride tutta la Russia è stato preso come vero.

La Russia continua ad essere un paese misterioso, e raccontato dagli uni come l’Impero del male, pronto ad invadere qualsiasi paese, una specie di Mordor con Darth Putiner, e dagli altri come l’ultimo baluardo dei “valori” e come una nazione tutta stretta attorno al “grande Putin libera gli italiani da immigrati e Renzi!!!1!1!!”. Un conto però è quando lo fa qualche opinionista da Facebook, di cui abbiamo già parlato qui, ma… può il più importante quotidiano italiano prendere per VERA una fesseria così evidente? E non si tratta nemmeno del non conoscere il russo, dell’ignorare la realtà del paese… ma qui non si verificano nemmeno le fonti. Giornalismo?

Ora vado, devo affiggere degli avvisi: “RIFUGIO ANTIATOMICO, CON PASTA GAROFALO E CAFFE’ PASSALACQUA: INGRESSO, 1000 RUBLI”.

Giovanni Savino

©RIPRODUZIONE RISERVATA – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione dell’autore e della fonte, Soldato Innamorato o www.soldatoinnamorato.it