Oroscopo scientifico – l’eclissi di Luna e il “miracolo?” di San Gennaro

Oroscopo scientifico – l’eclissi di Luna e il “miracolo?” di San Gennaro

0 943
Foto di Paolo Russo

28 Settembre 2015 e più precisamente dalle 2:11 del mattino si potrà ammirare lo spettacolo della Luna Rossa o di Sangue. Eccola qua la complottista della fine del mondo, starete pensando voi e, invece, no! Il 28 settembre ci sarà solo una banalissima eclissi totale di Luna ed io non sono una complottista ma sono solo quella che dopo aver distrutto la vostra idea romantica di stella cadente (in una qualche puntata precedente di questa rubrica), farà lo stesso con la super-romantica Luna Rossa. Cosa accade durante un’eclissi di Luna? Accade che la Terra, che si viene a trovare tra il Sole e la Luna piena, oscura quest’ultima con la sua ombra. I tre astri devono trovarsi allineati perché ciò accada. Quella del 28 settembre sarà un’eclissi totale perché la Luna transiterà completamente attraverso l’ombra proiettata della Terra. La Luna apparirà rossa, perché i raggi solari che la illumineranno, vengono rifratti dall’atmosfera terrestre che attraversano, assumendo per questo una colorazione rossastra. Lo spettacolo sarà visibile in tutta Italia anche se l’orario è effettivamente abbastanza scomodo ma, credetemi, vale davvero la pena di assistervi se riuscite a stare svegli. Quando accadono questi fenomeni “magici” penso sempre a cosa ne dovevano pensare gli uomini primitivi o le popolazioni antiche che ancora non avevano ancora conoscenza dei moti degli astri. Immagino l’impatto che doveva avere un evento del genere su di loro e come influenzasse tutte le loro credenze, soprattutto quelle legate alla divinità. Poi leggo un articolo su di un famoso quotidiano che recita: “Il fenomeno è definito “Luna di sangue” e si verificherà perchè intorno alle 2 di notte, tra la domenica e il lunedì, la Luna si avvicinerà particolarmente alla Terra. Verso le 3 del mattino la Luna sarà offuscata dalla Terra e in linea con il Sole e questo le darà il colore purpureo che alcuni vedono come presagio di sciagure. Intorno alle 4,30 la luna sarà di nuovo visibile del colore con cui l’abbiamo sempre vista, senza conseguenza alcuna, secondo gli scienziati.” e credo che forse qualcuno è rimasto ancora primitivo. E sono stata una signora.

19 Settembre 2015 Avviso. Astenersi lettori sensibili alle discussioni scientifiche in ambito religioso. Quanto contenuto in questo testo potrebbe urtare la vostra sensibilità. Come ogni S. Gennaro che si rispetti anche quest’anno il popolo napoletano attende con ansia il miracolo dello scioglimento del sangue. La reliquia, custodita gelosamente nella cassaforte dietro l’altare della Cappella del Tesoro di San Gennaro nel Duomo di Napoli, si liquefa tre volte l’anno (il sabato precedente la prima domenica di maggio, il 19 settembre ed il 16 dicembre). Io, purtroppo o per fortuna, nel bene o nel male, simpaticamente o antipaticamente, soffro di una grave forma di deformazione professionale e appena ho deciso di scrivere del miracolo, mi sono subito chiesta se si fosse mai cercata una spiegazione razionale al fatto o, comunque, se fossero stati eseguiti degli esami per capire almeno che tipo di sostanza ci sia all’interno delle ampolle. Ho cercato un po’ in rete ed effettivamente qualche studio, di cui il primo risalente nientepopodimenoche al 1902, pare confermi la presenza di sangue umano ma, per avere sicurezze, le ampolle dovrebbero essere aperte e il contenuto sottoposto ad esami specifici ma questo sembra sia impossibile. Un altro studio, pubblicato sulla rivista scientifica per eccellenza, Nature, spiega come sia possibile riprodurre con i soli elementi presenti all’epoca a cui sarebbero risalenti le ampolle, un materiale tissotropico, cioe’ un materiale che diventa più fluido se sottoposto a una piccole scossa o vibrazione e torna allo stato precedente se lasciato indisturbato. Anche in questo caso però ci sono degli aspetti non proprio chiari, come la durata di queste proprietà tissotropiche (sono più di 600 anni che si assiste al miracolo mentre pare queste sostanze cambierebbero stato solo per una decina d’anni). Rileggete ora la prima parte di questo post e… penso abbiate già capito dove voglio andare a parare. Dicevo che quando leggo di fenomeni scientifici penso a che impatto abbiano avuto sulle popolazioni primitive. Beh, quando leggo di miracoli penso a che impatto abbiano sulla popolazione odierna e immagino che magari sia solo questione di non-conoscenza che ce li fa chiamare così, essendo anche noi, in questo momento, solo degli ignari primitivi. Trovato il parallelismo eclissi di Luna-miracolo di San Gennaro diventa obbligatorio fare una previsione. Troppo facile: mi sembra ovvio che sia scritto nella Luna di Sangue che anche quest’anno si scioglierà il sangue. Per la prima volta ho fatto una previsione vera per il 19 Settembre, basata su un evento futuro, l’eclissi di Luna. Divento sempre più brava. Un miracolo!

Clementina Sasso