Europei di pallanuoto – Settebello ai quarti di finale

Europei di pallanuoto – Settebello ai quarti di finale

0 574
Foto di Juan Fernández - https://www.flickr.com/photos/juanjaen

Stamattina si è disputata Italia-Turchia alle ore 9.30 per gli ottavi degli Europei di Pallanuoto Belgrado 2016.

La squadra di Coach Campagna si è schierata così:Tempesti- Gallo-Figlioli-Di Fulvio-Bodegas-Presciutti- Aicardi. L’Italia inizia bene il Match dopo pochi minuti con la rete di Aicardi dopo un minuto e 48 secondi. Il 2-0 a 5.12 con la doppietta di Aicardi. Il terzo goal firmato da Presciutti con l’assist di Aicardi che si trasforma da un giocatore di perimetro. La quarta marcatura firmata da Figlioli termina il primo parziale sul 4-0 Italia con il solito muro difensivo.

Nel secondo quarto Valentino Gallo segna il rigore del 5-0. L’Italia ora amministra il vantaggio sbagliando pure qualche controfuga di troppo facendo arrabbiare il Ct. Verso l’intervallo lungo Aicardi-Presciutti segnano il 6-0, 7-0.Il terzo parziale si apre con la marcatura di Luongo sul rigore 8-0, Giacoppo per il 9-0, Gallo per il 10-0.A 4.25 dall’inizio del terzo parziale Berskardesler marca per accorciare le distanze 1-10. Giorgetti-Aicardi portano il Match all’ultimo intervallo sul 12-1.

A metà del terzo parziale per l’Italia entra il secondo portiere di riserva Del Lungo per Tempesti. Ultimo parziale segnano Figlioli con un grande Dribbling calcistico legittimato da un bel pallonetto, Okman per la Turchia 2-13, Giorgetti in controfuga 14-2, Baraldi per il 15-2 e Valentino Gallo per il 16-2 con un Coast to Coast. Ancora una volta l’italia sfrutta bene la superiorità numericaDa notare in questa partita che sono andati a segno tutti i tre giocatori delle squadre napoletane. Valentino Gallo(Posillipo), Fabio Baraldi(Canottieri Napoli) e Stefano Luongo(Acquachiara).

Da segnalare pure le tre triplette di Aicardi, Gallo, Presciutti. Rai Sport ha anche intervistato Renzo Ravina vice presidente Fin. Il dirigente era contento di come stia giocando e affrontando il Settebello questi incontri più leggeri e della concentrazione mostrata prima di affrontare i quarti di finale per impegni più probanti.Sull’allargamento a più squadre per questa manifestazione ha detto come fosse felice per far conoscere il mondo della Pallanuoto ad altre nazionali anche a danno dello spettacolo che può risultare noioso. Prossimo match quarti di finale Montenegro Italia martedì ore 18.30.

Claudio Gervasio