La top 10 delle grezze di Aurelio – VIDEO. De Laurentiis ha...

Dopo la presunta aggressione al poliziotto

La top 10 delle grezze di Aurelio – VIDEO. De Laurentiis ha rischiato la galera

0 1291
De Laurentis Ritiro Dimaro 2015 Foto di Pierfilippo Cutrì

Aurelio De Laurentiis ha rischiato di essere arrestato. Le cronache di questi giorni riportano che il presidente del Napoli avrebbe malmenato un poliziotto. Secondo una nota dei sindacati di Polizia, un agente di servizio all’aeroporto di Capodichino avrebbe rifiutato di portare le valigie del patron azzurro e Aurelio avrebbe reagito in maniera inviperita insultando e portando le mani al collo del povero poliziotto.

Arroganza e protervia“. Sono dure le accuse del segretario del sindacato lavoratori della polizia (Silp-Cgil), Michele Zurillo, nei confronti del presidente del Napoli calcio Aurelio De Laurentiis. Il fatto è accaduto l’11 luglio scorso all’aeroporto di Capodichino al momento dell’ imbarco sul volo per Verona. “A De Laurentiis, al suo staff ed ai suoi parenti – scrive in una nota il segretario del Silp-Cgil composto da ben 18 membri, è stato consentito di imbarcarsi attraverso il varco riservato agli equipaggi aerei“. Poi il racconto: “Il presidente del Calcio Napoli – secondo il sindacalista – ha avuto l’arroganza e la protervia di pretendere che la polizia dello scalo aereo di Capodichino trasportasse i suoi bagagli. Al rifiuto manifestato, ha richiesto di giungere sotto bordo dell’aereo col proprio pulmino privato, pur essendo vietato circolare sulla pista con autoveicoli non adeguati a specifiche normative di sicurezza“. Ricevuto il rifiuto De Laurentiis avrebbe “aggredito fisicamente, in modo pubblico e plateale all’interno dell’aeroporto“, alcuni agenti della Polaria “provocando loro contusioni e lesioni“.

Al momento la versione dei sindacati è l’unica disponibile, nessuna replica da parte della Società e dell’interessato. Eppure la Procura di Napoli – secondo quanto riferisce oggi La Repubblica – dovrebbe aprire un’inchiesta a riguardo. Per il comportamento tenuto da De Laurentiis sarebbe potuto scattare l’arresto, ma essendo in casi del genere una misura facoltativa gli agenti della Digos hanno preferito non alimentare una gazzarra e portare il presidente azzurro all’imbarco del volo. Ma la questione – almeno da un punto di vista legale – potrebbe non finire qui.

Ma De Laurentiis non è certamente nuovo ad uscite originali, anche se non così gravi. Vi proponiamo la top 10 delle grezze o comunque uscite eclatanti del nostro presidente (cliccando sulle scritte in blu è possibile vedere i video):

1) “Ma che cazzo avete vinto a Napoli? Io me ne posso pure andare perché io mi posso rompere i coglioni e me ne vado. A Napoli non funziona un cazzo, a Napoli c’è solo il calcio, allora ringraziatemi”.

2) I giornalisti dicono solo cazzate, i giornalisti di calcio sono dei gran cafoni, se non la smettete vi metto le mani addosso“.

3) La barca di Cannavaro e l’infortunio di Higuain. Aurelio non le manda a dire… “Sto stronzo di Cannavaro cosa fa? Piglia una barca senza fattura, pagata a nero”.

4) La medicazione di Higuain. “Farò causa alla Regione Campania perchè hanno medicato male Higuain a Capri. Chiediamo 100 milioni di danni a tutte le istituzioni. Il sindaco di Capri che ci sta a fare? Il presidente della Regione che ci sta a fare? I politici devono avere una lezione” .

5) Sorteggio calendari di serie A. “Siete delle teste di cazzo, va bene? Voglio ritornare a fare il cinema, siete delle merde”. Per poi fuggire in motorino.

6)  Non nuovo alle uscite manesche… In questo video Don Aurelio rincorre un tifoso che gli chiedeva spiegazioni. Ma si è fermato (ed è stato fermato) in tempo prima di commettere atti più gravi…

7) Nel post di Napoli – Dnipro, Aurelio si scaglia contro Platini chiamandolo “monarca che fa figuracce, che ha fatto il suo tempo, se ne deve andare”.  Chiudendo “Buonanotte Platini”.

8) Nel post partita di Napoli – Lazio, dopo l’eliminazione del Napoli dalla semifinale di Coppa Italia il patron manda tutti in ritiro. “Napoli è una città estremamente rapace, piena di distrazioni, questi sò ragazzi!”.

9) Prima di Bilbao – Napoli. “Il Napoletano chiagne e fotte”. Anche se, va sottolineato, guardando il video si comprende che il presidente, affermando ciò, sorrideva ironico.

10) Il 10 non c’è, non perché non ci siano altri episodi o show inscenati dal nostro istrionico presidente. Ma per noi il 10 è solo uno: Diego Armando Maradona

©RIPRODUZIONE RISERVATA – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione dell’autore e della fonte, Soldato Innamorato o www.soldatoinnamorato.it

 

 

NO COMMENTS

Leave a Reply