Tags Posts tagged with "@Prima Categoria"

@Prima Categoria

0 387

IMG-20190113-WA0106Ieri mattina alle ore 10.00 si è disputata in uno degli impianti più belli a livello dilettantistico della Campania il Vallefuoco  di Mugnano la sedicesima giornata del campionato di Prima Categoria girone A tra Città di Marano-Lokomotiv Flegrea. Arbitro dell’incontro il signor Alessandro Argenziano di Avellino. La  partita è stata giocata con una temperatura di 7° con un cielo coperto dalle nuvole. Dopo le prime fasi di studio, al settimo minuto pericoloso per il Marano con Grobelna che prende di imbucata la difesa centrale ospite in contropiede e da fuori area scavalca Pugliese colpendo la traversa. Al 10′ Nicolella di testa porta in vantaggio la Lokomotiv Flegrea sfruttando al meglio una punizione di Guitto. Dopo sei minuti ancora Nicolella dalla distanza impegna Credentino che respinge la sua conclusione. Al 22′ Grobelna trova di nuovo impreparata la difesa ospite, ma calcia altissimo da buona posizione. Quattro minuti più tardi ci prova Guitto su punizione sfiorando la rete con la sfera che finisce di poco al lato. Non succede più nulla con la Lokomotiv Flegrea che con un gioco spettacolare controlla il match e il primo tempo termina sul risultato di 0-1.

Nella ripresa al 53′ Borges crossa in mezzo e Guitto segna con una splendida sforbiciata per  lo 0-2.  A metà secondo tempo per proteste viene espulso Scarpellini. Al 60′ Guitto sempre su punizione si rende pericoloso con una bella punizione bloccata da Credentino. Al 75′ Monda si destreggia bene in area di rigore, ma il suo tiro termina di poco al lato. All’89’ Guitto sigla per la Lokomotiv Flegrea il definitivo 0-3 sfruttando la ribattuta di Credentino sul tiro di Della Monaco siglando pure la sua personale doppietta. Ottimo riscatto della Lokomotiv Flegrea dopo il rotondo 0-6 subito in casa contro il Plajanum Chiaiano nel turno infrasettimanale. Da segnalare nella ripresa la seconda traversa consecutiva di Groblena. Il frutto di questa vittoria è stato senza dubbio l’ottimo gioco mostrato, la prestazione super di Monda in area di rigore, Nicolella  schierato per la prima volta dal primo minuto in questo campionato dove ha mostrato di essere  tornato sui suoi standard  abituali e i   due autentici treni sulle loro fasce di competenza BorgesDella Monaco. Da menzionare pure la prestazione di Di Mattia nel ruolo inedito di centrale difensivo.  Con questo successo la Lokomotiv Flegrea mantiene il primato in classifica generale a quota 33 punti   con due punti di vantaggio sul Pianura. Il prossimo weekend ci sarà lo scontro al vertice per decidere pure quale squadra sarà campione d’inverno.

Ecco il tabellino: Marano 4-4-3: Credentino, Scarpellini, Mattiello, Biglietti, Piscopo; Massolino, Esposito, Lotti; Finizio, Abbatiello, Orbelina. Panchina: Polverino, Tarallo, Riccio, Aliu, Regina, Mauriello, Di Bernardo, Riccio, Lombardi. Dirigente accompagnatore Zoccolella, allenatore Pelliccia, massaggiatore Di Maro. Assistente arbitro Lisetti.

Cambi: Aliu per Finizio, Lombardi per Abbatiello, Di Bernardo per Grobelna.

Lokomotiv Flegrea: Pugliese, Sorrentino, Di Mattia, Marotta, Borges;  Guitto, Carrella: Martusciello, Nicolella  Della Monaco, Monda. Panchina: Buonocore, Polizzy, Frascogna, Nocerino, Polombo, Foglia, Perillo. Allenatore Cuomo, dirigente accompagnatore Morè, massaggiatore Zofra, assistente arbitro Gaudino.

Cambi:Al 83′ Perillo per Nicolella e al’89’ Foglia per Monda.

Immagini: D’Auria

Claudio Gervasio

0 510

IMG-20190109-WA0106Oggi pomeriggio alle ore 18.10 all’ex Scarfoglio(Green Sport di Agnano)davanti ad una cinquantina di irriducibili che hanno sfidato l’inverno gelido del 2019 con una temperatura di 7° e un tasso di umidità molto alto agli ordini del signor Raffaele De Magistris di Caserta si è giocata la quindicesima giornata del campionato di Prima Categoria girone A tra Lokomotiv Flegrea-Plajanum Chiaiano. Dopo una prima fase di studio al 15′ minuto Lettera direttamente da calcio d’angolo porta in vantaggio gli ospiti. In seguito il Chiaiano si difende in dieci dietro la linea del pallone e riparte in contropiede. Al 23′ Foglia in piena rea di rigore si mangia il gol del pareggio calciando a lato di sinistro. Verso la mezz’ora del primo tempo uno-due micidiale degli ospiti con le marcature di Chianese e di Manco  di testa e da un cross proveniente dalla fascia. Poco dopo viene allontanato un dirigente ospite-Al 39 il Chiaiano sfiora il poker con Chianese che calcia di poco alto sulla traversa approfittando dello spazio lasciato dalla difesa della Lokomotiv Flegrea. Non succede più niente e il primo tempo termina sul risultato d 0-3 con i padroni di casa irriconoscibili.

La ripresa si apre con l’allontanamento di Sansone dirigente della Lokomotiv Flegrea. Al 60′ il Chiaiano cala il poker con la rete di Pignalosa. Manco cinque minuti più tardi sul filo del fuorigioco dopo una respinta del palo batte Pugliese in uscita firmando la sua doppietta personale. Al 71′ Galasso entrato nella ripresa sfiora la rete.  Al 73′ Di Mattia prova a realizzare la rete della bandiera, ma colpisce il palo. Al 75′ Lettera chiude il set sullo 0-6 siglando la sua personale doppietta su calcio di rigore. Negli ultimi minuti i padroni di casa tentano la rete della bandiera senza fortuna e il punteggio termina in stile tennis sullo 0-6. Una sconfitta incredibile che la squadra prima in classifica non si può certo permettere, bella però la lezione di maturità che hanno dato i tifosi verde nero che hanno applaudito i giocatori in campo. Visto il risultato sembrava di stare a Melbourne dove si stanno giocando le qualificazioni degli Australian Open primo slam stagionale ATP di tennis. Con questo successo il Plajanum Chiaiano sale al quarto posto in classifica generale a quota 24 punti. La Lokomotiv Flegrea  mantiene il primato in classifica a quota 30 nonostante la sconfitta, ma con il Pianura secondo che si avvicina a quota 28 punti. Ora prossimo impegno al Vallefuoco  di Mugnano contro il Marano  domenica 13 gennaio ore 10.00 per un altro match d’alta classifica. La Lokomotiv Flegrea è chiamata a riscattare la seconda sconfitta stagionale in casa e la seconda più brutta della sua storia dopo quella subita contro l’ Interpianurese per 1-7.

Ecco il tabellino Lokomotiv Flegrea: (4-2-3-1) Pugliese, Polizzy, Sorrentino, Marotta, Magurno; Guitto, Carrella, Costantino, De Tommaso, Di Mattia, Foglia. Panchina: Buonocore, Frascogna, Paolombo, Nicolella, Della Monaco, Perillo, Monda. All.Cuomo, vice allenatore Zofra, dirigente accompagnatore Sansone,  assistente dell’arbitro Nocerino. Cambi nella ripresa: Monda per Foglia, Della Monaco per De Tommaso, Perillo per Guitto e palombo per Di Mattia.

Plajanum Chiaiano: (4-3-3): Di Guida, Galiano, Esposito, Sbrescia,Vastarella; Di Pauli, manco, Chianese, Pignalosa, Procentese, Lettera. Panchina: Canetti, Cuomo C, Marzocchi M, Galasso,  Marzocchi E, Sansò, Florio, Marocchi M. All. Carasta, assistente arbitro Esposito, vice allenatore Caiazzo. cambi: Sansò per Pignalosa, Galasso per Sbrescia.

Claudio Gervasio

immagini: Fabio D’Auria

 

0 309

IMG-20181226-WA0012Domenica 23 dicembre alle ore 19.30 davanti ad un centinaio di spettatori al Green Sport di Agnano, si è giocata la  tredicesima giornata agli ordini del signor Pasquale Verolino di Napoli del campionato di Prima Categoria Girone A tra  Lokomotiv Flegrea-Virtus Soccer Afragola. I padroni di casa si schierano con il 4-2-3-1, gli ospiti con un 3-5-2 in fase passiva e con una difesa a 4 in fase attiva. la partita inizia con la Lokomotiv Flegrea che attacca  e gli ospiti che si difendono con rodine cercando di ripartire in contropiede. Dopo qualche minuto, Monda protesta per un possibile rigore per una trattenuta. A metà primo tempo punizione di Costantino, para Izzo senza problemi. Alla mezz’ora conclusione di Guitto per i flegrei, para Izzo. Al 35′ Lokomotiv Flegrea in vantaggio assist di Monda dall’ esterno per De Tommaso che in scivolata sigla l’1-0. Dopo cinque minuti raddoppio per i padroni di casa grazie al colpo di testa di Monda che raccoglie un cross perfetto da parte di Guitto. Non succede più nulla e si va al riposo con questo punteggio.

Ad inizio ripresa per i verde nero De Tommaso colpisce un palo. Al 60′ Izzo pare in uscita su un tiro di Di mattia, nell’azione seguente Guitto si fa respingere il suo tentativo dalla difesa della Virtus Soccer Afragola. Al 64′ la Lokomotiv Flegrea cala il tris con la rete di Di Mattia in piena rea di rigore su assist di De Tommaso. Al 67′ con un’azione personale Costantino segna il 4-0  per i padroni di casa. In seguito inizia la girandola dei cambi per la Lokomotiv Flegrea entrano Nicolella e Martusciello per Di Mattia e De Tommaso Al 70′ la Virtus Soccer Afragola segna il gol della bandiera grazie a Mazzuchiello che è bravo a ribadire in rete una ribattuta di Pugliese su un cross dalla fascia destra. In seguito entra Cioce al posto di Monda e appena entrato da prima punta sfiora la rete di testa, ma a portiere battuto un difensore ospite slava sulla linea. In seguito ultimi due cambi per i padroni di casa. Esce Carrella entra Perillo ed esce Magurno per Paolombo. Nel finale di gara da registrare Nicolella che sfiora la rete con una conclusione dalla distanza, il quinto gol di Borges Perillo che ci prova da lontano con una conclusione centrale sul quale Izzo si fa trovare pronto e dopo tre minuti di recupero la partita termina con il successo della Lokomotiv Flegrea per 5-1. Bene i verde nero con tutto il fronte dell’attacco in gol I padroni di casa terminano il 2018 così come l’avevano finito in vetta alla classifica a quota 27 punti frutto di 8 vittorie , 3 pareggi e una sola sconfitta in casa. prossimo impegno dopo la sosta natalizia contro il Plajanum Chiaiano al campo La Paratina della migliore scuola calcio napoletana Mariano Keller dove sono cresciuti due giocatori che militano in Serie A. Armando Izzo e Rolando Mandragora.

Ecco il tabellino Lokomotiv Flegrea 4-2-3-1: Pugliese, Sorrentino, Borges, Magurno, Guitto, Carrella, De Tommaso, Costantino, Di mattia, Monda. Panchina: Buonocore, Polizzy, Palombo, Frascogna, Cioce, Nicolella, Martusciello, Perillo. All Cuomo.

Virus Soccer Afragola: 3-5-2: Izzo, Sorvillo, De Martino,Flauto,  Boemio,Ferrara, Ranieri, La Cava, Mazzucchiello, Silevstro,  Galiano. Panchina: Castaldo, Castaldo l, Paparo, Brancaccio, Morlando, De Stefano, Giordano, Nunziata. All. Sicuranza.

Ammoniti: Ferrara, Morlando. Cambio: Morlando per Ranieri.

Claudio Gervasio

Fonte foto immagini: Fabio D’Auria

 

0 382

36427885_10157536728766040_3929674413305233408_nStamattina alle ore 10.45 nelle vicinanze di un parco giochi si è giocata la dodicesima giornata del Campionato di Prima Categoria girone A tra Real Grumese-Lokomotiv Flegrea agli ordini del signor Gennaro Emanuele Rispoli. Trasferta verso Grumo Nevano percorrendo l’asse mediano per i sostenitori flegrei.  Padroni di casa con il 3-5-2, Lokomotiv con il 4-2-3-1Al 9′ sugli sviluppi di un corner vantaggio della Real Grumese con un bel tiro al volo da parte di Di Marzio. Al 15′ pronta reazione della Lokomotiv Flegrea con un tiro al volo di Carrella deviato in angolo da Manco. Al 35′ ospiti ancora pericolosi con una punizione di Guitto di poco al lato. Verso la fine del primo tempo De Tommaso calcia addosso a Manco, sul contropiede seguente Buonocore bravo in uscita su Lauro evitando in questo modo il raddoppio alla Grumese. Al 45′ espulso di Donato per doppia ammonizione per un fallo ai danni di Nocerino.

Nella ripresa gli ospiti complice la superiorità numerica, pigiano sul piede dell’acceleratore e riescono a pareggiare al 50′ con Di Mattia. Subito dopo primo cambio tra le fila degli ospiti con Magurno che entra al posto di Nocerino In seguito la Lokomotiv Flegrea prova ad attaccare e la Real Grumese punta tutto sulla difesa e a ripartire.   Al 72′ cambio per i verde nero entra Nicolella al posto di Costantino per sfruttare la sua inventiva. Subito dopo Magurno tenta una conclusione dalla distanza e Manco respinge, sulla respinta si avventa Di Mattia, ma ancora una volta l’estremo dei padroni di casa è bravo. All’83’ punizione di Guitto per gli ospiti che finisce di poco al lato. Verso il 90′ la Grumese prova a sfruttare un contropiede approfittando della difesa alta della Lokomotiv Flegrea ma si mangia una rete sull’uscita di Buonocore. Nei cinque minuti di recupero decretati dall’arbitro Gennaro Emanuele Rispoli di Nocera Inferiore gli ospiti non riescono a pareggiare e a sfiorare la rete del vantaggio sono i padroni di casa con la conclusione di poco al alto da parte di Ricciardiello entrato nella ripresa. Il risultato non cambia e a fine partita la Grumese esulta per aver fermato la capolista in inferiorità numerica.  A penalizzare gli ospiti è stato pure il campo che non permetteva lo scorrimento veloce del pallone.A fine partita i giocatori ospiti salutano il pubblico flegreo accorso al Comunale di Grumo Nevano nonostante la sveglia presto. Per la Grumese è il secondo risultato utile consecutivo. La Lokomotiv Flegrea con questo risultato si conferma in testa alla classifica a quota 24 punti. Prossimo impegno il prossimo weekend contro il Virttus Soccer Afragola.

Ecco il tabellino Real Grumese 3-5-2:Manco, Puca, Spada, Iavarone, Vituzzi, Mizietev, Ciotola, Lauro, Di Marzio, Di Lorenzo, Di Donato. Panchina:Landolfo, Salomone, Ricciardiello, Pao, Persico, Del Prete, Pinco. All. Chiariello Paolo

Lokomotiv Flegrea 4-2-3-1:Buonocore, Polizzy, Marotta, Nocerino, Borges, Guitto, Carrella, Di Mattia, Costantino, De Tommaso, Monda. Panchina: Palombo, Magurno, Martusciello, Cioce, Nicolella, Perillo, Foglia. All.Cuomo Roberto.

 

Claudio Gervasio

0 349

47689516_363306127768017_2621802050710667264_nIeri pomeriggio alle ore 18.00 davanti ad un centinaio di spettatori al Green Sport di Agnano(ex Scarfoglio) si è giocata l’undicesima giornata del campionato di Prima Categoria Girone A tra Lokomotiv Flegrea-Real Barrese scontro al vertice della classifica. Arbitro dell’incontro il signor Sisto Grasso di Torre Annunziata. Al 10′ subito occasione per i padroni di casa di passare in vantaggio. L’arbitro fischia un rigore per atterramento di Costantino, ma Di Mattia dal dischetto calcia alto sulla traversa. Cinque minuti più tardi in piena area di rigore si rende pericolosa la Real arrese con il tiro di Boccia che termina di poco alto sul montante. Al 27′ la Lokomtov Flegrea passa in vantaggio. Su cross di Monda Sammarco devia nella sua porta. Tre minuti più  tardi Guitto raddoppia con una bella conclusione in area di rigore raccogliendo il cross di Di Mattia. Nell’ultimo quarto d’ora i verde nero hanno occasioni per il tris, ma Acciarino devia sulla traversa la conclusione di Della Monaco. Nell’azione seguente la Barrese salva sulla linea di porta la conclusine di Di Mattia che prova ad approfittare dell’ uscita sbagliata di Sammarco. Ancora vicina al gol la Lokomotiv Flegrea con Guitto che di piatto sinistro calcia alto dopo un’uscita con in pugno di Sammarco. Non succede pi niente e il primo tempo termina sul risultato di 2-0. Nella prima frazione di gioco la Barrese ha pensato a difendersi e a ripartire in contropiede.

Nella ripresa Figliolia protesta per un possibile rigore, in seguito proteste ancora della Barrese per un sospetto fallo di mani in area di rigore di Sorrentino, ma per Grasso è tutto regolare. Al 65′ Costantino su rigore per fallo su Della Monaco cala il tris Per il resto da segnalare solo i numeri di Della Monaco e i tentativi sporadici della Barrese, ma la Lokomotiv Flegrea controlla agevolmente e vince la partita con il punteggio di 3-0 riprendendo a vincere dopo due partite confermandosi in testa alla classifica a quota 23 punti. La chiave di questo successo è stata soprattutto la prestazione spettacolare di Della Monaco. A fine partita grande festa con il pubblico di casa che sogna di giocare nel campionato di Promozione  conquistando la terza salita di campionato consecutiva.Nella ripresa Mister Cuomo visto il risultato ha fatto ruotare tutta la rosa. Ecco i cambi dei padroni di casa: Polizzy per Borges, Frascogna all’esordio stagionale per Sorrentino, Nicolella per Monda ,Perillo per Di Mattia e nel finale entra in campo pure Palombo. Cambi della Real Barrese: Verde per Cocozza, Angelon per Russo. Prossimo impegno per la Lokomotiv Flegrea contro la Real Grumese che oggi ha battuto il più quotato Pianura fuori casa 1-2.  Da segnalare pure la presenza dei bambini della Scuola Calcio dopo il consueto weekend di partite in giro per la città.

Ecco il tabellino Lokomotiv Flegrea 4-2-3-1: Pugliese, G. Sorrentino, Marotta, Borges, Magurno; Guitto Carrella, Di Mattia, Costantino, Della Monaco, Monda. Panchina: Buonocore, Palombo, Frascogna, Polizzy; M. Sorrentino, Nicolella; Perillo, De Tommaso Foglia. All. Cuomo. Allenatore in seconda Zofra, dirigente accompagnatore Morè. Real Barrese: Acciarino, De Vito, Cocozza, Sena, Sammarco; Pevna, Russo, Dombrovski, Boccia;  Cozzolino, Figliolia. Panchina: Aprea, Godino, Verde, Di Sebastiano, Veneruso, Frascadore, Angelon, Soria. Dirigente accompagnatore Ercole. Massaggiatore Masseroni.

Ammoniti Lokomotiv: Polizzy,  Monda.

Ammoniti Barrese: Figliolia.

Claudio Gervasio

Fonte foto: Fabio D’Auria

0 641

IMG-20181205-WA0088_resizedOggi allo stadio Gianrusso di Quarto alle ore 19.05 si è giocata agli ordini del signor Giuseppe Magnifico di Caserta  la decima giornata di campionato tra Virtus Social Santa Maria Quarto Lokomotiv Flegrea. Per i Verde Nero altro scontro al vertice della classifica generale, dopo aver perso la prima partita in casa contro il Cardito domenica scorsa. Da segnalare la presenza sugli spalti dell’ex centrocampista della Lokomotiv Flegrea Rinforzi che per squalifica ha saltato il match contro i suoi vecchi compagni di squadra. Partono subito bene i padroni di casa che al 15′ minuto trovano la rete con un bel tiro fuori dall’area di rigore da parte di Dente per l’1-0. Nella seconda parte del primo tempo meglio gli ospiti che alla mezz’ora del primo tempo trovano la rete del pareggio con una splendida punizione di Guitto che si insacca sotto la traversa. De Tommaso verso la fine del primo tempo si mangia un gol davanti alla porta temporeggiando troppo in area di rigore, permettendo in questo modo al difensore del Quarto di ribattere il suo tiro. Al 45′ la Lokomotiv Flegrea colpisce una traversa. Sugli sviluppi di una punizione deviata dalla barriera, Compagnone respinge in piena rea di rigore e Di Mattia prende la traversa.

La ripresa è ancora più bella, con le due squadre che vanno alla ricerca della rete. Questa volta a partire meglio è la Lokomotiv Flegrea che colpisce un palo con  De Tommaso. In seguito gli ospiti continuano ad attaccare e la Virtus Social Santa Maria Quarto si salva grazie a Compagnone bravo in uscita su Monda. A metà ripresa viene ammonito il capitano dei Verde Nero G. Sorrentino che salterà Lokomotiv Flegrea-Barrese per cumulo di ammonizioni.  Al 65′ doppio cambio per gli ospiti. Entrano Nicolella(per lui esordio in campionato)per Di Mattia Costantino per De Tommaso. Al 66′ Magurno salva il risultato sulla linea di porta sulla conclusione di Ursumanno. Al 70′ i padroni di casa si riportano in vantaggio grazie alla rete in sospetto fuorigioco del subentrante Rizzo che è bravo a battere Buonocore in uscita. Cinque minuto più tardi Monda pareggia sugli sviluppi di un corner con una splendida rovesciata. Nei minuti finali esordisce in campionato pure M.Sorrentino che entra al posto di Carrella. Per i padroni di casa escono Nasti e Lago per Ginestra e VinGella. Nei minuti finali le due squadre cercano la vittoria senza esisto e da segnalare ci sono solo le ammonizioni per Borges per aver scaraventato il pallone contro i cartelloni pubblicitari a causa di una protesta per un fallo ravvisato dall’arbitro. Pure Costantino finisce sul taccuino dei cattivi. Il risultato non cambia più e il match termina sul 2-2. In classifica generale ben 8 squadra al vertice della classifica generale in pochi punti di distacco. Per la Lokomotiv Flegrea  domenica 9 dicembre ore 18.00 altro scontro diretto al vertice della classifica contro la Barrese.

Ecco il tabellino formazione Quarto: Compagnone, Faliveme, Ineguale, Dente, Gritti, Ursumanno, Vacca, Tafuto, De Luise, Nasti, Lago, Panchina: Troise, Tagliaferri, Solllo, Ginestra, Vingella, Loreto, Iodice, Rizzo.

Lokomotiv Flegrea 4-2-3-1: Buonocore, G. Sorrentino, Marotta,Borges, Magurno, Guitto, Carrella, Della Monaco, Di Mattia, De Tommaso, Monda. Panchina: Longobardo, Polizzy, Frascogna, M. Sorrentino, Nicolella, Costantino, Perillo, Foglia. All. Cuomo. Allenatore in seconda Zofra, dirigente accompagnatore Sansone.

Ammoniti Quarto: Ursumanno, Tafuto.

Claudio Gervasio

0 429

IMG-20181118-WA0111_resizedIeri alle ore 19.05  davanti ad un centinaio di spettatori al Green Sport di Agnano, si è giocata la settima giornata valida per il campionato di Prima Categoria girone A Lokomotiv Flegrea-Umberto Marino(squadra della Loggetta). Partita condizionata leggermente dal primo  freddo stagionale e dalle fumarole della solfatara a bordo campo che venivano alimentate dal vento.  Lo stadio è situato nei Campi Flegrei, territorio dove è presente uno dei vulcani più pericolosi d’Europa che secondo alcuni studiosi potrebbe risvegliarsi da un momento all’altro con il magma che sta cambiando continuamente la temperatura. Sarà compito dei geologi monitorare la situazione per evitare di danneggiare la città di Napoli. La partita è iniziata con una conclusione di Borges di poco al lato e con la risposta  di Torino al 3′. Al 10′ la Lokomotiv Flegrea si portava in vantaggio con una girata di destro di Costantino in piena area di rigore. In seguito il match diventa scorbutico con molte pause a centrocampo. Al 30′ Pugliese salva il risultato respingendo una conclusione di Battaglia da fuori area. Al 35′ Monda in piena area di rigore sfiora il raddoppio. Poco dopo l’attaccante flegreo riesce a segnare la seconda rete di testa sugli sviluppi di un corner. Nel primo tempo non succede più nulla e si va negli spogliatoi sul risultato di 2-0.

La ripresa inizia con il primo cambio tra le fila dei padroni di casa. Esce Costantino entra Della Monaco. Al 53′ battaglia tira da fuori area para Pugliese e sulla ribattuta Torino accorcia le distanze per il 2-1. Subito dopo la rete esce Borges ed entra Polizzy. Nella seconda parte della ripresa, la Lokomotiv Flegrea controlla il match senza affanno. Al 75′ De Tommaso colpisce la traversa. All’ 80′ la Lokomotiv Flegrea chiude la partita grazie ad un colpo di testa di De Tommaso che è bravo a sfruttare la ribattuta dopo una traversa colpita su punizione da Guitto. Verso la fine della partita Della Monaco cala il poker. Nei minuti finali viene espulso Torino per doppia ammonizione e Umberto Marino segna la rete della bandiera con Alterio Navarro Randal per il definitivo 4-2. Da segnalare nella ripresa, l’allontanamento dalla panchina di un dirigente ospite per proteste. Con questo successo la Lokomotiv Flegrea con una partita in meno raggiunge in vetta alla classifica Quarto Barrese a quota 16 punti. Prossima partita a Posillipo contro il Montecalvario vittorioso ieri mattina contro il Pianura con il punteggio di 0-2.

Ecco il tabellino Lokomtoiv Flegrea 4-2-3-1: Pugliese, Marotta, Sorrentino, Magurno, Borges, Guitto, Laudiero, De Tommaso, Costantino, Di Mattia, Monda. Panchina: Buonocore, Palombo, Frascogna Polizzy, Grazioso, Carrella, Minopoli, Foglia. All. Cuomo. Dirigente accompagnatore Sansone,  allenatore in seconda Zofra, guardalinee Morè. Umberto Marino(Loggetta) 4-3-3: Puluso, Iuliano Gervasio, De Martino, Guadagnino Diego, Pagano, Alterio Navarro Randal, Torino, Di Fusco, Battaglia,Uliano, Pisa. Panchina: Iorio, Caruso, Di Raffaele, Brandi, Pavia, Matrice, Trinchillo, Gentile, Interlandi Luca, Boccolatte. Mass. Cotugno Marco. Guardalinee De Giorgio Simone. Arbitro Andrea Ricci. Cambi: Per i padroni di casa Della Monaco per Costantino, Polizzy per Borges,Carrella per Laudiero, Grazioso per Di Mattia e Foglia per Monda. Ammoniti: G. Sorrentino, Guitto, Laudiero, Di Mattia. Cambi Umberto Marino: Pavia per battaglia, Brandi per Di Fusco, Gentile per Iuliano. Ammonito: Pagano, espulso Torino.

Fonte immagini- Fabio D’Auria

Claudio Gervasio

0 320

IMG-20181022-WA0036_resized
Ieri sera davanti ad un centinaio di spettatori alle ore 19.15 allo stadio Green Sport(ex Scarfoglio) si è giocata la quinta giornata del campionato di Prima Categoria girone A tra Lokomotiv Flegrea- Real Frattaminore. Formazione Lokomotiv Flegrea: Buonocore- Sorrentino-Borges-Magurno-Marotta-Guitto-Laudiero- De Tommaso- Della Monaco- Carrella- Monda. Panchina: Pugliese-Polizzy-Nocerino- Gaudino-Cioce- Perillo- Foglia-Costantino-Di Mattia. All. Cuomo. Allenatore in seconda Zofra assistente dell’arbitro Sansone, dirigente accompagnatore Morè. Real Frattaminore: Odesco, Legnante, Mormile, Belardo, Ianieri, Colino, Parrella, Arena, Loto, Liguori, Costanzo. panchina: Setola, Cimmino,Capasso, Trisbalto,Grimaldi, Landolfo. Dirigente accompagnatore D’Aloisio, assistente arbitro Esposito,massaggiatore Pezzullo. Arbitro Giammarco Saulino. Subito in vantaggio la Lokomotiv Flegrea grazie ad un autorete. Poi nel corso del primo tempo la Frattaminore si rende pericolosa solo con Liguori che calcia una conclusione di poco al lato e una punizione di poco alta. Poi prima della fine del primo tempo la Lokomotiv Flegrea torna in attacco con la conclusione di Monda che finisce di poco al lato e con il colpo di testa di De Tommaso che non impensierisce Odesco.

Nella ripresa De Tommaso al 55′ raddoppia con una conclusione alla Insigne da fuori area di rigore per il 2-0. Al sessantesimo per un fallo di mano in area di rigore della Lokomotiv Flegrea, il signor Saulino decreta il rigore con Liguori che si mostra freddo dal dischetto e accorcia le distanze.Al 63′ primo cambio tra le file dei padroni di casa. Esce Carrella entra Di Mattia. Per gli ospiti esce Arena entra Trisbalto. Nei padroni di casa esce Della Monaco ed entra Costantino. Al 75′ da corner con un bel detsro Legnante pareggia i conti andando ad esultare sotto il settore ospite per il 2-2. Subito dopo sempre da calcio d’angolo Guitto con un bel tiro di punta tipico del calcetto realizza subito il nuovo vantaggio. All’ 80 minuto con un’azione personale Costantino cala il poker superando Odisco in uscita. All’82’ la Lokomotiv Flegrea realizza la manita con la personale doppietta di Guitto dopo uno slalom tra le maglie gialle degli ospiti. Poi ultimi cambi tra i padroni di casa. Entrano Polizzy per Borges, Perillo per De Tommaso e Cioce per Monda. Proprio Cioce da vice capitano festeggia il suo esordio stagionale con un gol e viene osannato da tutto il club verdenero. Alla fine il risultato non cambia più e il match termina con il punteggio tennistico di 6-2 proprio in contemporanea all’ultimo torneo di Tennis di Parigi-Bercy vinto da kachanov in due set contro Djokovic. Partita moto spettacolare nel secondo tempo, dopo l’eccessivo tatticismo del primo. Brutto crollo degli ospiti dopo la bella reazione di metà ripresa. Ecco gli altri cambi per gli ospiti: Grimaldi per Parrella, Landolfo per Costanzo e Capasso per Legnante. per Dopo questo successo, la Lokomotiv Flegrea è in testa alla classifica a quota 13 punti davanti al Quarto con 12. Prossimo turno di riposo per i verdenero. Prossima partita domenica 18 novembre sempre in casa contro la Loggetta.

Claudio Gervasio

0 158

IMG-20181027-WA0087_resizedOggi pomeriggio alle ore 15.35 si è disputata la quarta giornata del campionato di Prima Categoria girone A allo stadio Gianrusso di Quarto tra Napoli Nord-Lokomotiv Flegrea. Nella squadra di casa ex di turno Davide Ambra che ha militato per tre stagioni nella Lokomotiv Flegrea dal 2013 al 2016 Nel pre partita scambio di abbracci con il capitano Sorrentino insieme a Cioce unici giocatori rimasti dalla stagione 2013-2014 quando ci fu l’esordio in Terza Categoria della squadra flegrea. Imitando Cavani e Hamsik nella sfida di mercoledì sera Psg-Napoli. Nella Lokomotiv Flegrea tre assenze per infortunio. Guida  a causa di una caviglia gonfia, Carrella per un ematoma alla gamba e Nicolella appena operato al menisco del ginocchio destro.Ecco le formazioni. Napoli Nord: 3-5-2: Sena, Ambra, Corrado, Cinquegrano A, Di Fraia, Mennella, Sinigaglia, Rossi, Navarra, Marotta, Liccardi. pan, Campagna,china: Marotta, Liccardi, Tricnone, Imparato, Costagliola, Campagna,Cinquegrano A, Passariello, Finale, Taliero. All. Fiorito. Dirigente accompagnatore Sinigalia. C, assistente arbitro Spina. Lokomotiv Flegrea: Pugliese, Sorrentino,  Marotta, Borges, Magurno, Laudiero, Guitto, De Tommaso, Costantino, Di Mattia, Monda. Panchina: Buonocore, Polizzy,Nocerino, Gaudino, Cioce,  Grazioso,  Minopoli,Della Monaco, Foglia. All Cuomo. Guardalinee Morè, allenatore in seconda Sansone. Nei primi minuti pericolosa  Napoli Nord con Pugliese che è costretto a parare la conclusione di Sinigaglia. Al 20′ Di mattia porta in vantaggio la Lokomotiv Flegrea dal dischetto battendo Sena per un fallo di mano di un avversario. Alla mezz’ora del primo tempo Costantino effettua un pressing alto, riconquista palla e si invola verso Sena battendolo con un destro in uscita per lo 0-2. al 37′ Pugliese devia una bella punizione di Senigaglia. Al 40′ ammonito Sorrentino per un fallo al limite dell’area di rigore. Verso la fine del primo tempo splendida rete di Di Mattia che salta un avversario e batte Sena con un cucchiaio e si va al riposo sul risultato di 0-3.

Nella ripresa due cambi nei padroni di casa. Esce Corrado entra Passariello, esce Mennella entra Talierio. Nel corso del secondo tempo Pugliese è costretto ad un altro intervento respingendo la conclusione di  Rossi. Al 70′ la Lokomotiv Flegrea cala il Poker con una punizione di Costantino, verso la fine del match De Tommaso scavalca Sena per il definitivo 0-5 che portano la Lokomtov Flegrea in testa alla classifica a quota 10 punti e con questo successo vincono il primo match in trasferta. Ecco gli altri cambi di Napoli Nord: Esce Liccardi per Imparato, Di Fraia esce per Costagliola, esce Navarra per Finale. Per gli ospiti: Esce Laudiero per Gaudino, Magurno per Nocerino, Di Mattia per Foglia,   Costantino per Della Monaco e Monda per Grazioso.

Claudio Gervasio

0 957

IMG-20181022-WA0036_resizedIeri sera  alle ore 19.00 allo stadio Green Sport ex Scarfoglio agli ordini del signor Mohamed Bouabdallah  si è giocata la terza giornata del campionato di Prima categoria Girone A tra Lokomotiv Flegrea- Casavatore decisiva per il momentaneo primato del girone. Formazione Lokomotiv Flegrea 4-2-3-1: Pugliese, G. Sorrentino, Polizzy, Magurno, Borges, Guitto, Laudiero, Carrella, De Tommaso, Costantino, Monda. All. Cuomo. Guardalinee  Sansone, Vice Mister Zofra. Panchina: Nocerino, Frascogna,Cioce, Minopoli, Perillo, Foglia, Di Mattia. Formazione Casavatore: Brandi, Giordano, Mazzone, Capogrosso, Migliaccio, Volpe, Palladino, Mallardo, Scognamiglio, Di Perna, Orefice. Panchina: Esposito, Schiano, Liguori, Ciminiello, Mele, Barbato, Lucenti, Mazza. All. De Filippo. Dirigente accompagnatore Orefice. Dopo la prima fase di studio, al ventesimo su azione di contropiede Orefice non aggancia il pallone di pochissimo con Pugliese in uscita. Al venticinquesimo para Brandi un tiro di Guitto che raccoglia l’assist di Magurno. Alla mezz’ora del primo tempo due pali per parte. Prima lo colpisce  Monda con un perfetto tiro a volo e in seguito è Orefice a prendere il palo con una conclusione dalla distanza. Al trentaseiesimo Costantino calcia una punizione di poco alta.

La ripresa si apre con il primo cambio per Casavatore. Entra Mazza esce  Mallardo. In seguito Orefice ancora una volta sfiora il gol. Al cinquantesimo vantaggio della Lokomotiv Flegrea con Monda che sfrutta l’assist perfetto di Magurno in piena area di rigore. Al cinquantacinquesimo minuto bel tiro di Mazza dalla distanza. Due minuti più tardi la Lokomotiv Flegrea raddoppia con un bel sinistro di Carrella.   Al sessantatreesimo minuto esce Carrella entra Di Mattia. Quattro minuti dopo Brandi para il tiro di Borges in piena area di rigore. Sulla ribattuta poi Costantino non riesce a sfruttare la palla rete. Al settantacinquesimo minuto esce Monda entra Foglia. Durante le proteste per un fallo di mano  non ravvisato dal signor  Mohamed Bouabdallah viene ammonito Ciminiello dalla panchina e viene allontanato un dirigente ospite In seguito Gaudino fa il suo esordio in campo per Guitto. Nei minuti finali fanno il loro ingresso in campo pure Perillo e Minopoli per De Tommaso e Costantino. Non succede più nulla con la Lokomotiv Flegrea che controlla il risultato e con questo successo si porta in vetta solitaria con sette punti. Prossimo turno contro Napoli Nord.

Claudio Gervasio

Fonte immagini: Fabio D’Auria