Peggio l’indice di Mentana che il dito medio di Diego

L'accusa assurda

Peggio l’indice di Mentana che il dito medio di Diego

0 1615

Nel calcio internazionale c’è solo Maradona così, un personaggio di cui a volte ci si vergogna. Abbiamo visto Ronaldo il fenomeno nella cerimonia d’inaugurazione e tanti altri campioni come quelli italiani, nessuno diventa uno zimbello in questo modo”.  Enrico Mentana, ospite di Mediaset nel post-partita tra Argentina e Nigeria, commenta così il doppio dito medio di Diego dopo il gol di Rojo.

Oggi Diego ha quasi 60 anni, da oltre 40 anni vive così, agisce così. Uno che ha pagato le sue colpe solo sulla propria pelle e, spesso, più di quanto gli spettava. Eppure, dopo 40 anni di Maradonite, c’è ancora chi, invece del dito medio, usa ancora l’indice per mettere alla berlina Maradona. Tra l’altro lo fa Enrico Mentana, collega che stimo e che qui, su SoldatoInnamorato, abbiamo anche intervistato

Tra l’altro Mentana fa riferimento a campioni italiani. Quali sarebbero quelli che ci fanno fare bella figura e che ancora razzolano sugli schermi televisivi? Il capitano della nazionale Gigi Buffon che di delitti contro lo Sport ne ha commessi a profusione, dal “meglio due feriti che un morto” al “non avrei aiutato l’arbitro”, fino alla serata delle “sprite, fruttini e bidoni della spazzatura?”. Chi sarebbero i personaggi impeccabili nel panorama calcistico? I Platini che per educazione e portamento porteresti a cena dalla Regina Elisabetta e che poi è stato estromesso dalla Uefa per manovre quantomeno sospette? Diego almeno non vuole essere di buon esempio per nessuno, lo ha ripetuto sempre. Diego si è sottratto tutto da solo, mai rubato agli altri. 

Mentana se ne vergogna. In nome di che, in nome di chi? Diego era sugli spalti, ha fatto ciò che ha fatto.  A chi deve dare conto, a 60 anni, dopo una vita vissuta come l’ha vissuta lui. Non ha incarichi pubblici, non è ambasciatore di nessuna organizzazione, in nome e per conto di chi dovrebbe contenersi? Per rispettare i canoni di un perbenismo finto e inservibile che non ha mai rispettato in vita sua? E dovrebbe farlo ora che ancor meno avrebbe il compito di farlo?

Nessuno è mai riuscito a fermare Diego in campo, nessuno lo farà fuori. Stupisce che proprio una persona intelligente e professionista esemplare come Mentana si perda dietro queste polemiche senza senso. Se proprio vogliamo fare esercizio di vergogna proviamola per chi definisce i viaggi dei disperati “una pacchia” o per chi nel 2018 parla di schedature. Facciamolo per chi ruba, per chi senza dignità promette e non mantiene, per quelli che all’apparenza sembrano angeli e sono diavoli in terra. Ce ne sono troppi di fatti e persone per cui “provare vergogna”. Prendersela con Lui, sempre con Lui, è esercizio sin troppo facile. E si rischia, talvolta, di fare la figura dello zimbello. Meglio usare il dito medio che l’indice tanto più quando si vuole applicare su altri dei canoni tarati su sé stessi. Il dito medio è tanto liberatorio! Alla MaraDona Mentana preferisco di gran lunga la MaraTona.  

Valentino Di Giacomo

SEGUICI E COMMENTA CON NOI SU FACEBOOK SULLA PAGINA DI SOLDATO INNAMORATO E SU TWITTER @SurdatNammurat

©RIPRODUZIONE RISERVATA – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione dell’autore e della fonte, Soldato Innamorato o www.soldatoinnamorato.it

NO COMMENTS

Leave a Reply