Tags Posts tagged with "celebrità"

celebrità

0 975

Su Nino D’Angelo è stato già detto tanto, forse tutto, e non ha bisogno di presentazioni.

Dei suoi film abbiamo già parlato e nel 1986 il buon Nino non era è più il giovane talento della musica partenopea con il caschetto biondo, ma già un cantate affermato che era riuscito a costruire un proprio stile e stava traghettando la musica popolare napoletana dalla scenaggiata verso la musica leggera cantata in Napoletano.

L’arrivo all’Ariston di Nino fu l’affermazione di questa nuova realtà: la musica leggera, pop, cantata in Napoletano entrava nella vetrina più importante della canzone Italiana.
Era il 1986 a Napoli c’era Maradona la città stava vivendo un momento di riscatto, la presenza di Nino seguiva un po’ quella scia: io vengo al festival per quello che sono, non per quello che volete che io sia. Quello che affermerà in modo chiaro nel 1999 cantando Senza Giacca e Cravatta, Nino lo aveva già fatto nel 1986.

Nino si presenta al Festival con Vai, non uno dei suoi pezzi migliori ma sicuramente uno dei più orecchiabili, destinato al successo, almeno quello commerciale. Infatti così fu, Nino si piazzò settimo, quell’anno vinse Eros Ramazzotti, ma l’abum Cantautore riscosse un enorme successo e da lì partì per le prime grandissime tournée internazionali.

Vai, come spesso accade nelle canzoni del primo Nino D’Angelo, racconta della fine di un amore, di lei che se ne va senza scarpe pe nun se fa sentì. Non che il cantante venisse spesso lasciato dalle ragazze, anzi è noto per essere monogamo da quando era adolescente, ma Nino racconta spesso con tono ironico che i suoi impresari gli chiedevano di scrivere canzoni su amori che finiscono perchè vendevano di più e vai non fu un’eccezione.

Paolo Sindaco Russo

0 1642
Foto di Daniele Pesaresi https://www.flickr.com/photos/danielepesaresi/3364269585/in/photolist-68hL92

Chi legge Paolo Fox e chi preferisce la vena poetica di Rob Brezsny, bene o male una sbirciata agli oroscopi la diamo tutti e a fine dicembre la curiosità di sapere come affrontare l’anno che verrà. Anche noi non ci tiriamo indietro e vi proponiamo un nuovo modo di fare l’oroscopo: abbiamo sostituito il moto degli astri con le canzoni di Nino D’Angelo associandole in modo random ai segni zodiacali, così ogni segno avrà una canzone, una frase e una nostra interpretazione che sarà il vostro oroscopo per il 2016.

Ariete: Compagna Di Viaggio –  duje parole e n’addio “io mi son diplomata spero tanto succeda per te”. Caro Ariete la canzone che ti accompagnerà in questo 2016 è triste, molto triste. Un amore non corrisposto che si trasforma in friendzone, e un diploma mancato… ma il finale è di speranza, per cui Ariete non ti abbattere e fai in modo che “Succeda anche a te!”

Toro: Crisi d’amore – e conto ‘e juorne ca passe cu ‘a freve int”o core e ‘o stesso penziero: chissà si me penza. Caro Toro anche se il titolo di questa canzone non è rassicurante non ti devi preoccupare è una canzone che parla di come affrontare le difficoltà, anche quando queste diventano ossessioni. Caro Toro mi sento di dirti per questo 2016 che riflettere è importante ma sarà importante anche trovare il giusto modo di reagire

Gemelli: Un ragazzo e una ragazza – Un ragazzo e una ragazza Con la stessa idea Nelle mani un libro di poesie Due bagagli poca roba tanta fantasia Stanno già sul treno che va via. Caro Gemelli è il tuo anno, ti è capitata una delle canzoni più positive della discografia di Nino, in questo 2016  il coraggio dell’incoscienza porterà a realizzarti trovando la gioia anche nelle piccole cose.

Cancro: Aggio scigliuto a te – Mo nun me manca niente, me sento realizzato, cu te tutto é cagnato é semp’ azzurro ‘o cielo. Caro Cancro sono lieto di comunicarti, che questo sarà l’anno della tua realizzazione. Certo la canzone parla chiaro: devi fare delle scelte! Sa se le farai nel modo giusto e capendo quando dar retta alla ragione e quando al cuore allora si che avrei grandi soddisfazioni.

Leone: Fotoromanzo – Noi protagonisti di una favola vera, nuie che cc’ha strignemme pe telefono a sera. Caro Leone, la tua storia non è un fotoromanzo, è facile da capire. Questo 2016 sarà quindi l’occasione per tornare con i piedi per terra e affrontare la realtà, sarà per te l’occasione per scoprire, anche in modo non piacevole cosa è realmente importante per te.

Vergine: Luna Spiona – Nun bagna’ chist’uocchie nun tremma’ e paura ca’ te’ fa cchiu’ bella st’aria ‘e ‘na’ criatura. Caro Vergine, ironia della sorte ti tocca una canzone che parla di una prima volta, tema molto caro al nostro Nino. Questo per te sarà l’anno delle novità e delle scoperte, sarà l’anno buono per rompere dei tabù e fare quegli “sbagli” che hai sempre voluto fare, per renderti poi conto che non sono veri e proprio sbagli.

Bilancia: Uno scugnizzo a New York – ‘Nu’ scugnizze rire ma sta’ maschere’ busciarda S’accuntente tutto pure quanno tiempe’ brutt’. Caro Bilancia per te si prevedono cambiamenti importanti soprattutto in ambito lavorativo. Sarebbe facile dire, basandoci sulla canzone, che emigrarai, ma mi soffermerei più sulla frase scelta caro Bilancia. Ora devi fare buon viso a cattivo gioco e accettare qualche compromesso fra la tua vita privata e quella lavorativa.

Scorpione: Vedrai – Vedrai cosi sara’ gli spuntera’ un dentino sussurrandomi papa’. Caro Scorpione qui non possiamo girarci intorno, per te il 2016 è un anno di nuova vita! Maternità o paternità in vista? Non so, potrebbe essere anche un nipote o un animale domestico… ma di certo nel 2016 ci sarà una nascita

Sagittario: Pe mme tu si – Pe mme tu si… na vota Pe mme tu si…. pe sempe. Caro Sagittario, questo 2016 sarà per te un anno di trasizione, dovrai cercare di capire cosa è realmente importante per te e cosa vuoi fare. La canzone che ti è toccata in sorte è un ammonimento, non perdere tempo a cercare definizioni, lasciati andare ai sentimenti.

Capricorno: ‘O pate – ‘O pate nun se po’ rassignà si ‘o juorno è niro pe’ forza adda truvà nu piezze ‘e sole pe’ scarfà ‘a casa soja primma ‘e partì. Caro Capricorno, sei pronto per assumerti le tue responsabilità? Per capire che il tuo dovero va fatto anche se non riceverei in cambio neanche un grazie? Se sarai pronto a questo le soddisfazioni non mancheranno, ma non le cercare, aspettale.

Acquario – Mente-Cuore – Questa guerra mente-cuore quanto tempo durerà? Forse io l’ho persa mentre tu l’hai vinta già. Caro Acquario ho due notizie per te, una bella e una brutta. La brutta è che la guerra durerà ancora per tutto il 2016, la bella è che non ci sono ancora né vincitori né vinti, per cui sta te decidere quando razionalizzare e quando agire d’istinto per uscirne vincitore.

Pesci – Sott’e stelle – Po si turnat ma nun si cchiu’ tu Il tuo viso da bambina l’hai truccato. Caro Pesci, il 2016 sarà l’anno giusto per capire chi sono le persone che vuoi veramente avere attorno. Sia in amicizia che in amore le cose cambiano, come le persone, e forse allontanarsi un po’ da qualcuno con cui hai trascorso momenti meravigliosi ma con cui oggi non hai più nulla da dire non è una tragedia, anzi potrebbe fare bene a entrambi.

Paolo Sindaco Russo