Campionato di Seconda Categoria: La Lokomotiv Flegrea espugna lo stadio Antonio Landieri...

Campionato di Seconda Categoria: La Lokomotiv Flegrea espugna lo stadio Antonio Landieri di Scampia

di -
1548

29261923_10157225761401040_1142988795734392832_oIeri pomeriggio a Scampia  alle ore 17.10 si è giocato il Derby di calcio popolare valevole per la ventesima giornata del campionato di Seconda Categoria Girone A tra Stella Rossa-Lokomotiv Flegrea allo stadio Antonio Landieri di Scampia ex Hugo Pratt. In settimana la dirigenza della squadra  di casa si è impegnata molto per avere l’agibilità dello stadio dopo 3 mesi e mezzo. Infatti da quando sono stati fatti i lavori di ristrutturazione all’impianto dell’ Area Nord compreso il terreno di gioco, la Stella Rossa non aveva avuto l’agibilità. Solo a dieci minuti dal fischio d’inizio del signor Marco Bencivenga di Frattamaggiore il Comune di Scampia ha dato l’autorizzazione alle medesime tifoserie di salire sugli spalti. Appena è iniziata la partita si è creato il solito gemellaggio tra le due tifoserie presenti in un centinaio di unità con i supporters della Lokomotiv Flegrea che hanno manifestato la loro solidarietà ai tifosi della Stella Rossa per il problema avuto al campo. Formazioni: Per la Stella Rossa 4-4-2 Porpora, Caputo, Merola, De Mata, Ferrara, Piscopo, Figliolia, De Luca, Formisano, Lombardi, Merola R. Panchina, Viviani, Santaniello, Maahucci, Sorrentino, Andronic, Greggio. All Orabona. Lokomotiv Flegrea: Pugliese, Franco, G.Sorrentino, Cimmino, Magurno, Laudiero, Carrella, Nicolella,M. Sorrentino, De Tommaso, Di Mattia. Panchina: Buonocore, Palombo, Minopoli, Grazioso, Scherma, Capano, Costantino. All Cuomo. La partita è iniziata con la Stella Rossa che difendeva basso puntando tutto sul contropiede e la Lokomotiv Flegrea che attaccava. Dopo cinque minuti Franco sugli sviluppi di una punizione si rendeva pericoloso, respinge Porpora e sulla ribattuta Nicolella sparava la palla sull’esterno della rete. Al decimo minuto Cimmino sempre sugli sviluppi di un calcio d’angolo sfiora il vantaggio di testa con la palla che finiva di poco al lato. Laudiero al ventunesimo minuto calciava una punizione di poco alta. Primi pericoli per i verde nero verso la mezz’ora della ripresa. Formisano con un tiro dalla distanza sfiorava il gol, subito dopo è bravissimo Pugliese ad intercettare la sua conclusione in’ uscita. Al trentaduesimo minuto Di Mattia portava in vantaggio la Lokomotiv Flegrea trasformando un rigore per un atterramento in area di rigore subito da Nicolella. Non succede più nulla e il primo tempo termina sul risultato di 0-1.

Nella ripresa pronti via e De Tommaso con una splendida conclusione raddoppia. Per tutto il resto del match la Lokomotiv Flegrea controllava il risultato con la Stella Rossa che si rendeva pericolosa solo con le conclusioni di Formisano e con un gol sfiorato sugli sviluppi di un calcio piazzato da parte di Lombardi. Ecco i cambi: Viviani per De LucaMahiucci per Piscopo, Sorrentino per Merola e Andronic per Caputo per tentare di aumentare il peso in attacco. Ciò non bastava e la Lokomotiv Flegrea vinceva il suo primo storico Derby a Scampia 0-2 portandosi in vetta alla classifica a più cinque sul Domitiana.  Cambi Lokomotiv Flegrea: Costantino per Laudiero, Grazioso per Nicolella, Minopoli per De Tommaso e Capano per Carrella.  A fine partita i giocatori in campo andavano a raccogliere gli appalusi da entrambe le tifoserie.  Davvero splendido il clima di oggi allo stadio con le due tifoserie unite verso le proprie squadre che hanno progetti simili di Sport popolare. Queste partite ti riconciliano con il pallone. A fine partita capitan Sorrentino esprimeva tutta la sua soddisfazione per una vittoria importantissima ottenuta su un campo difficile ed elogiava il bellissimo clima di due realtà napoletane che hanno come punti cardine del loro progetto l’ antifascismo e l’antirazzismo. Prossimo turno Lokomotiv Flegrea-Virtus Baia domenica 25 marzo ore 19.00 ad Agnano. Per la Stella Rossa prossimo turno contro il Lusciano

Ecco la Foto Gallery: 29313185_10157225743921040_3203892667620524032_n

Claudio Gervasio