Tags Posts tagged with "@Soldato Innammorato.it"

@Soldato Innammorato.it

0 309

IMG-20181226-WA0012Domenica 23 dicembre alle ore 19.30 davanti ad un centinaio di spettatori al Green Sport di Agnano, si è giocata la  tredicesima giornata agli ordini del signor Pasquale Verolino di Napoli del campionato di Prima Categoria Girone A tra  Lokomotiv Flegrea-Virtus Soccer Afragola. I padroni di casa si schierano con il 4-2-3-1, gli ospiti con un 3-5-2 in fase passiva e con una difesa a 4 in fase attiva. la partita inizia con la Lokomotiv Flegrea che attacca  e gli ospiti che si difendono con rodine cercando di ripartire in contropiede. Dopo qualche minuto, Monda protesta per un possibile rigore per una trattenuta. A metà primo tempo punizione di Costantino, para Izzo senza problemi. Alla mezz’ora conclusione di Guitto per i flegrei, para Izzo. Al 35′ Lokomotiv Flegrea in vantaggio assist di Monda dall’ esterno per De Tommaso che in scivolata sigla l’1-0. Dopo cinque minuti raddoppio per i padroni di casa grazie al colpo di testa di Monda che raccoglie un cross perfetto da parte di Guitto. Non succede più nulla e si va al riposo con questo punteggio.

Ad inizio ripresa per i verde nero De Tommaso colpisce un palo. Al 60′ Izzo pare in uscita su un tiro di Di mattia, nell’azione seguente Guitto si fa respingere il suo tentativo dalla difesa della Virtus Soccer Afragola. Al 64′ la Lokomotiv Flegrea cala il tris con la rete di Di Mattia in piena rea di rigore su assist di De Tommaso. Al 67′ con un’azione personale Costantino segna il 4-0  per i padroni di casa. In seguito inizia la girandola dei cambi per la Lokomotiv Flegrea entrano Nicolella e Martusciello per Di Mattia e De Tommaso Al 70′ la Virtus Soccer Afragola segna il gol della bandiera grazie a Mazzuchiello che è bravo a ribadire in rete una ribattuta di Pugliese su un cross dalla fascia destra. In seguito entra Cioce al posto di Monda e appena entrato da prima punta sfiora la rete di testa, ma a portiere battuto un difensore ospite slava sulla linea. In seguito ultimi due cambi per i padroni di casa. Esce Carrella entra Perillo ed esce Magurno per Paolombo. Nel finale di gara da registrare Nicolella che sfiora la rete con una conclusione dalla distanza, il quinto gol di Borges Perillo che ci prova da lontano con una conclusione centrale sul quale Izzo si fa trovare pronto e dopo tre minuti di recupero la partita termina con il successo della Lokomotiv Flegrea per 5-1. Bene i verde nero con tutto il fronte dell’attacco in gol I padroni di casa terminano il 2018 così come l’avevano finito in vetta alla classifica a quota 27 punti frutto di 8 vittorie , 3 pareggi e una sola sconfitta in casa. prossimo impegno dopo la sosta natalizia contro il Plajanum Chiaiano al campo La Paratina della migliore scuola calcio napoletana Mariano Keller dove sono cresciuti due giocatori che militano in Serie A. Armando Izzo e Rolando Mandragora.

Ecco il tabellino Lokomotiv Flegrea 4-2-3-1: Pugliese, Sorrentino, Borges, Magurno, Guitto, Carrella, De Tommaso, Costantino, Di mattia, Monda. Panchina: Buonocore, Polizzy, Palombo, Frascogna, Cioce, Nicolella, Martusciello, Perillo. All Cuomo.

Virus Soccer Afragola: 3-5-2: Izzo, Sorvillo, De Martino,Flauto,  Boemio,Ferrara, Ranieri, La Cava, Mazzucchiello, Silevstro,  Galiano. Panchina: Castaldo, Castaldo l, Paparo, Brancaccio, Morlando, De Stefano, Giordano, Nunziata. All. Sicuranza.

Ammoniti: Ferrara, Morlando. Cambio: Morlando per Ranieri.

Claudio Gervasio

Fonte foto immagini: Fabio D’Auria

 

0 272

20171216_143114_resized_1Ieri  si è conclusa la regular season di Pallanuoto. Sconfitta di misura per la Canottieri Napoli in Sicilia con il punteggio di 7-6 contro Ortigia. I siciliani hanno dominato per 3 parziali, salvo poi subire la rimonta dei napoletani che hanno avuto una reazione d’orgoglio sullo svantaggio di 6-2. Ecco i parziali: (2-1), (1-0,) (3-1), (1-4). Ennesima sconfitta invece per l’ Acquachiara 3-19 contro Brescia. Ecco i parziali: (1-8), (1-2),( 0-3), (1-6). Vittoria invece per il Posillipo 7-9 contro Catania. I Rossoverdi nei primi 24 minuti hanno condotto 3-8, salvo poi subire la rimonta dei padroni di casa nel finale. Ecco i parziali: (0-2), (2-3),(1-3), (1-4). Alla luce di questi risultati in classifica con la sconfitta odierna Canottieri Napoli sesta a quota 44 punti, Posillipo ottavo a quota 34 punti, Acquachiara in A2 con 0 punti. Final six il prossimo weekend. Pro Recc e Brescia prima e seconda già in semifinale. I due quarti saranno BPM Sport Management-Canottieri Npaoli Ortigia-Savona.

Claudio Gervasio

0 1378

29496697_10157238322271040_4605998545424613376_nIeri sera alle ore 21.00 al  PalaErrico di Pozzuoli alle pendici della Solfatara si è disputata la quinta giornata di ritorno valevole per il campionato di Promozione girone A di  Basket tra Flavio Basket Lokomotiv Flegrea: Ecco i Roster Flavio Basket: Renzi, Fava, D’Alicandro, Volodin, Petrazzoli,  Capozzi, Esposito, Marino A, Levano, Giacobbe,  Ajayi. All. Coach Costantino. Lokomotiv Flegrea: Di Francia, Imparato, Ariante, Di Fusco, Di Serio, Cipollaro, D’Acunto. All Coach Maddaluno.

Inizio di fuoco per la Lokomotiv Flegrea che si porta in vantaggio 0-4 grazie ai due liberi segnati da Di Fusco e al canestro nel pitturato di Di Serio. Primi canestri per Pozzuoli con Capozzi che realizza il 2-4 a 8.16 dal termine del primo quarto. Dopo quattro minuti di gioco, il tabellino conferma il più due per la Lokomotiv Flegrea(4-6) per Pozzuoli canestro da due di Fava. A metà tempo prima tripla del match segnata da Flavio Basket Pozzuoli con Renzi che vale il 9-9. In seguito contropiede dei padroni di casa finalizzato da Capozzi siglando il primo vantaggio dei padroni di casa 11-13. A 2.05 i verde nero hanno un sussulto e Di Fuesco riesce a concretizzare un tirso supplementare riportando in vantaggio i suoi sull’11-13. D’Alicandro con una penetrazione pareggia i conti 15-15, a questo punto la partita diventa scoppiettante e si lotta punto a punto. Cipollaro a 53 secondi dal termine riporta la Lokomotiv Flegrea in vantaggio 15-17.  Imparato aumenta il gap di vantaggio ospite per il 15-20 riuscendo a siglare pure il supplementare, ma Pozzuoli alla fine chiude il quarto sul 17-20. In questo primo parziale le due squadre hanno giocato molto da due con le due difese protagoniste. Meglio la Lokomotiv Flegrea a rimbalzo.

Il secondo quarto si apre subito in maniera strepitosa per gli ospiti con Imparato che sfrutta un bell’assist di Ariante per portare la Lokomotiv Flegrea al più cinque sul 17-22. A 8.31 dal primo intervallo D’Alicandro accorcia per Pozzuoli siglando il -3(19-22). A metà tempo i padroni di casa riescono nuovamente a pareggiare con Fava sul 25-25. In seguito Pozzuoli si accende e aumenta il gap di vantaggio sul più 4 grazie ai liberi segnati da Petrazzoli. A questo punto al partita diventa vulcanica e la Lokomotiv Flegrea riesce a siglare un parziale di 0-5 grazie ad Ariante che riporta in vantaggio i suoi sul 29-30 a 3.50 dall’intervallo lungo con due liberi e una tripla. match che sul finire di secondo quarto inizia a diventare incandescente con le due squadre che iniziano a dominare dal perimetro a 2.30 dalla fine grazie ai canestri di Conte Fava il punteggio indica 34-35 per gli ospiti. Il secondo quarto si chiude con i due liberi di Ariante per il 34-35 punteggio con il quale si va al riposo. Davvero una bella partita con le due squadre che lottano punto a punto con poco spettacolo sul parquet.

La ripresa si apre con un bel rimbalzo conquistato da Di Serio che sigla il 34-37. In un minuto l’altro lungo Di Fusco realizza il 34-39 facendo tremare Flavio Basket Pozzuoli. Sempre il centro della Lokomotiv Flegrea a metà quarto porta il vantaggio al più 4 (41-45) a 5.09 dal penultimo intervallo. In seguito Volodin segna un libero, ma a 4.00 dal termine Di Serio con due liberi riporta i suoi al più cinque(42-47). In seguito sia  Di Fusco che Di Francia sbagliano due liberi. A 2.51 dal termine del terzo quarto Di Fusco mette un tiro libero a referto (42-48). D’Alicandro con un libero accorcia 43-48, ma Cipollaro realizza un canestro da due a 1.45 dalla fine del primo quarto per il 43-50. Negli ultimi secondi di gioco Ajayi ragazzo di colore segna due canestri per il 47-52. Canestro da due per gli ospiti con Imparato e si va all’ultimo intervallo con il più cinque di vantaggio(47-52). Nella ripresa la Lokomotiv Flegrea ha iniziato a premere sull’ acceleratore dominando soprattutto nell’ area pitturata.

l’ultimo quarto si apre con il  -3 siglato  da Volodin (49-52), Di Serio dal perimetro a 7.00 minuti dalla fine delle ostilità per il 49-55. A questo punto la Lokomotiv Flegrea diventa magmatica con una straordinaria assist di Ariante per Imparato che realizza il 49-57 a 6.17 dal termine del match. Mentre sembrava la Lokomotiv in controllo, Flavio Basket Pozzuoli ha un sussulto d’orgoglio e Capozzi dal perimetro riapre la partita a 3.00 dal termine sul  56-60. Di Fusco in seguito ad un contropiede sbagliato da Marino con una bomba da tre chiude la partita aumentando il vantaggio sul 58-65. Nei secondi finali Di francia con un recupero porta il tabellino per il definitivo 60-69. La chiave del successo è stata l’ottima gestione dei momenti cruciali del match e Ariante in serata di grazia. Con questo successo la Lokomotiv Flegrea si porta nuovamente in solitaria al secondo posto a quota 32 punti. Prossimo incontro a Fuorigrotta alla palestra Rosso Maniero contro Cus Napoli domenica 25 marzo ore 17.30. A fine gara coach Maddaluno dichiara che i ragazzi sentivano la tensione del Derby Flegreo, ma che in seguito sono riusciti a cambiare marcia per una vittoria importante per mantenere il secondo posto e puntare dritti all’obiettivo promozione.

Ecco il tabellini:

69

FLAVIO BK POZZUOLI

: Capozzi M. 17, D’Alicandro A. 13, Fava F. 10, Esposito C. 7, Ajayi H. 4, Renzi N. 3,Volodin I. 3, Petrazzoli M. 2, Marino A. 1, Levano G.Giacobbe S.
All.re: –

LOKOMOTIV FLEGREA

: Di Serio M. 17, Ariante F. 12, Imparato L. 11, Di Francia S. 9, Di Fusco A. 8,Cipollaro L. 7, Conte F. 3, D’Acunto M. 2,
All.re: Maddaluno.

1o arbitro: Di Fiore Vincenzo di Volla (NA)
2o arbitro: Bova Francesco di Acerra (NA
Ulteriori informazioni  su Play Basket.it
Claudio Gervasio

0 294

20171015_182047_resized (1)Stasera si è giocata la ventesima giornata valevole per il campionato A2 di Basket Ovest tra Trapani Cuore Napoli Basket. Il primo quarto è finito in parità 14-14. Il primo tempo si è chiuso con gli ospiti in vantaggio di un punto 35-36. Nel secondo tempo questo minimo in vantaggio si è confermato con Napoli che continua a condurre 58-59. Nell’ultimo quarto il crollo della squadra di Bartocci che ha perso 86-74 in Sicilia. Per conquistare  la salvezza bisognerà iniziare a fare qualche punto in trasferta e cercare di vincere lo scontro diretto fra un mese contro la Virtus Roma nella capitale. A fine gara Coach Bartocci ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “In complesso abbiamo fatto una buona partita, ma nelle rotazioni ci è mancata un’ala grande. Penso che abbiamo giocato con un buona intensità, poi alla fine non abbiamo difeso bene su Renzi e Kerry. Poi sul finale di partita Jefferson è risultato essere un fattore. La sconfitta di 12 punti è leggermente bugiarda.  Poi noi abbiamo pagato un gap fisico  nell’ultimo quarto”.

 

Prossima partita Cuore Napoli Basket-Bertram Tortona al Palabarbuto di Fuorigrotta domenica 11 febbraio ore 17.00.

Claudio Gervasio

0 322

20170514_183031_resizedIeri pomeriggio alle ore 18.30 alla Rosso Maniero si è disputata la dodicesima giornata di ritorno valevole per il campionato Promozione Basket girone Atra Lokomotiv Flegrea-Pallacanestro Capua. Le due squadre si sono schierate con questi due quintetti: Lokomotiv Flegrea con Di Francia- Cipollaro-Ariante-Imparato-Salerno All COACH De MartinoPallacanestro Capua con: Verdicchio-De Maria- Maiello- Parisi- Cioffi All COACH Pepe. Inizio subito con un parziale ospite di 0-4 grazie ai canestri di ParisiVerdicchio. Per i padroni di casa primo canestro da due con Di FranciaCipollaro in seguito porta con un altro canestro da due il punteggio sul (4-8). Nella parte centrale del quarto dopo aver sofferto sotto canestro, i verde nero iniziano a macinare gioco e trovano il primo vantaggio del match con Cipollaro 10-8.  Verdicchio pareggia prontamente (10-10). In seguito Cipollaro mostra di avere la mano calda mettendo a referto due bombe, ma arriva la pronta replica da parte di Talento entrato dalla panchina. Alla fine il primo quarto si chiude con il punteggio di 16-15.

Il secondo quarto inizia con una penetrazione di Verdicchio e un canestro sotto le plance di Altieri per il 16-19. In seguito parziale di (5-0) della Lokomotiv Flegrea grazie alla tripla di D’Angelo  e al canestro da due di Di Francia per il nuovo vantaggio 21-19. Nella parte centrale del quarto Capua pareggia con un canestro da due 23-23. Nella parte finale del primo tempo, Imparato trova la bomba dal perimetro del  più cinque (28-23) e i padroni di casa tengono questo vantaggio  fino al termine del primo tempo mandando le squadre al riposo con il punteggio di 30-25.

La ripresa si apre con il 32-27 firmato da Salerno. Penetrazione del solito Verdicchio per il -3 (32-29). In seguito Parisi riporta Capua in vantaggio 34-36. Nella parte centrale del quarto Di francia con cinque unti consecutivi fa tornare in vantaggio i padroni di  casa, non sfruttando però il tirso supplementare in occasione del secondo canestro (40-37). Alla fine la Lokomotiv Flegrea conduce all’ultimo intervallo 48-42.

L’ultimo quarto inizia con Alfè che inizia dominare sotto canestro mettendo a referto 4 punti consecutivi 52-43. A 6 minuti dal termine il centro verde nero produce una stoppata e Imparato concretizza il contropiede (56-45). De Maria riporta Capua al – 9 56-47 ma è l’ultima fiammata ospite. La Lokomotiv Flegrea gestisce il risultato riuscendo ad inserire  quasi tutti i giocatori a referto con gli ultimi canestri di Bordi appena entrato e di Guadagnino. Con questa vittoria la Lokomotiv Flegrea è matematicamente nei Play Off che si disputeranno tra il 9 e l’11 giugno. Prossimo impegno domenica prossima a Telese ore 18.30 contro  All Mix Basket.

I tabellini:

Lokomotiv Flegrea: Imparato 15, Cipollaro 14, Di Francia 13, Alfè 10, D’Angelo 5, Guadagnino 2, Bordi 2, Salerno 2, Ariante 1, Del Gais.

 All.re: De Martino.

Pallacanestro Capua:  Verdicchio 16, De Maria 14, Cioffi 6, Parisi 6, Talento 5, Altieri 2, Maiello, Campolattano

All.re: Pepe.

1o arbitro: Manco Marcello di San Giorgio A Cremano (NA
2o arbitro: Del Gaudio Massimiliano Giusepp di Massa di Somma (NA)

Claudio Gervasio

0 377

20170330_205056_resized (1) Ieri sera alle ore 20.30 si è giocata la ventiseiesima giornata del campionato Basket B1 Girone tra Cuore Napoli Basket-Teramo. Napoli si presenta sul parquet con due assenze pesanti come quelle di capitan Maggio e di Marzaioli.  Il Roster delle due squadre per i padroni di casa: Visnjic, Murolo, Barsanti, Nikolic, Mastroianni, Rapoccio, Matrone, Ronconi, Malfettone All Coach Ponticiello. Teramo: Papa, Lagioia, Gaeta,Tomasello, Salamina, Rubbera, Nolli, Lucarelli, Angelini,Oliviero. All Coach Bianchi Il primo quarto termina con il vantaggio abruzzese 18-22. Il secondo quarto inizia con un parziale di 4-0 da parte di Napoli grazie al canestro da due di Visnjic e ai liberi di Murolo impattando 22-22 a 8.41 con i padroni di casa che aumentano l’intensità difensiva. Nella parte centrale del quarto Barsanti fa fallo sul tiro da tre  Rubbera, che sfrutta l’occasione solo con due liberi. A 4.48 dalla fine del primo tempo  Rapoccio porta i suoi avanti sul più 6 33-27, ma Nolli a 3.59 dal termine del secondo quarto riavvicina gli abruzzesi con una tripla al meno tre 33-30. Papa da due per il 35-32. A 1.01 dalla fine del primo tempo Matrone fa fallo sul tiro da tre di Papa, che segna solo due liberi.  Barsanti risponde subito con una bomba da tre per il 38.-34, con il quale si va ala riposo.

Il secondo tempo inizia con le due triple di Gaeta Mastroianni. A 1.37 dal termine del terzo quarto viene chiamato un fallo tecnico a Barsanti, sfruttato da Teramo con il libero di Gaeta e la penetrazione di Salamina. 41-40. Subito dopo Napoli inizia a d essere devastante dall’arco dei tre punti con Mastroianni-Visnjic  aumentando il divario tra le due squadre. Verso la fine del quarto pure Matrone inizia ad essere un fattore e Napoli incrementa il vantaggio nel terzo quarto chiudendo con il punteggio di  62-47.

L’ultimo quarto si apre con il libero di Tomasello, la tripla di Murolo, il canestro da due di Tomasello e il contropiede finalizzato da Nilokic. 67-50. Nella parte centrale del quarto gli abruzzesi firmano un parziale di 0-7, ritornando in partita grazie alle due bombe di Gaeta e Lagioia 67-57 costringendo Coach Ponticiello a chiamare time out. Lagioia con un’altra tripla dopo i canestri di Mastroianni e Visnjic riporta al meno 9 i suoi 71-62. A 2.35 dal termine Visnjic chiude la partita con una bomba da tre 74-62. Alla fine Napoli vince la partita 76-64 mantenendo il primo posto solitario della classifica.

Parziali: 18 – 22; 38 – 34; 62 – 47; 76 – 64.

Tiri liberi:
Napoli: 14/18
Teramo: 8/16

Tabellini:
Napoli: Visnjic 15, Murolo 14, Barsanti 12, Nikolic 12, Mastroianni 11, Rappoccio 6, Matrone 6, Ronconi, Malfettone, Marzaioli n.e.
Teramo: Papà 13, Lagioia 12, Gaeta 10, Tomasello 10, Salamina 6, Rubbera 6, Nolli 4, Lucarelli 3, Angelini, Oliviero.

Claudio Gervasio

0 407

20170211_193308_resized Ieri sera si è giocata la sedicesima giornata del campionato di Palllanuoto Serie A1. Alla Scandone davanti a circa 300 spettatori si è giocato lo storico derby tra Canottieri Napoli-Posillipo. Partita molto accesa con i due tecnici espulsi Zizza Occhiello, Renzuto Iodice del Posillipo espulso e il portiere Negri posillipino che ha parato un rigore a Campopiano. Vige l’equlibrio nel primo tempo, ad inizio ripresa allungo del sodalizio di Mergellina con un parziale di (2-0) con la Canottieri che si porta in vantaggio 5-3. Nell’ultimo periodo rimonta della squadra di Ochiello che firmando un contro parziale di (0-3), vince la partita per 5-6. Questi i parziali: (1-1), (2-2) ,(2-0), (0-3). L’Acquachiara invece ha perso contro Brescia 14-9. Partita lottata nel primo tempo con il sodalizio di Piscinola avanti 6-7, prima di subire un parziale di 8-2 dai vice campioni d’ Italia. Durante il match per i lombardi sono stati espulsi il tecnico Bovo e i giocatori Ubovic, Presciutti. Questi i parziali: (3-4), (3-3), (5-2), (3-0). Alla luce di questi risultati Canottieri quarta a quota 32, il Posillipo che accorcia sui cugini al quinto posto a quota 28, Acquachiara a metà classifica a quota 15 punti. Prossimo turno Posillipo-Ortigia sabato 25 febbraio ore 18.00 e il derby Acquachiara- Canottieri Napoli ore 20.30 sabato 25 febbraio.

Claudio Gervasio

0 375

Napoli Basket Ieri pomeriggio al Palabarbuto di Fuorigrotta si è disputata la diciottesima giornata del campionato B1 di Basket girone C tra Cuore  Napoli Basket- Viterbo. La squadra di Coach Ponticiello è andata all’intervallo lungo  in vantaggio con il punteggio di 40-30. Nel terzo quarto i padroni di casa hanno incrementato il vantaggio chiudendo sul 63-45 il terzo quarto, per poi chiudere la partita con un più 24 77-53. Buona la prestazione della nuova guardia classe 1991 Marzaioli ex della Juve Caserta che ha messo a referto 10 punti.Con questa vittoria il Cuore Napoli Basket complice la sconfitta di Valmontone Cefalù è capolista solitaria a quota 32 punti.

Claudio Gervasio

0 471

20161210_183209_resized Ieri pomeriggio alle ore 18.30 si è disputata l’ottava giornata di campionato promozione Basket a Caserta tra Aics Basket Caserta-Lokomotiv Flegrea. Il Roster dei padroni di casa: Russo-Sagnella P-Leone- Santoro-Patricilli-Vairo-Di Lorenzo-Baggicalupi-Monizio- cappiello. Nel primo quarto coach Armando De Martino ha scelto questo quintetto: Di Francia-Cipollaro-Salerno-Alfè-Imparato. Inizio di match per la Lokomotiv Flegrea con la zona press. Dopo circa 1.30 dall’inizio delle ostilità punteggio sul 2-2 grazie ad Alfè e SagnellaP. A 6.40 dal primo intervallo Cipollaro concretizza un contropiede per il 2-4. A metà del primo quarto prima bomba ospite con Imparato che vale il 5-7. A 2.50 dal termine del parziale Santoro è bravo a sfruttare un contropiede per impattare sul 10 pari. Ultimo canestro ospite con Alfè che vale il 16-12. Il secondo quarto inizia con i liberi di Ariante per il 16-14, in seguito un fallo antisportivo fischiato a Caserta con Cipollaro bravo a sfruttarlo con tre tiri liberi per 16-17. Di Francia con una penetrazione sigla il parziale di 0-7 16-19, ribaltato però subito dai padroni di casa con un contro parziale che a metà del quarto sigla 20-19. A 1.34 dalla fine del primo tempo massimo vantaggio dei casertani sul 24-19. I primi 20 minuti si chiudono sul punteggio di 24-21 grazie ai due tiri liberi segnati da Cipollaro. da notare in questo quarto l’esordio stagionale sul parquet di Volpicelli. La ripresa inizia con Imparato che sigla un parziale di 0-4 portando i verde nero sul 24-25. A 3.00 dal termine dell’ultimo intervallo viene fischiato un fallo antisportivo su Ariante che riesce a sfruttarlo segnando un libero 28-29, nell’azione seguente nulla da notare per i verde nero. Alfè dopo il canestro da due di Caserta dà il nuovo vantaggio per gli ospiti 30-31. Ariante a pochi secondi dal termine del terzo quarto, trova la sua prima tripla della giornata e il quarto si chiude sul 32-34. L’ultimo quarto si apre con Santoro che segna 3 triple consecutive risultando un fattore per Aics Basket Caserta portandola al più cinque 41-36. Per la Lokomotiv Flegrea canestro da due di Cipollaro. A 5.50 dal termine dopo una stoppata di Salerno, Cipollaro impatta sul 43-43. A questo punto l’ambiente si surriscalda in campo complice alcuni fischi discutibili degli arbitri fischiati per ambedue le squadre. a 3.00 dal termine fischiato un fallo antisportivo di Cipollaro, che viene sfruttato da Caserta che segna solo un tiro libero. Nell’ultimo minuto finale al cardiopalma. Di Francia sbaglia due tiri liberi, Caserta si riavvicina agli ospiti e viene chiamato un tecnico ad Imparato, con i padroni di casa che a venticinque dal termine impattano 49-49. Le ultime azioni non smuovono il punteggio e si va all’over time. I cinque minuti di tempi supplementari iniziano con un libero segnato dai padroni i casa. In seguito un dominio verde nero che si portano in vantaggio sul 50-60 grazie ad Alfè Ariante. Il libero di Caserta in seguito ad un fallo tecnico ad Alfè porta il punteggio sul 51-61. A fine partita grande festa per la Lokomotiv Flegrea con i propri tifosi che si godono il primato solitario almeno per una notte con 12 punti. la chiave della vittoria è stata soprattutto l’uso della testa nell’extra time. Prossimo impegno domenica 18 dicembre ore 17.00 in casa alla Rosso Maniero contro Sorriso Azzurro sant’Antimo. I parziali:(16-12), (24-21), (32-34), (49-49), (51-61).

Claudio Gervasio

0 411

20161102_193421_resized_1 Ieri pomeriggio si è disputata la quinta giornata di campionato di serie A1 di Pallanuoto. La Canottieri Napoli ha vinto in trasferta contro Trieste per 6-7. Decisivo l’ultimo quarto per la vittoria dei napoletani che sbancano il Friuli Venezia Giulia grazie ad una rete di Giorgetti a due minuti dalla fine dei tempo. Questi i parziali: (1-1) (2-4) (2-0) (1-2). Pareggio in casa alla Scandone per il Posillipo. Partita sempre molto equilibrata, con i padroni di casa che riescono a rimontare nell’ ultimo quarto dal 6-8 dei liguri. Questi i parziali: (2-2) (2-2) (2-3) (2-1). Sconfitta invece l’Acquachiara in casa contro Ortigia per 6-10. Decisivo il secondo periodo per la vittoria dei siciliani. Nel terzo reazione della squadra di Pino Porzio, ma nell’ultimo quarto gli ospiti controllano bene e vincono la partita. Questi i parziali: (1-0)(2-5) (3-2) (0-3). Alla luce di questi risultati Canottieri quarta con 9 punti, Posillipo sesto a quota 7 punti e Acquachiara settima con 6 punti. Prossimo turno Bogliasco-Posillipo sabato 19 novembre ore 15.00, Savona-Acquachiara alle ore 18.00 e Canottieri Napoli in casa contro BPM PN SPORT MANAGEMENT alle ore 16.00.

Claudio Gervasio