Campionato di Prima Categoria:La Lokomotiv Flegrea perde due punti ad ischia

Campionato di Prima Categoria:La Lokomotiv Flegrea perde due punti ad ischia

0 381

IMG-20181013-WA0077_resizedOggi pomeriggio alle ore 15.30 allo stadio Comunale di Lacco Ameno si è disputato il secondo match valevole per il campionato di Prima Categoria Girone A Lacco Ameno-Lokomotiv Flegrea arbitrato dal signor Coraggio di Napoli. Tutte e due le tifoserie presenti sugli spalti. La tifoseria ospite è partita assieme alla squadra alle ore 12.00 da Pozzuoli con il traghetto Medmar per Casamicciola. Ecco le due formazioni Lacco Ameno: 4-4-2 Petrone-Boccia-Calise- Abbandonato-Resituito- Fermo-barile- Varchetta- Migliaccio-Iovene-Tessitore. Panchina: Fluido-Giulietti- Schiano-Capauano- Barr-D’Anna-Lista. All. Fontanella assistente arbitro Castagna. Lokomotiv Flegrea: Buonocore-G.Sorrentino-Marotta-Borges-Magurno-Guitto-Laudiero-Carrella-De Tommaso-Costantino- Di Mattia. panchina:Palombo- Polizzy- Frascogna- Gaudino-Nocerino- Grazioso-Perillo-Foglia-Monda. All. Cuomo Roberto. Vice allenatore Cioce Marco, guardalinnee Morè Riccardo. Dopo la prima fase di studio, al 15′ la Lokomotiv Flegrea passa in vantaggio con un colpo di testa di De Tommaso che si inserisce in maniera perfetta dalla sinistra mettendo in rete un cross partito dal piede di Guitto. Verso la  metà primo tempo pericolosi i padroni di casa con il tiro di Varchetta, bravo Buonocore a respingere in corner di piede.  Al 27′ cross dalla destra di Costantino per l’inserimento di Carrella ma il suo tiro  finisce di poco al lato. Verso la fine del primo tempo gli ospiti hanno l’occasione per raddoppiare ma le due punizioni calciate da Guitto Costantino terminano di poco alte sulla traversa. Non succede più nulla e il primo tempo termina sullo 0-1. Buona partita in fase passiva dei due attaccanti esterni De Tommaso Costantino.

Nella ripresa un doppio cambio tra le file del lacco Ameno. Escono Abbandonato e Migliaccio entrano Lista e Barr. Al 55′ minuto l’arbitro Coraggio nega un possibile rigore per fallo ai danni di Costantino. Al 60′ primo cambio pure tra le file della Lokomotiv Flegrea. Esce Laudiero entra Monda con Carrella che arretra sulla linea dei centrocampisti e con Monda che va a rinforzare l’attacco sfruttando la sua stazza fisica. Due minuti dopo Borges ha al palla del raddoppio, ma Petrone è bravo a respingere la sua conclusione. A metà ripresa  entra Giulietti ed esce Tessitore. Poco dopo proteste dei padroni di casa per un presunto fallo di mani di G. Sorrnetino, che viene spintonato da Lista e viene espulso. Subito dopo protesta Varchetta e viene espulso con Laccco Ameno che resta in nova uomini. La Lokomotiv Flegrea a questo punto può controllare il match e al 70′ Di Mattia sfiora un grande gol con la palla che sibila il palo. Al 75′ esce  Fermo entra D’Anna. Un minuto più tardi esce Di Mattia ed entra Grazioso. Due minuti più tardi a mangiarsi il gol del raddoppio è De Tomamso che calcia alto da buona posizione. All80′ è Costantino che prova a siglare il raddoppio, ma ancora una volta Petrone si fa trovare pronto e respinge la sua conclusione. All’85’ esce Magurno per crampi e al suo posto entra Nocerino. Proprio mentre sembra che la partita possa indirizzarsi verso la vittoria ospite, al 90′  sugli sviluppi di una punizione pareggia Giulietti che batte Buonocore in uscita. Nell’esultanza esagera l’allenatore del Lacco Ameno Fontanella che viene espulso dall’arbitro coraggio. Negli ultimi minuti doppio cambio. Esce Giulietti l’ autore della rete per un infortunio alla spalla e al suo posto entra Barr che si fa subito ammonire. Nella Lokomotiv Flegrea esce per infortunio  Carrella e al suo posto entra Foglia un altro attaccante per cercare di sfruttare la doppia superiorità numerica. Alla fine il forcing ospite nei sette minuti di recupero non produce niente e la partita termina 1-1 con tanta delusione tra le file dei flegrei palesata sul traghetto di ritorno da Ischia Porto delle ore 18.40 che arriva a Pozzuoli alle ore 19.40. Alla luce di questo risultato Lacco Ameno in classifica generale e a due punti, Lokomotiv Flegrea a 4. La chiave del pareggio è stata la mancanza di cinismo da parte della Lokomotiv Flegrea. Ammoniti lacco Ameno: Fermo, barile. Lokomotiv Flegrea: Laudiero, Magurno, G.Sorrentino. Prossimo turno domenica 21 ottobre Lokomotiv Flegrea-Casavatore Calcio.

Claudio Gervasio

NO COMMENTS

Leave a Reply