Pensavamo fossi un uomo d’amore… E invece…

La lezione di Bellavista

Pensavamo fossi un uomo d’amore… E invece…

0 1546
Pipita di libertà

La lezione Bellavistiana, evidentemente, Gonzalo Gerardo Higuain deve ancora interiorizzarla. Lui, Il Pipita che tanto ha fatto innamorare i cuori azzurri, tutti noi pensavamo fosse un uomo d’amore… e invece era un uomo di libertà.

Gonzalo non è come noi che preferiamo restare abbracciati l’uno con l’altro (anche con un’ala soltanto), quando sarà a Torino, preferirà la doccia invece che quel bel bagno caldo che è un appuntamento con i pensieri. Gonzalo preferirà l’albero di Natale, qui da noi ci era persino finito sul presepe. Noi che abbiamo – come dice Bellavista – una fede incrollabile che è solo e soltanto il Napoli.

Eppure alla fine, come insegnano Bellavista e Cazzaniga, un punto d’incontro lo si dovrà trovare. Magari non ora che gli animi sono ancora esagitati. Gonzalo ha scelto, ha scelto la libertà. La libertà magari di spintonare un arbitro senza essere punito con 4 giornate di squalifica, la libertà di tuffarsi in area e vedersi fischiato un rigore a favore, la libertà di segnare in fuorigioco senza che il guardalinee alzi la bandierina.

Lui, Gonzalo ha scelto la libertà. Noi però restiamo uomini d’amore. Occhi secchi si, ma odio no… Sicuri che pure a Torino una Natascia la troverà…

Valentino Di Giacomo

SEGUICI E COMMENTA CON NOI SU FACEBOOK SULLA PAGINA DI SOLDATO INNAMORATO E SU TWITTER@SurdatNammurat

©RIPRODUZIONE RISERVATA – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione dell’autore e della fonte, Soldato Innamorato o www.soldatoinnamorato.it