Tags Posts tagged with "@Soldatoinanmmorato.it"

@Soldatoinanmmorato.it

0 236

20171028_180223_resized (1) Oggi pomeriggio si è disputata la settima giornata del campionato A1 di Pallanuoto tra Posillipo Savona alla Scandone di Napoli. I padron di casa perso per 3-5. Decisivo il secondo tempo. Ecco i parziali:(1-1), (2-2), (0-1), (0-1). Sempre nella stessa piscina la Canottieri Napoli ha battuto 10-5 il Torino. Decisivo il primo tempo terminato 9-1. Nel secondo tempo la squadra di Coach Zizza realizza solo una rete.  Protagonisti principali Velotto con tre reti e Gandini. Ecco i parziali:(4-1), (5-0), (0-2), (1-2). A Santa Maria Capua Vetere si è disputata Acquachiara-Lazio terminata 2-12. Nel primo tempo i capitolini in vantaggio 0-5, nel secondo tempo incrementano in vantaggio. Per i napoletani le due reti messe a segno da Ronga, Barberisi. Marcatore principale per gli ospiti Giorgi. Alla luce di questi risultai canottieri Napoli quarta a quota 16 punti, Posillipo centro classifica a cinque e Acquachiara fanalino di coda a zero punti. Prossimo turno spezzettato a causa della Coppa.

Claudio Gervasio

0 258

20170329_193245_resizedIeri pomeriggio si è disputata l’ultima giornata della regular season del campionato di Serie A1 di Pallanuoto. La Canottieri  è sta travolta con il punteggio di 16-3 in Liguria dai campioni in carica della Pro Recco. Per i liguri protagonisti principali BodegasAicardi Ivovic autori di tre triplette. L’ Acquachiara ha pareggiato 8-8 contro Trieste alla Scandone. Stessa sorte è toccata al  Posillipo che ha impattato 11-11 contro Verona. I Veneti hanno rimontato dall’ 8-5 con la quaterna di Petkovic che ha vinto al classifica cannonieri con 70 segnature. Alla luce di questi risultati Posillipo quarto a quota 53,  Canottieri quinta a quota48 e Acquachiara salva a quota 27 . La prossima settimana inizieranno le final six scudetto con Pro Recco Brescia già in semifinale. Ai quarti ci sarà il Derby napoletano tra PosillipocanottieriL’altra sfida sarà tra Verona savona.

Claudio Gervasio

0 341

20170330_205056_resized (1)Ieri pomeriggio davanti a 1000 spettatori, sono iniziati i Play Off di Basket del campionato B1 girone C tra Cuore Napoli Basket-Senigallia. Il primo quarto i padroni di  casa lo chiudono in vantaggio 26-14. Nel secondo quarto la squadra di Coach Ponticiello incrementa il vantaggio mandando le squadre al riposo  sul  47-29. Al rientro sul parquet Napoli dilapida un vantaggio di 18 punti(58-40) subendo un parziale  di 10-0. Il terzo quarto si chiude con i padroni di casa in vantaggio 64-53. Nell’ultimo quarto Senigallia all’inizio resta aggrappata a Napoli 69-62 minuto 36 si riavvicina incredibilmente con due bombe al -1 69-68. Ma con l’esperienza giusta il Cuore Napoli Basket riesce a vincere la partita 82-74. Ora giovedì gara due nelle Marche. Vincendo la squadra di Coach Ponticiello si qualificherà per le semifinali.

Cuore Napoli Basket – Pallacanestro Senigallia 82 – 74

Parziali: 26 – 14; 47 – 29; 64 – 53; 82 – 74.

Tiri liberi:
Napoli: 18/24;
Senigallia:11/21.

Tabellini:
Napoli: Visnjic 26, Barsanti 21, Maggio 12, Mastroianni 6, Murolo 6, Marzaioli 4, Matrone 3, Nikolic 2, Rappoccio 2, Ronconi.
Senigallia: Giampieri 19, Caverni 15, Gnaccarini 14, Pierantoni 10, Fall 6, Pietrini 5, Maggiotto 3, Bertoni 2, Del Torto n.e., Bergnesi n.e.

Claudio Gervasio

0 377

20170430_183049_resized Ieri pomeriggio alle ore 18.30 alla Polisportiva Rosso Maniero si è giocata la decima giornata di ritorno del campionato Promozione Basket tra Lokomotiv Flegrea- Fortitudo Sant’ Antimo. I due quintetti: Per i padroni di casa: Di Francia, Cipollaro, Ariante, Imparato, Salerno. All Coach Nigriello. Per gli ospiti:  Russo, Lettiero, Lini, Puca, Errico. All Coach Cefariello. La partita inizia con un parziale di 8-0 della Lokomotiv Flegrea grazie ai canestri di SalernoImparato Cipollaro. Primo canestro di Sant’Antimo grazie a Russo. Nella parte centrale del quarto i padroni di casa aumentano il vantaggio portandosi al più dieci dimostrando di essere molto in forma sotto canestro. In seguito una tripla di Puca e due bombe di Del Gais che in questa fase del match sembra vere la mano molto calda portando il punteggio sul 17-6. Alla  fine il primo quarto termina 23-14 con un mini recupero ospite.

Il secondo quarto inizia con i libri segnati da Lettiero e da Alfè per il 25-16. In seguito ancora Lettiero porta i suoi al 6 concretizzando un tiro supplementare (25-19). A metà quarto il Play Russo con una penetrazione mette in difficoltà la retroguardia dei flegrei, costringendo Coach Nigriello a chiamare time out sul 31-27. In seguito parziale di 4-0 dei Verde Nero grazie al canestro da sotto di Salerno ed a una bella penetrazione di Cipollaro per il 35-28. A questo punto black out della LokomoTiv Flegrea con Sant’Antimo che grazie ad una tripla di Puca si  riavvicina gli  (35-34). Il primo tempo Si chiude con il vantaggio ospite 37-39 concretizzando un grandissimo recupero.

Al rientro sul parquet il gap di vantaggio aumenta con il più cinque di Sant’Antimo 38-43.  Nel corso del  quarto agli ospiti viene chiamato un tecnico che Imparato sfrutta segnando due tiri liberi (40-44). Dopo Di Francia con una bella penetrazione porta il punteggio sul (44-48) non riuscendo però a concretizzare il tiro libero supplementare. Nella parte centrale del quarto la Fortitudo incrementa il vantaggio grazie alla solita penetrazione di Russo per il più 10 44-54 con Nigriello che chiama time out. A venti secondi dal termine Lettiero   porta il punteggio sul (47-56). il terzo quarto si chiude con un libero di Di Francia.

L’ultimo quarto inizia con un parziale di 4-0 della Lokomotiv Flegrea grazie ai canestri di Ariante Salerno sotto canestro  per il 52-56. A questo punto i verde nero recuperano lo svantaggio e con un libero di  Cipollaro e un canestro di Imparato si portano al -1 (55-56).  La Fortitudo Sant’Antimo non ci sta e grazie alla tripla di Bianco sigla un contro parziale di 0-5 55-61.  Nella parte centrale del quarto nuovo recupero dei padroni di casa che grazie ad un libero di Cipollaro e ad un canestro di Di Francia tornano al -4 (58-62).  Durante un’azione di gioco avviene la svolta della partita. Gli arbitri non vedono una clamorosa trattenuta di Di Francia a Bianco, non chiamano il fallo e la panchina ospite si prende un tecnico facendo riscaldare tutto il palazzetto.  Ariante con quattro punto consecutivi sigla il pareggio 62-62. A questo punto del match Sant’Antimo perde la testa finendo la contesa sul parquet addirittura con sei giocatori. I verde nero vincono la partita 74-62 grazie ai canestri finali di ArianteCipollaroDi Francia. Da registrare come nell’ultimo quarto i verde nero hanno rischiato di perdere la partita per un desolante 3/10 ai liberi. Top scorer il Play Di Francia con 16 punti.Prossimo impegno sabato 6 maggio contro Pink Roll Pozzuoli in trasferta.

i tabellini:                                                                                                                                                                Lokomotiv Flegrea: Di Francia 16, Cipollaro 14, Salerno 10, Imparato 9,  Del Gais 8,Ariante 7, Alfe 6, Conte 3, D’Angelo 1, Bordi. All. re Nigriello

Fortitudo sant’Antimo: Russo 20, Puca 11, Lettiero 9, Errico 8, Puca C 5, Lini 5, Bianco 4, Di Donato, Tagliaferro. All. re Cefariello

Arbitro n1 Esposito Abate Riccardo

Arbitro n2 Mattei Giovanni

Ulteriori informazioni su Play Basket.it

Claudio Gervasio

0 333

20170329_193245_resizedIeri alla Scandone di Napoli si è giocata la ventunesima giornata    del campionato di Pallanuoto A1. Per primo è sceso in vasca il Posillipo che ha vinto 10-6 contro Torino. Per i napoletani grande protagonista Vlachopoulos con tre reti. Decisivo per la vittoria il primo quarto terminato 10-6. I parziali: (3-0), (3-3), (2-2), (2-1). Alle ore 19.30 è scesa in vasca l’Acquachiara davanti ad un centinaio di persone  contro i pluricampioni della Pro Recco. Ecco gli schieramenti Acquachiara: (1 Balzamo),(2 Del Basso), (3 Tozzi), (4 Steardo), (5 Sanges), (6 Robinson), (7 Barroso), (8 Cupic), (9La Penna),( 10 Krapic), (11 Confuorto), (12 Lanzoni), (13 Confuorto) All Porzio. Pro Recco: (1 Volarevic), (2 Alesiani), (3 Mandic), (4 Figlioli), ( 5Bruni l), (6 Di Somma), (7 Sukno), ( 8 Echenique), ( 9Figari), ( 10 Bodegas), (11 Aicardi),  (12 Ivovic), (13 Dufour). All Vujasinovic Nel primo quarto partita molto scorbutica, con le difese protagoniste. Il primo parziale si chiude 1-2 grazie alle reti di AicardiKrapicIvovic. Secondo quarto marcatura di Ivovic a 2.40 dall’intervallo lungo in superiorità numerica, per il massimo vantaggio ospite. a 2.09 dal termine Echenique in contropiede 1-4. A 1.27 dal’intervallo lungo 1-5 dei liguri sempre in ripartenza con Alesiani. Il secondo tempo si apre con la marcatura di Sukno per l’1-6. Alesiani a 4.29 dall’ultimo intervallo sigla l’ 1-7. Mandic ancora per i liguri a 3.39 dalla fine del terzo quarto 1-8. A questo punto arriva la reazione dell’ Acquachiara che segna con Robisnon e lanzoni il 3-8, ma il terzo quarto si chiude con la rete  di Figari per il 3-9. L’ultimo quarto inizia con le segnature di La Penna Figlioli 4-10. Confuorto   a 4.54 dal termine delle ostilità i napoletani accorciano le distanze 6-10 grazie alle reti di la penna e di Lanzoni. A 3.26 dal termine Bodegas manda un rigore sulla traversa. A 1.03 dalla fine del match Aicardi segna l’ultima ree 6-11. A fine match applausi del pubblico di casa, per l’impegno messo in campo dagli uomini di Porzio.

I parziali: (1-2), (0-3), (2-4), (3-2).

Alle ore 21.00 davanti a circa 50 spettatori sono scese in vasca Canottieri Napoli- Brescia. Lo schieramento degli uomini di Paolo Zizza: ( 1Rossa), (2 Buonocore), 3 Maccioni), 4( Brancaccio), (5 Giorgetti), (6 Borrelli), (7 Dolce), (8 Campopiano), (9 Di Martire), (10 Velotto), (11 Baraldi), (12Esposito), ( 13 Vassallo). Brescia: (Del Lungo), (2 Guerrato),(C.Presciutti), ( 4Randelovic), (5 Paskovic), (6 Manzi), (7 Muslin), (8Nora), (9 N.Presciutti), ( 10Bertoli),( 11Ubovic), (12Napolitano), (13 Moretti). All Bovo.  Inizio positivo della Canottieri Napoli con Velotto dalla distanza 1-0. A 3.53 dal primo intervallo lungo rete del pareggio di C. Presciutti. A 3.11 dal primo intervallo palombella di Randelovic per il primo vantaggio ospite 1-2. Ubovic a poco dal termine per l’1-3. Nel primo quarto dominio assoluto dei lombardi in difesa. Il secondo parziale si apre con l’espulsione del neo presidente del Varese calcio Baraldi  per proteste verso l’arbitro. A metà tempo una doppietta di Guerrato fissa il punteggio sull’1-5. A 1.58 dall’intervallo lungo Paolo Zizza chiama time out. A 1.40 dal termine la Canottieri Napoli accorcia le distanze 2-5 chiudendo con questo punteggio  il primo tempo. Nella ripresa i padroni di casa subiscono un parziale di 0-7 grazie alle segnature di PaskovicManzi, Nora,C.PresciuttiUbovicManzi,Bertoli. Perdendo un brutto match 2-12. Nell’ultimo quarto da segnalare l’espulsione di Muslin per proteste e il cambio in porta nella Canottieri Rossa rileva Vassallo I parziali: (1-3), (1-2), (0-4), (0-3).

Alla luce di questi risultati il Posillipo scavalca la Canottieri Napoli al quarto posto a quota 40 punti, i cugini subito dietro a 39 punti e l’Acquachiara settima a quota 24 punti. Prossimo turno sabato 1 aprile ore 15.00 Torino-AcquachiaraRoma-canottieri Napoli alla piscina del Foro Italico ore 18.00 e Lazio Nuto-Posillipo sempre a Roma ore 19.30.

Claudio Gervasio

0 362

20170225_211242 In questo weekend si è giocata la final four di Coppa Italia Pallanuoto tra Pro Recco-Brescia-Canottieri NapoliSavona. Gli uomini di Paolo Zizza hanno perso in semifinale contro Brescia per 11-7. Questi i parziali:  (2-1), (3-2), (4-3), (2-1). La Pro Recco invece nel derby ligure ha battuto  Savona 19-5. Nella finalina del terzo posto Savona ha vinto contro la Canottieri Napoli 8-7, grazie alla marcatura di Damonte A 2.42 dalla sirena. I parziali: (1-1, 3-3, 1-1, 3-2). Nella  finale per il primo posto la Pro Recco mantiene il titolo, battendo Brescia solo ai rigori visto che i tempi regolamentari si erano chiusi sul 6-6.

Claudio Gervasio

0 389

20170225_211242 Oggi pomeriggio si è giocata la diciottesima giornata del campionato Serie A1 di Pallanuoto. Il Posillipo ha battuto Savona 4-8 grazie alle marcature di Klikovac 2, MattielloRossi, Foglio, Subotic, Marziali-Saccoia. Per i liguri Milakovic con due. Questi i parziali: (1-2),( 0-2), (2-1), (1-3). La Canottieri Napoli alla Scandone ha battuto Trieste 10-7. Primo tempo chiuso 5-5. Dopo il vantaggio dei padroni  di casa, nel secondo parziale Black Out della squadra di PaoloZizza che si fa raggiungere. In evidenza per i napoletani Baraldi, Campopiano Buonocore con due reti. per gli ospiti Elez con tre. I parziali:(4-0), (1-5), (2-1), (3-1). l’ Acquachiara invece ha perso contro Ortigia in Sicilia 13-9. Per i siciliani in evidenza Danilovic Casasola con 3 reti a testa. Primo tempo determinato sul 6-6, grazie al primo quarto terminato 4-0 per i padroni di casa e il secondo 2-6 per gli ospiti. Per i napoletani in evidenza Lanzoni con tre reti. Questi i parziali: (4-0), (2-6), (4-1), (3-2). Alla luce di questi risultati in classifica generale Canottieri quarta con 38 punti, Posillipo quinto con 34 punti, Acquachiara a metà classifica a quota 15 punti. Prossimo turno Posillipo contro Bogliasco sabato 18 marzo ore 18.00, Acquachiara- Savona ore 19.30 e BPM PN Sport Managment-Canottieri Napoli ore 15.00.

Claudio Gervasio

0 387
Foto di Claudio Gervasio

 

Foto di Claudio Gervasio
Ieri pomeriggio al Palabarbuto di Fuorigrotta si è disputato il derby di B1 valido per il girone C B1 tra Cuore Napoli Basket- Maddaloni. Il primo tempo si è chiuso con Napoli avanti 39-28. Alla fine Napoli ha vinto 80-61. Con questo successo la squadra di coach Ponticiello mantiene il secondo posto in classifica generale a quota 28 punti a soli due punti dalla capolista Valmontone.

Claudio Gervasio

0 359

20161123_180159_resized Ieri alla Piscina Scandone di Napoli si è disputata la decima giornata del campionato di Pallanuoto serie A1 tra Canottieri Napoli-Ortigia. partita senza storia con i padroni di casa che dopo i primi sedici minuti vincevano già 9-2. Si andava all’ultimo intervallo sul  13-3, alla  fine la partita terminava con il punteggio di 17-7. Per la squadra di Paolo Zizza grandi protagonisti Dolce, Baraldi Campopiano rispettivamente con una quaterne e due triplette. Con questo successo Canottieri Napoli al terzo posto in classifica generale  a quota 22 punti. Ora si ritornerà in vasca dopo le festività natalizie direttamente il 14 gennaio.

CC NAPOLI: Rossa, Buonocore, Maccioni, Baviera, Giorgetti 2, Borrelli 2, Dolce 4, Campopiano 3 (1 rig.), Gitto, Velotto 1, Baraldi 3, Esposito 2, Vassallo. All. Zizza
CC ORTIGIA: Patricelli, Siani, Abela, Puglisi, Di Luciano 3, Giacoppo, Camilleri 1, Ivovic, Rotondo, Danilovic, Casasola 3, Tringali, Caruso. All. Giannouris
Arbitri: Fusco e Ricciotti
Note: parziali 5-1, 4-1, 4-1, 4-4. In porta per la CC Napoli il numero 13 Vassallo. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: CC Napoli 4/5 + un rigore e CC Ortigia 4/13. Spettatori 100 circa

Claudio Gervasio

0 464

20161221_211616_resized Ieri sera alle ore 21.15 si è disputata alla Rosso Maniero di Fuorigrotta la nona giornata del campionato promozione Basket girone A tra Lokomotiv Flegrea-Sorriso Azzurro San’Antimo.Coach De Martino ha scelto questo quintetto: Di Francia-Cipollaro- Alfè-Salerno-Ariante. Quinetto ospite: Capasso- D’Agostino-Rinaldi-Sarci-Renella. La partita è incominciata   subito con il  piede dell’acceleratore da parte delle  Lokomotiv Flegrea con Di Francia che finalizza un tiro supplementare ( Canestro più fallo) per il 3-0. Pronta reazione di Sant’Antimo con Renella che realizza quattro punti di seguito per il 2-4. Nella parte centrale non si segnano canestri e il primo quarto termina sul 9-6 grazie ad un canestro di Di Francia. Secondo Quarto incomincia  con il 10-6 grazie al libero segnato da D’Angelo , risponde Chris con due liberi per gli ospiti 10-8. Del Gais ancora con un canestro da due per i padroni di casa che fissa il punteggio su 12-10. Verso la parte finale del primo tempo si lotta punto a  punto 16-14. In seguito Renella per Sant’Antimo pareggia 16-16, subito dopo Quaranta segna due liberi per il vantaggio ospite 16-18. Alfè per la Lokomotiv Flegrea pareggia 18-18, sbagliando però il tiro supplementare , non permettendo il nuovo vantaggio ai verde nero. Rinaldi nell’azione successiva segna un canestro da due per il nuovo vantaggio ospite 18-20. Nel capovolgimento di fronte, infrazione di 24 secondi della Lokomotiv Flegrea. Alla fine il primo tempo si chiude sul 24-20 per i padroni di casa grazie a Cipollaro.

Terzo Quarto- Al rientro sul parquet la Lokomotiv Flegrea aumenta l’intensità difensiva e inizia a mostrare un Basket spumeggiante portandosi al massimo vantaggio 34-22 grazie ai canestri di Alfè Del Gais. Nella parte centrale del quarto due liberi di Cipollaro 36-24. A questo punto Sant’Antimo con un parziale di 0-4 siglato da Renella e Chris tenta la rimonta dimezzando la doppia cifra di svantaggio al  -7 36-29, ma i padroni di casa firmano un contro parziale di 4-0 andando all’ultimo intervallo in vantaggio 40-29

Ultimo Quarto-Incomincia subito con il più 16 per i padroni di casa  50-34. Da notare pure l’entrata sul parquet di Volpicelli Bordi. In seguito Capasso e Del Gais siglano due canestri a testa per il 52-36. Nella parte centrale del quarto viene chiamato un fallo antisportivo a Di Francia per un’azione irregolare su Renella, ma Sant’Antimo non riesce a sfruttara  l’occasione segnando solo un libero 52-37. Per il resto nulla da raccontare , solo una tripla di Di Francia che chiude la contesa per il definitivo 59-42. Ora dopo le festività Natalizie scontro al vertice contro Fortitudo Sant’Antimo l’8 gennaio alle ore 18.30 con le due squadre appaiate a 14 punti in testa alla classifica. la chiave del match è stata sicuramente il cambio di atteggiamento  della Lokomotiv Flegrea nel terzo quarto. I parziali: (9-6), (24-20), (40-29), (59-42).

Claudio Gervasio