Noi festeggiamo sempre, i coglioni siete voi a non farlo

Noi festeggiamo sempre, i coglioni siete voi a non farlo

di -
849
Quando il San Paolo è una bolgia

Lo scorso campionato ci dissero che era da provinciali festeggiare ogni vittoria cantando con la squadra sotto la curva, ci hanno detto che era triste festeggiare il secondo posto e fare i caroselli per il record di Higuain, ci hanno detto che gioire per un terzo posto e per il bel gioco è da stupidi. Festeggiate la coppa Italia e la supercoppa? Ma sono coppette, che festeggiate a fare?

Poi hanno aggiunto che i festeggiamenti per aver battuto la Juve lo scorso campionato durarono troppo, ci hanno continuato a dire che le esultanze dei calciatori non vanno bene, e da sempre ci criticano i cori che poi puntualmente ci copiano…

Adesso non va bene che abbiamo festeggiato la sconfitta della Juve in finale di Champions. Addirittura qualcuno ha parlato di “coglioni che hanno festeggiato”, altri parlano di mediocrità e vogliono farci la morale, magari quella morale che non hanno saputo fare a un figlio razzista e cocainomane.

Nel 2006 ero in Portogallo, mentre l’Italia festeggiava il mondiale vinto il Portogallo festeggiava il quarto posto. I giornali parlavano del “Ritorno degli eroi” si fecero caroselli a Lisbona, ricordo che sfogliando i principali giornali sportivi solo a pagina 5 si capiva chi avevaeffettivamente vinto il mondiale, tutto il rsto dedicato alla festa lusitana

Mi sono sentito a casa, perché il calcio per noi, e per poche altre realtà è questo: festa, appartenenza e territorialità.

Il calcio per noi Napoletani è un motivo per festeggiare tutti insieme, è una festa che unisce trasversalmente la città e ogni scusa è buona per farlo. Nella mia vita ho festeggiato in città non solo le promozioni dalla serie B, ma anche quella dalla C, ho festeggiato gli scudetti e la coppa UEFA, ho festeggiato le Coppe Italia, ma ho anche festeggiato anche le semifinali, le singole vittorie in partite più o meno importanti… e ho festeggiato le sconfitte altrui, che per fortuna non sono una novità.

Quest’anno non va più bene, da un po’ vi dà fastidio che Napoli festeggi, che noi tifosi ci divertiamo, siete sempre pronti a cacciare una predica di bassa morale, a parlare a sproposito di sportività, forse perché il problema è vostro, perchè i coglioni siete voi che non siete in grado di festeggiare il sesto scudetto di fila se non condividendo un paio di immagini su internet, perchè per voi vincere è tutto, per noi l’importante è divertirci… allora chi è più coglione?

Perché dovrei “sportivamente” sostenere chi è storicamente, culturalmente e intellettualmente lontano anni luce da me? Perché devo solidarizzare con il rivale?

Il bello del calcio è anche prendersi il culo, e anche se è paradossale che noi dal nostro terzo posto vi ridiamo in faccia per una finale di Champions persa fatevene una ragione, noi gongoliamo perché crediamo alla gioia voi  fate la bile al fegato perché credete alla vittoria

Fatevene una ragione, noi nel nostro circo ci divertiamo, e ci divertiamo il doppio perché voi saprete anche vincere, ma non sapete né festeggiare e né perdere e questo è incredibilmente divertente!

Paolo Sindaco Russo