Ne riparliamo fra un mese: febbraio 29 giorni di inferno

Ne riparliamo fra un mese: febbraio 29 giorni di inferno

0 648
Fonte: sscnapoli.it - (photos di Italo ed Alessandro Cuomo)

Tanti scontri fondamentali tutti racchiusi in pochi giorni.
“La Juve è di un’altra categoria” è la sentnza del Mister condivisa dagli addetti ai lavori e da molti tifosi, inutile ripetere quello che abbiamo già detto ma il Napoli può solo rimandare il più possibile quello che a molti sembra inevitabile.

Febbraio sarà il mese dove il Napoli potrà capire a cosa realmente può puntare, si inizia già domani con la sfida contro la Lazio, avversario sempre ostico e ansioso di vendicarsi dei 5 goal dell’andata.
Il 7 febbraio la sfida in casa con il Carpi, sulla carta una sfida facile ma ricordiamoci dell’andata e soprattutto dell’Inter che non ne ha un bel ricordo.

Poi ci sarà lo scontro diretto, che in un campionato così corto  potrebbe rivelarsi decisivo, senza contare gli effetti sul morale.

Dopo la sfida con i bianconeri avremo la doppia sfida con il Villareal, squadra tosta per essere i sedicesimi, considerando che le spagnole in Europa non fanno mai sconti a nessuno.

Nel mezzo della doppia sfida il Napoli affronterà il Milan, che sembra aver ritrovato se stesso e punta, oltre al terzo posto, a togliersi qualche soddisfazione contro le squadre di vetta.

Il mese si chiude in trasferta contro la Fiorentina che oltre a proporre un ottimo calcio punta al Secondo posto.

Non che dopo il sentiero del Napoli sia più tranquillo, Inter e Roma tanto per dirne alcune, ma la concentrazione di sfide di alto livello in questo mese di febbraio lo rendono un momento determinante per l’intera stagion azzurra.