Ricetta: Purè di fave con cicorie

Ricetta: Purè di fave con cicorie

di -
744
Foto flickr di dpotera
Purè di fave con cicorie
per 4 persone
300g fave secche
due grosse patate
250 grammi di olio extra vergine d’oliva
500 gr cicorielle (meglio se selvatiche)
Sale
 
Tagliare le fave facendo attenzione a togliere il picciolo all’estremità e metterle in un tegame di coccio insieme alle patate tagliate a tocchetti, ricoprire il tutto con acqua (non oltre il livello delle fave) coprire con un coperchio e far cuocere a fuoco lento per 25 minuti. Fare attenzione a non muovere le fave. Dopo 25 minuti, rimuovere la prima acqua ed aggiungerne della nuova (precedentemente riscaldata così da non interrompere la cottura), cuocere sempre a fuoco lento per altri 30/35 minuti. Passare tutto al setaccio  e rimettere il purè sul fuoco rimestando e aggiungendo poco alla volta l’olio. Salate.
Contemporaneamente portate a bollore circa 4 litri d’acqua, salate normalmente, e appena bolle tuffate le cicorielle, 2-3 minuti di cottura basteranno per cuocerle mantenendole croccanti.
Servite adagiando sul fondo il purè, sopra le cicorie, e sul lato una fetta di pane tostato.
Spesso in Basilicata questo piatto viene servito mettendo a disposizione dei commensali dei sottolio tipo melanzane, carciofini e peperoni da spiluccare insieme al purè e le cicorie.

Michelangelo Gigante