Campionato di Seconda Categoria: La Lokomotiv Flegrea si laurea campione d’inverno

Campionato di Seconda Categoria: La Lokomotiv Flegrea si laurea campione d’inverno

0 1989

20180129_072559_resized

Ieri sera allo stadio Scarfoglio di Agnano davanti ad un centinaio di spettatori si è disputata la tredicesima giornata di andata un vero e proprio big match tra Lokomotiv Flegrea-Villa Di Briano agli ordini del signor Davide De Cristofaro di Napoli. Ecco la formazione dei padroni di casa. 4-3-1-2. Pugliese-G.Sorrentino-Franco-Cimmino- Magurno-Carrella- M.Sorrentino- Nicolella-Costantino-De Tommaso-Di Mattia. Panchina: Buonocore-Buonanno-Palombo-Cioce- Grazioso-Martusciello Minopoli. All.Cuomo  Villa Di Briano 4-4-2: Verrone-Roma-Caterino-Di Puorto- Romano-Colucci- Gentile-Giuliano-Russo- Bittino-Garofano. Panchina: MolinaroTarquito-Oliva-Della Volpe-Diana-Feadi-CoRAggioso. All. Benfidi. Inizio pirotecnico come era nelle previsioni. Miglior attacco e difesa a confronto. Al quarto minuto di gioco pericoloso Costantino in area di rigore, para Verrone. Risposta tre minuti più tardi con il tiro di Bittino di poco al lato. Al dodicesimo minuto di gioco ospiti in vantaggio. Bravo Garofano a sfruttare un errore in disimpegno di Carrella e a battere Pugliese da fuori area. Al quindicesimo minuto di gioco Di Mattia in sforbiciata si mangia il gol del pareggio. Due minuti più tardi splendido pareggio di Nicolella con un bel destro in area di rigore. Al minuto 23 Costantino calcia una punizione di poco al lato. Al minuto 33 vantaggio dei padroni di casa con un tiro da fuori area di M. Sorrentino. Verso la fine del primo tempo la Lokomotiv Flegrea ha una chance per il 3-1, ma è ancora bravo Verrone a respingere in corner la conclusione di Carrella. Verso l’intervallo cambio per la formazione di Casal Di Principe. Fuori  per infortunio Colucci dentro Diana. Il punteggio non si schioda e si va al riposo con il punteggio di 2-1. Bella partita davvero quella ammirata ad Agnano con due squadre che hanno cercato di imporre ognuna il proprio gioco.

Nella ripresa la Lokomotiv Flegrea sembra controllare il match, ma al minuto 55 Pugliese deve compiere un miracolo sulla punizione di Giuliano. A metà ripresa primo cambio nei padroni di casa. Esce De Tommaso entra Martusciello. Al minuto 65 Russo pareggia sfruttando un’azione corale dei suoi compagni di squadra. In seguito Pugliese viene ammonito per proteste. Verso la mezz’ora ultimi cambi per le due squadre. Entrano Grazioso per Sorrentino e Feardi per Giuliano. Al minuto ottantaquattro Martusciello segna il nuovo vantaggio dei padroni di casa con un bel tiro da fuori area, in seguito Villa Di Briano protesta molto per un possibile tocco di mano del centrocampista flegreo. A questo punto la partita diventa spigolosa e ne fanno le spese Costantino con un cartellino giallo e Martusciello con un rosso per un fallo di reazione a centrocampo. Negli ultimi minuti di gioco i casertani tentano un assedio per prevenire al pareggio, ma la Lokomotiv Flegrea tiene botta e si laurea campione d’inverno a 34 punti davanti al Falciano a  quota 31 frutto di 11 vittorie, un pareggio e una sconfitta. A fine gara momento molto commuovente  con il difensore Fabrizio Cimmino che nell’intervista annuncia che questa è stata la sua ultima partita con la squadra verde nero. Ecco le sue parole: “Questa per me è stata una settimana molto difficile e emozionante, continuerò a seguire la squadra sperando che riesca a raggiungere gli obiettivi prefissati”. Prossimo turno contro Virtus sant’Antimo domenica 4 febbraio. La Lokomotiv Flegrea dovrà fare a meno di M.Sorrentino, Costantino e di Martusciello, ma potrà contare sul ritorno di Laudiero che ha scontato le tre giornate di squalifica. Vince pure la Lokomotiv Flegrea basket 56-93 contro Mondragone consolidando un posto nei Play Off.

Ecco il referto:

VIRTUS SINUESSA MONDRAGONE

: Ceraso 13, Forte 11, Torrese 10, Pacifico 7, Fella 5, Di Fusco 4,  palmieri 2, Vitale, A.Fusco.

 

All.re: –Santoro

LOKOMOTIV FLEGREA

: Conte 28, Imparato 19, Del Gais 12, Di Fusco 9, Cipollaro 8, D’Acunto 8, Ariante7, Paone 2.

All.re: –Maddaluno

1o arbitro: Marino Luigi di Parete (CE)
2o arbitro: Buonanno Ernesto di San Cipriano d’Aversa (C
Ulteriori informazioni su Play Basket.it

Claudio Gervasio

NO COMMENTS

Leave a Reply