La Lokomotiv Flegrea calcio pareggia a Lusciano, sconfitta per il Basket in...

La Lokomotiv Flegrea calcio pareggia a Lusciano, sconfitta per il Basket in un finale esplosivo a Giugliano

di -
718

20171112_152232_resized Ieri pomeriggio alle ore 15.20  davanti a circa 200 spettatori al comunale di Lusciano(in provincia di Caserta) si è giocata la quarta giornata dal campionato di Seconda Categoria girone A tra Lusciano-Lokomotiv Flegrea. Formazione dei padroni di casa: Di Bartolomeo,Sirio, Aversano, Cantone,Ponticielli,Palmieri, Costanzo, Frondella, Di carluccio   Esposito, Maisto. Panchina: Terzo, Petrillo, Paovico, Di Caprio, Corrado         All.Fabozzi. La Lokomotiv Flegrea si è schierata con il 4-3-1-2. Pugliese, Cimmino, G.Sorrentino, Borges, Magurno, Martusciello, M.Sorrentino, Laudiero, Nicolella, Costantino, Di Mattia. Panchina: Bastelli, Palombo, Franco, Grazioso, Daniele.  All Pizzo. Dopo i primi minuti di studio, al quattordicesimo minuto punizione di Costantino bloccata da Di Bartolomeo. Al ventidueesimo minuto bravo Pugliese in uscita per anticipare Maisto. Al venticinquesimo minuto bravo ancora l’estremo difensore flegreo che al venticinquesimo minuto respinge in corner una conclusione di Esposito all’interno dell’area di rigore che prova a sfruttare un errore di Cimmino in fase d’impostazione. Nel finale di tempo l’arbitro De Paoli ammonisce per proteste Costantino. In seguito prendono il giallo pure Cimmino  Di Carluccio e Cantone. Verso la fine del primo tempo Maisto sfiora la rete di testa, ma Pugliese salva sulla linea di porta con le proteste del pubblico di casa che chiedeva il gol. Il primo tempo si chiude sullo 0-0. Un Lusciano molto compatto, ha cercato più volte di impensierire la retroguardia  flegrea in contropiede posizionata leggermente troppo alta sul rettangolo verde di gioco.

Pronti via e nella ripresa il Lusciano si porta in vantaggio. Pugliese respinge il tiro di Frondella, ma sulla ribattuta si avventa Esposito che segna l’1-0 facendo esplodere l’intero comunale. Reazione immediata della Lokomotiv Flegrea che al cinquantatreesimo minuto pareggia con un colpo di testa di Cimmino sugli sviluppi di un corner battuto da Sorrentino. Al cinquantottesimo minuto esce per un infortunio muscolare Borges e entra Franco. Il difensore ospite in dodici minuti si fa espellere per doppia ammonizione. In seguito entra Grazioso per Di Mattia, con Nicolella che avanza in attacco da seconda punta al fianco di Costantino.  A metà del secondo tempo miracolo di Pugliese che devia in corner la conclusione di Frondella. Al settantaquattresimo minuto Costantino ci riprova su punizione, ma ancora una volta blocca Di Bartolomeo. Negli ultimi minuti di gioco la Lokomotiv Flegrea abbassa il baricentro per riuscire a portare a casa il pareggio. Nel finale di partita da segnalare l’ammonizione per M. Sorrentino , il cambio Daniele per Laudiero e l’ammonizione per Grazioso. Ultimo brivido per gli ospiti Frondella che si ritrova a tu per tu con Pugliese bravissimo ancora una volta a salvarsi respingendo il tiro, tra le proteste dei dirigenti ospiti per un fuorigioco di un metro non fischiato dall’arbitro. La partita termina con il punteggio di 1-1. Alla luce di questo risultato, la Lokomotiv Flegrea si porta seconda in  classifica a quota 10 punti. Prossimo impegno domenica in casa contro Falciano.

Ieri pomeriggio alle ore 18.00 a Giugliano si è giocata la quarta giornata del campionato promozione di Basket Girone A tra la neopromossa A. S. D. Giugliano-Lokomotiv Flegrea Basket. Ecco i due quintetti. Per i padroni di casa: Liguori, Fedele, D’Alterio, Morlando, Montanino. Coach. Amoroso. Per la Lokomotiv Flegrea: Di Francia, Cipollaro, Ariante, Imparato,  Conte. Partenza con molta intensità da tutte e due le squadre. Gli ospiti si portano in vantaggio con il punteggio di 4-7 a 7.40 dal termine del primo quarto grazie ai contropiedi di Cipollaro .Ariante a 4.58 dalla fine del primo quarto, finalizza un tiro supplementare incrementando il vantaggio dei verde nero sul (6-12). Gli ospiti finalizzano ancora un contropiede grazie ad Imparato per il 6-14. A questo punto Giugliano aumenta l’intensità difensiva riuscendosi a riportare in scia, chiudendo il primo parziale in svantaggio sul 15-20. I padroni di casa a fil di sirena falliscono pure una tripla. Nel secondo quarto primi canestri della Lokomotiv Flegrea siglati da Conte Di Fusco sotto canestro che determinano il più 8(16-24) a 7.52 dall’intervallo lungo. Un antisportivo fischiato ad Imparato e un fallo tecnico fanno spegnere la luce ai flegrei causando un calo mentale e Giugliano recupera portandosi addirittura in vantaggio grazie pure ad una tripla sul (28-24). Nella parte centrale del quarto i padroni di casa allungano chiudendo in vantaggio il primo tempo sul 31-24. Un parziale davvero incredibile di 16 a 4.

Al rientro sul parquet Giugliano si porta al massimo vantaggio sul più 9 (33-24). Un parziale di 0-3 dei verde nero firmato da Di Fusco e Ariante fermano l’avanzata dei padroni di casa portando il punteggio sul (33-27) a 8.08 dall’ultimo intervallo. A questo punto la Lokomotiv Flegrea mantiene questo svantaggio grazie ad una penetrazione di Cipollaro, ma in seguito la difesa ospite è troppo morbida sotto canestro e i padroni di casa avranno ancora a canestro. Un contropiede finalizzato da Conte riporta il punteggio al -7 43-36, ma Giugliano ancora una volta incrementa il vantaggio allungando sul più 10 (49-39).  Verso la fine dle terzo quarto Di Francia  fa canestro, urla qualcosa e gli arbitri inspiegabilmente chiamano antisportivo e i padroni di casa concludono in vantaggio il terzo quarto sul 53-41.

Nell’ultimo quarto i padroni di casa gestiscono il vantaggio, fino a 5.00 minuti dalla fine delle ostilità, quando Cipollaro riporta i suoi al -10 con una bomba 65-55.  A questo punto Di Francia firma un parziale di 0-4 grazie ai liberi segnati dalla lunetta portando il punteggio a 3.59 dalla fine sul 65-59. Giugliano però riesce a respingere l’assalto ospite aumentando il divario di distacco a a due minuti dal termine continua  condurre 70-62. Ariante Cipollaro a 1.03 dal termine grazie a duna tripla e ad un canestro riportano ai-3 i verde nero sul(70-67). A questo punto il protagonismo degli arbitri che fischiano a senso unico e l’imprecisione a canestro degli ospiti fanno finire la partita con il punteggio di 76-67 per Giugliano che decreta la prima sconfitta stagionale per la Lokomotiv Flegrea. La coda polemica per un arbitraggio scandaloso continua pure nel dopo partita che finisce in una rissa provocata dai dirigenti casalinghi. Oltre al fattore arbitrale, la chiave della sconfitta per la Lokomotiv Flegrea è stato il calo mentale del secondo quarto e del terzo quarto. Alla fine il grande cuore tirato fuori nell’ultimo quarto non è bastato. Alla luce di questo risultato, Giugliano raggiunge Casavatore in testa alla classifica a quota 8, terza la Lokomotiv Flegrea a quota 6. Prossimo impegno domenica prossima in casa contro Flavio Basket Pozzuoli.

B.C. GIUGLIANO

: D’Alterio R. 18, Montanino F. 13, Di Nardo D. (K) 10, Marano V. 9, De Maria G. 8, Morlando D. 6, Pianese P. 5, Cositore S. 2, Fedele A. 2, Ferrara F. 2, Liguori N. 1, Pedata D.
All.re: Amoroso.

LOKOMOTIV FLEGREA

: Ariante F. 15, Cipollaro L. 15, Di Francia S. 11, Di Serio M. 10, Conte F. 7, Di Fusco A. 4, Pirone A. 3, Imparato L. 2, D’Acunto M.
All.re: De Martino.

1o arbitro: Santopaolo Alessandro di Mugnano di Napoli (NA)
2o arbitro: Manco Marcello di San Giorgio A Cremano (NA
Ulteriori informazioni su Playbasket.it

Claudio Gervasio