Dinto ‘o core ‘e nu camionista…

Dinto ‘o core ‘e nu camionista…

0 1134
Nel cuore di un camionista
https://www.flickr.com/photos/cluster_mlc_its_euskadi/

Abitualmente quando si parla di camionisti si parte sempre dai luoghi comuni, hanno i calli al culo, sono rozzi, ignoranti, volgari, violenti, e così via. Ma avete mai provato ad analizzare il tipo di lavoro che fanno queste persone?

Svegliarsi ogni mattina in un luogo diverso, sempre soli, quando ti va bene ti trovi a dormire con un collega in una piccola cabina di pochi metri quadri. Per il camionista tutto diventa complicato, dalle cose più semplici, come andare la mattina alla toilette. La scena è più o meo questa, ti alzi dalla branda, per raggiungere il bagno dell’autogrill “ Quando ti va bene” devi fare minimo 200 mt a piedi, raggiunto il posto, devi essere fortunato per trovare il cesso pulito, ti ritrovi a farti la barba e lavarti i denti, davanti a persone che ti guardano schifate.

Dopo devi fare la fila davanti ad una cassa per prenderti un misero caffè, sempre se davanti non ti ritrovi i famosi passeggeri dei bus che vanno in gita al santo di turno, questi sono i peggiori, nessuno rispetta la fila , loro vanno di fretta e tu puoi aspettare.

Durante la giornata lavorativa ti trovi a combattere contro il mondo intero: chi spedisce ti ricorda di fare presto, chi riceve ti fa una chiavica se il prodotto non è di proprio gradimento, come se un autista si occupasse di produzione. I camionisti sono obbligati dalla legge a seguire un enormità di leggi stradali: i turni di riposo, le pause e le soste, basta un piccole errore e ti becchi verbali che possono arrivare fino ai mille euro. In strada ti trovi a combattere con automobilisti della domenica, persone che guidano ogni tanto e che credono che l’autostrada sia l’autodromo di Monza. Le difficolta sono molteplici: ore e ore di guida , quando ti vorresti riposare, devi essere fortunato a trovare un posto per parcheggiare il camion.

Molti criticano i gesti dei camionisti, ma provate voi a non toccarvi i coglioni dopo aver fatto 4 ore e mezza di guida! Specialmente con il caldo di questi giorni, oppure provate voi a parlare di cultura dopo aver passato una giornata tra incidenti mortali e ingorghi infiniti, provate voi ad essere gentili dopo che tutto il mondo ti manda a fare in culo, il camionista è il capro espiatorio della strada: ritardi sulla tabella di marcia, problemi con la merce, problemi di traffico, tutto quello che succede è sempre colpa dell’autista. Cari lettori per questo vi dico, stasera tornando a casa troverete il vostro amico camionista . Date loro una carezza e dite : “ Questa è la carezza del vostro collega CB Mastro lindo”

Marco Manna

©RIPRODUZIONE RISERVATA – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione dell’autore e della fonte, Soldato Innamorato o www.soldatoinnamorato.it

SIMILAR ARTICLES