La Mimi’s mantiene l’imbattibilità casalinga

La Mimi’s mantiene l’imbattibilità casalinga

0 627

Giovedì sera alle ore 20.30 si è giocata la settima giornata di ritorno tra la Mimi’s Napoli – Virtus Cassino. La compagine napoletana ieri ha giocato a Cercola cambiando ben tre palazzetti nell’arco della stagione. Con Iannone indisponibile in seguito ad un colpo subito nella gara con Isernia, Coach Di Lorenzo ha schierato questo quintetto: Berti, Martino, Parrillo, Giovanatto e Serino. Partivano forte gli azzurri con un break in apertura di 8-0 grazie a Giovanatto, Serino e Berti, primo canestro dei laziali è a opera di Lovatti da tre dopo tre minuti di gioco. La Mimi’s allungava con Martino sul più 9 12-3. Al rientro dal time Out Cassino usciva bene con un controparziale di 0-5 per il 12-8 , ma Parrillo piazzava la bomba da tre a quattro dall’intervallo per il 15-8.

La mimi’s giocava bene e finiva il primo quarto in vantaggio sul 24-16. Nel secondo quarto era Cassino ad iniziare bene con un parziale di 0-6 interrotto dalla tripla di Giovanatto , rispondeva lanes portando dopo tre minuti di gioco il punteggio sul 27-25. Nella parte centrale del quarto Villani realizzava 7 punti per l’allungo Mimi’s sul 38-31 a quattro minuti dall’intervallo lungo. Verso la fine del quarto segnavano tutte e due le squadre e Berti a 90 secondi dalla fine con una penetrazione dava il più 10 45-35 ai padroni di casa. Si andava all’intervallo lungo sul 49-40.

Il terzo quarto si apriva con la tripla di Sabbatino, Cassino rispondeva con Lanes . Si procedeva con equilibrio nella parte centrale con la squadra di Coach Di Lorenzo che manteneva il più 10 56-46. Nella parte finale meglio le difese sull’attacco e si andava all’ultimo intervallo sul 62-52. I laziali iniziavano bene l’ultimo quarto portandosi sul -2 grazie alla tripla di Dri e dalla media distanza di Castelluccia a sette minuti dalla fine. Saliva l’intensità sul parquet, botta e risposta tra Serino e Castelluccia, a metà del quarto periodo il contropiede di Villani valeva il 67-62 della Mimi’s. porta il punteggio sul a 2:40 dalla fine era sul 73-69. Serino si mostrava freddo dalla lunetta ma un nuovo minibreak di Cassino portava gli ospiti al -1 punteggio sul 75-74. La rimonta dei si completava col canestro di Liburdi a 49 secondi dalla fine che pareggiava a quota 76. A questo punto nessuna delle due squadre segnava e si andava all’overtime.

Nei primi minuti del supplementare si segnava poco, Serino faceva un canestro, rispondeva lanes, ma il lungo della squadra di Coach Di Lorenzo era costretto ad abbandonare per raggiunto limite di falli. La Virtus Cassino trovava il primo vantaggio della gara ancora ai tiri liberi con Carrizo che segnava l’80-78 a 2:20 dalla fine, Sabbatino segnava da 3 punti, Napoli recuperava palla e Villani dall’arco dei tre punti trovava il canestro del piu’4. Carrizo provava un tiro da tre senza esito, Napoli conquistava il rimbalzo e Fall segnava da sotto il canestro del più sette 87-80 a 46 secondi dalla fine. Il canestro di Berti chiudeva di fatto la partita. La Mimi’s portava a casa una splendida vittoria e saliva a 36 punti in classifica confermandosi al secondo posto mantenendo anche l’imbattibilità casalinga.

Gli azzurri torneranno in campo domenica prossima 21 febbraio alle 18,00 nel derby in trasferta con Maddaloni.

Mimi’s Napoli Basket-Virtus Cassino 89-82(24-16;49-40;62-52;76-76 )

Napoli: Spera 2, Perrella, Martino 4, Serino 18,Villani 12, Berti 18, Giovanatto 7, Sabbatino 8, Fall 3, Parrillo 11.

Cassino: Grilli 14, Castelluccia 7, Ausiello, Gonzalez, Ianes 16, Carrizo 16, Lovatti 5, Dri 15, Buono, Liburdi 7.